Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Di tutto un po' su Cuba

Moderatori: bambolino, mircocubano

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda HouseCUBA » 08/02/2018, 9:11

secondo me i commenti sono un po' eccessivi.

é vero che parliamo di case, ma normalmente sono cifre modeste al pari di una utilitaria da noi,per cui se uno pur con rischi vuole spendersi 15-20mila euro (a patto che non siano gli unici sul conto in banca) non ci vedo niente di male e fa benissimo, non bisogna vivere di rimpianti

Sia chiaro, io non lo farei mai ed a Cuba ci vado solo in vacanza e fino a quando dovrò per lavoro, ma non mi sento né di biasimare ne perculare che fa questa scelta

Oltretutto mi sembra di capire che stiate parlando dell'autore del blog un isola nel sole. Io lo leggo da tempo e mi sembra che la persona sia esattamente nella casistica di cui parlo sopra: ovvero una persona che ha il suo lavoro ed attività, dei soldi che gli avanzano tranquillamente oltre le sue necessità di tutti i giorni, e quindi fa quello che vuole, anche se parte di questi soldi li ha persi, intanto si é divertito ed ha vissuto Cuba più intensamente, come tanti aspirano a fare cercando connessioni con la Isla oltre la vacanza e relative avventure di una notte.

C'é chi si spende importi maggiori andando a sciare , facendo viaggi più complessi o comprandosi l'auto nuova più spesso, lui ha fatto questa scelta ma lungi da me da criticarlo o altro.
Avatar utente
HouseCUBA
Utente
Utente
 
Messaggi: 761
Iscritto il: 12/01/2013, 1:56

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda ciudadhabana » 08/02/2018, 10:14

edoardo ha scritto:
ciudadhabana ha scritto:
edoardo ha scritto:
beboroma ha scritto:edoardo credo che si riferisce ad un ex del forum che si e' sempre ritenuto molto esperto di Cuba con le conseguenze del caso, ma come ho sempre sostenuto ognuno con i propri soldi puo' spenderli come meglio crede, di questi benefattori nel mio peregrinare per Cuba ne ho conosciuti diversi e il 99% lo ha preso sempre in quel posto.... ::matt

ah ok, ho capito. comunque io credo che in ogni caso bisognerebbe sempre essere solidali verso gli uomini, soprattutto se le donne sono donne cubane (a mio avviso la feccia della feccia)

Dipende: se uno "se l'è cercata" c'è poco da essere solidale (o scaricare odio sulle cubane); tutt'al più, se si ha voglia d'interessarsene, lo si può compatire o comunque non infierire su di lui con commenti sarcastici.


intendo che bisogna essere solidali nei confronti degli italiani che vanno a cuba per cercare l'amore e vengono illusi e spennati dalle cubane senza cuore. se tu pensi che una persona che cerca l'amore a cuba e viene ingannata dalle cubane non meriti la nostra solidarieta' in quanto dovrebbe sapere che a cuba non si puo' trovare l'amore, allora sei un cinico. perche' lo stesso discorso lo si potrebbe fare per tutte le persone che vengono truffate, come ad esempio quelle che credevano a wanna marchi.

Un reato è un reato e và punito ma non credo che illudere sentimentalmente qualcuno (salvo il plagio e la circonvenzione d'incapace) costituisca un reato equivalente ad una truffa.
La solidarietà è un sentimento che, soggettivamente, si può o meno riservare nei confronti di altri.
Ci sono gli "incapaci" giuridici e i plagiabili ma esistono anche persone che sono soltanto un po' "deboli", avendo poca praticità con la psicologia femminile a causa di scarsa esperienza.
Brave persone un po' sprovvedute, poco "attrezzate" per affrontare il mondo cubano (che, in ogni caso, non è costituito esclusivamente da puttane e ladroni).
Nei casi di cui stiamo parlando, mi è capitato di nutrire e manifestare solidarietà tentando (con molto tatto) di "aprire gli occhi" a quel tipo di persone.
Però, dopo che quelle persone sono andate avanti imperterrite, mi è stato difficile continuare ad essere solidale con loro.
Avatar utente
ciudadhabana
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 5268
Iscritto il: 26/02/2010, 19:28

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda edoardo » 08/02/2018, 14:22

ciudadhabana ha scritto:
edoardo ha scritto:
ciudadhabana ha scritto:
edoardo ha scritto:
beboroma ha scritto:edoardo credo che si riferisce ad un ex del forum che si e' sempre ritenuto molto esperto di Cuba con le conseguenze del caso, ma come ho sempre sostenuto ognuno con i propri soldi puo' spenderli come meglio crede, di questi benefattori nel mio peregrinare per Cuba ne ho conosciuti diversi e il 99% lo ha preso sempre in quel posto.... ::matt

ah ok, ho capito. comunque io credo che in ogni caso bisognerebbe sempre essere solidali verso gli uomini, soprattutto se le donne sono donne cubane (a mio avviso la feccia della feccia)

Dipende: se uno "se l'è cercata" c'è poco da essere solidale (o scaricare odio sulle cubane); tutt'al più, se si ha voglia d'interessarsene, lo si può compatire o comunque non infierire su di lui con commenti sarcastici.


intendo che bisogna essere solidali nei confronti degli italiani che vanno a cuba per cercare l'amore e vengono illusi e spennati dalle cubane senza cuore. se tu pensi che una persona che cerca l'amore a cuba e viene ingannata dalle cubane non meriti la nostra solidarieta' in quanto dovrebbe sapere che a cuba non si puo' trovare l'amore, allora sei un cinico. perche' lo stesso discorso lo si potrebbe fare per tutte le persone che vengono truffate, come ad esempio quelle che credevano a wanna marchi.

Un reato è un reato e và punito ma non credo che illudere sentimentalmente qualcuno (salvo il plagio e la circonvenzione d'incapace) costituisca un reato equivalente ad una truffa.
La solidarietà è un sentimento che, soggettivamente, si può o meno riservare nei confronti di altri.
Ci sono gli "incapaci" giuridici e i plagiabili ma esistono anche persone che sono soltanto un po' "deboli", avendo poca praticità con la psicologia femminile a causa di scarsa esperienza.
Brave persone un po' sprovvedute, poco "attrezzate" per affrontare il mondo cubano (che, in ogni caso, non è costituito esclusivamente da puttane e ladroni).
Nei casi di cui stiamo parlando, mi è capitato di nutrire e manifestare solidarietà tentando (con molto tatto) di "aprire gli occhi" a quel tipo di persone.
Però, dopo che quelle persone sono andate avanti imperterrite, mi è stato difficile continuare ad essere solidale con loro.


be', se la metti così, allora non posso che essere d'accordo con te.
edoardo
Utente
Utente
 
Messaggi: 180
Iscritto il: 21/07/2015, 13:32

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda duarglide » 08/02/2018, 19:18

io non mi sento solidale con chi va a cuba per farsi inchiappettare....io dico che sapeva a cosa andava incontro ed è giusto che se la prende sotto la coda ::giu
italiano o di un altra nazione è andato in un paese non suo con l'obiettivo di trombare e pagare poco e comprarsi una casa che in patria non ha , quindi nessuna pieta' ....je sta bene ;-)
Avatar utente
duarglide
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5200
Iscritto il: 12/12/2008, 0:04
Località: MONDO

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda cojimar » 11/02/2018, 0:39

duarglide ha scritto:io non mi sento solidale con chi va a cuba per farsi inchiappettare....io dico che sapeva a cosa andava incontro ed è giusto che se la prende sotto la coda ::giu
italiano o di un altra nazione è andato in un paese non suo con l'obiettivo di trombare e pagare poco e comprarsi una casa che in patria non ha , quindi nessuna pieta' ....je sta bene ;-)

Concordo.....se vai a cercare gli scapaccioni in piazza,come si dice dalle mie parti.....poi li trovi,andare a cuba e comprare un appartamento ed intestarlo ad una sconosciuta praticamente,è da polli,ne ho conosciuti diversi,ma n ho consolato nessuno,sono stato sincero..oh ciccio te la sei cercata.....ma cosa pensavi?????Prima tutti galli.....poi dopo vanno a frignare che li hanno fregati....c'avevi a pensare prima cucule
cojimar
Utente
Utente
 
Messaggi: 971
Iscritto il: 31/12/2011, 18:10

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda santidro » 11/02/2018, 9:20

Mah.
Avatar utente
santidro
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 5853
Iscritto il: 26/10/2008, 14:32

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda bonvys » 19/02/2018, 9:33

KAZON KAZZON.... VABBE' CHE SI DICE CHE SOLO GLI IDIOTI NON CAMBIANO MAI IDEA.... MA TU CHE LA CAMBI COSI' SPESSO NON SEI MICA UN MERLO TANTO NORMALE ::fuma :smt040 ;-)


PRIMA VERSIONE - O MEGLIO POCO PRIMA DI AVER FINITO LE CASE:
...una donna impegnativa e non facile ma che mi piace e mi stimola..

Sopporta il mio carattere non sempre facile, riesce a stare dietro a tutte le mie cose.

E' amante, moglie e complice...scusate se e' poco.

Mi ripeto che saremo io e lei ben sapendo che c'e' anche un bimbo nel medio di ogni discorso.

Certo c'e la sua famiglia che fara' la sua parte, so che non sara' un mio compito, ma sicuramente nel momento in cui saremo una famiglia, sapro' non tirarmi indietro come d'altronde sto' facendo.

Ho lasciato la' il Feld, mia moglie, la mia compagna, cocciuta come solo una calabrese sa' essere ma concreta e decisa come quasi mai sa' essere una cubana



SECONDA VERSIONE, OVVERO DOPO CHE LE VILLETTE COMPRATE E TOTALMENTE RISTRUTTURATE SONO DIVENTATE BARACCHETTE E DOPO IL DIVORZIO

mi sento chiamare e ritrovo una vecchia amica che non vedevo da un po'.

Ci eravamo conosciuti molti anni prima, lei all'epoca era giovane, io poco piu' che quarantenne, non era mai accaduto nulla di serio ma comunque, quando era possibile, ad ogni viaggio ci si frequentava per qualche giorno...
Era stata gia' un paio di volte in Italia con un paio di persone ..

In quel periodo avevo pensato, seriamente, di richiedere la Residenza Permanente, come sapete occorrono alcuni requisiti come avere una moglie cubana ..

Sinceramente a nessuno dei due fregava un cazzo dell'altro che non e' esattamente una buona base di partenza..

mi ritrovai ad avere a che fare con una scassaminchia di dimensioni bibliche








Chissa' se, fosse ancora vivo, cosa direbbe mio padre, un Comunista di vecchio stampo, di quelli di una volta.


Immagine

:ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah
Ca$tro:
Immagine
Avatar utente
bonvys
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2576
Iscritto il: 29/01/2012, 18:08
Località: ITALIA E BARACOA

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda ragioniere » 19/02/2018, 14:48

Bonvyssuto


mi sapresti dare il link, lo cerco da secoli, quando scriveva che si sposava. quello dove che direbbe mio padre........ :-D



Cmq ti rendi conto quando io scrivo, che persone come Maxhabana, che hanno trionfato, stravinto, non puo essere solo questione di culo ??




Maxhabana, che va di trionfo in trionfo, sta mai a lamentarsi... anzi si gode mesi di lussi e tutte le donne che vuole, quindi evidentemente se si hanno, oltre a soldini anche le palette si puo trionfare a Cuba

Io non ho i soldi di Maxhabana, ma pur non avendoli, e usando solo buon senso, nel mio piccolo i conti tornano alla grande

La cosa principale per vincere a cuba e capire: il paese non ha nulla da offrire, stanno anni luce lontani dalla nostra italia,
una volta capito quello, capire che la gente cubana se potesse scegliere ti cagherebbe in testa, perche di te se ne sbatterebbero le palette quei sorrisisini e finte amicizie (tranne le mosche bianche) sono solo dovuti alle cirscostanze.

Capito questo, hai gia quasi buone possibilita, ti resta solo capire che la vita e un dare e avere un business, e che a cuba o si va per ::tt a piu non posso e godere dei lussi che non hai nel tuo paese o te ne stai a casa.

Io non avro mai aggettivi per qualiFICAre Maxhabana, va di trionfi in trionfi, giganteggia addirittura, e siccome io non credo al culo.... e segno che sotto sotto,,, ::okki io cerco di emularlo, nel segno anche di Totonnus Herectus
Immagine

La mia e solo un opinione, chi la pensa diversamente non sbaglia mica (cit. Totonnus)
Avatar utente
ragioniere
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 17720
Iscritto il: 19/12/2008, 20:12

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda bonvys » 19/02/2018, 15:14

ragioniere ha scritto:Bonvyssuto


mi sapresti dare il link, lo cerco da secoli, quando scriveva che si sposava. quello dove che direbbe mio padre........ :-D





Caro ragio,
basta chiedere.... ho un archivio ben fornito io... qui al banco del pesce :wink: ;-) ::fuma

http://unisolanelsole.blogspot.it/2012/ ... iorni.html

Ultimi giorni da scapolo.....

Cazzo.

Ieri la fanciulla mi ha comunicato che a Santiago ha ritirato il suo divorzio dall'italiano con cui e' stata sposata e col quale ha vissuto qua'.

Los papeles miei sono in arrivo, e' questione di giorni e per il 15 dicembre ci sara' la proprieta' della casa, questo a detta dell'avvocata.

Ci hanno gia' persino dato il numero civico che non c'era....

Ri- cazzo...non ho piu' scuse, non c'e' piu' terra sotto i piedi, hanno tolto la rete da sotto e tocca camminare sull'asticella.

Inutile fare finta che siano giorni normali, che lo faccio per...prospettive future, che non cambiera' nulla.

In realta' cambiano molte cose, un conto e' farlo a 25/30 anni, un altro oltre il mezzo secolo di vita.

Ho il privilegio immenso di avere alcuni amici veri, sono stato ai loro addii al celibato, c'ero ai loro matrimoni (un paio di volte pure da testimone) ci sono stato quando hanno avuto figli, c'ero ai loro dolorosissimi divorzi, sono sempre al fianco loro e dei loro figli a giocare a pallone come deve fare un buon Capitano.

Ma adesso tocca a me, 20/25 anni dopo di loro ma tocca a me.

Lasciamo stare l'amore, Peynet e i fiori d'arancio, alla mia eta' sarebbe perlomeno poco decoroso.

Pero' se da un lato sono spaventatissimo....dall'altro sono contento.

Ci arrivo dopo 30 anni di rapporti occasionali, lavorare nell'animazione ti mette in contatto con centinaia di donne che pero'...pochi giorni dopo regolarmente si tolgono dai coglioni.

Non c'e' spazio per l'affetto, il sentimento e cose simili.

Sesso allo stato puro, fin quando fa' male fin quando ce n'e'.

Non e' mai stato possibile mettere in piedi qualcosa di decente

Eppure qualcuna buona c'e' stata.

Qualche voce giusta in un teatro troppo pieno.

Con qualcuna avrei potuto quadrare lustri fa', con un paio mi sarei anche sistemato per 3-4 generazioni ma non era cosa, non era il momento, non ne avevo per il cazzo....

Forse con la bailarina poteva quadrare ma eravamo e siamo troppo uguali, 2 prime donne sullo stesso palcoscenico non ci possono stare, se nessuno sa fare un passo indietro non si va' da nessuna parte.

Mi sposo a Cuba, probabilmente il solo posto dove avrei potuto farlo.

Vivro' la' per buona parte dell'anno.

Chissa' se, fosse ancora vivo, cosa direbbe mio padre, un Comunista di vecchio stampo, di quelli di una volta.

Lo faccio con una donna che forse non e' l'altra parte della mela (voi l'avete trovata?...Siate sinceri), una donna impegnativa e non facile ma che mi piace e mi stimola..

Sopporta il mio carattere non sempre facile, riesce a stare dietro a tutte le mie cose.

E' amante, moglie e complice...scusate se e' poco.

Se 12 anni fa' qualcuno mi avesse detto che avrei sposato quella pintuita diciottenne seduta sui muretti a lato della disco con una minigonna ascellare e gli stivalazzi al ginocchio gli avrei detto se si era bevuto il cervello.

La vita davvero ha percorsi strani.

Lo faccio ANCHE per i vantaggi che la boda mi puo' dare ma non solo per quelli, altrimenti sarebbe andata bene chiunque.

Lo faccio a Cuba, paese dove tutto e' da fare, e non in Italia, paese dove tutto sta' morendo.

Lo faccio nella Cuba ancora Socialista e Rivoluzionaria, ammesso che queste parole abbiano ancora un significato.

Mi ripeto che saremo io e lei ben sapendo che c'e' anche un bimbo nel medio di ogni discorso.

Certo c'e la sua famiglia che fara' la sua parte, so che non sara' un mio compito, ma sicuramente nel momento in cui saremo una famiglia, sapro' non tirarmi indietro come d'altronde sto' facendo.

A parlare ogni idiota e' capace la differenza, come sempre, la fanno i fatti.

Fra l'altro mi, anzi ci restano pochi anni per decidere se lasciare una traccia MIA ai posteri...anche perche' gallina vecchia non fa' buon brodo.

Fa' brodo e basta....

Se fosse solo una questione di papeles non penserei a queste cose, me ne fotterei come fanno molti cubani e mi ripeterei che e' solo un foglio di carta.

Ma non sara' solo un foglio di carta.

Le cose potranno andare bene come male,come in ogni latitudine.

Nel frattempo continuero' a muovermi in funzione di un futuro piu'...autonomo, non cambiero' alcune ...abitudini, perche' se nasci rotondo non muori quadrato.

Tutte queste cose pero' non mi faranno prendere alla leggera la cosa.

Sara' una situazione un po' anomala, vivremo insieme 6/7 mesi e per il resto separati ma, perlomeno per come sono fatto io, questa sara' una cosa assolutamente positiva.

Da sempre, sostengo che la convivenza continua sia la tomba di ogni rapporto, prendere fiato ogni tanto potra' soltanto farci del bene.

Come dice il Califfo...tutto il resto e' noia.

Ultimi giorni di solteria, nessun rimpianto, nessun rimorso.

Ha fatto cose che voi umani non potete neanche immaginare, non e' detto che sia finita qua'
Avatar utente
bonvys
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2576
Iscritto il: 29/01/2012, 18:08
Località: ITALIA E BARACOA

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda ragioniere » 19/02/2018, 18:46

ho gettato la rete :-D :smt040 vediamo se ridiamo un po :-D :-D
altro che willy coyote :-D

secondo me il padre ha chiesto un permesso speciale a san pietro di 5 minuti, per tornare in vita e riempirlo di randellate :-D

https://www.facebook.com/groups/3287173 ... 396754227/
Immagine

La mia e solo un opinione, chi la pensa diversamente non sbaglia mica (cit. Totonnus)
Avatar utente
ragioniere
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 17720
Iscritto il: 19/12/2008, 20:12

PrecedenteProssimo

Torna a Tematiche generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti