Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Di tutto un po' su Cuba

Moderatori: bambolino, mircocubano

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda bonvys » 09/03/2018, 15:07

santidro ha scritto:Mi sono perso di chi parlate? :shock: ::(( :-D


Riprendendo una frase di Cristoforo Colombo, parliamo di "l'uomo più inculato sulla terra più bella che mai occhi umani hanno visto" ::fuma :smt040

Eppure è uno che per gli affari... ha un fiuto icredibbilee :ahahah Nuova puntata, la casa in multiproprietà:


Come ho scritto altre volte non mi dispiacerebbe avere, a Cuba, una baracchetta al mare.

Ovviamente nella spiaggia di Puerto Padre, non importa se Boca o Socuchio, in fondo la differenza e' un minuto di barco o...4 pagaiate in canoa.

La mia ricerca, a tutt'oggi ancora non coronata da successo, inizio' circa un anno fa', forse meno.

Andai in spiaggia un giorno a mangiare da Roberto.

Roberto ha il locale in cui, da anni ed anni, mi ingozzo di ogni cosa che offra il mare, quando sono a la playa

.......

Non dico certo che siamo amici, in fondo e' la persona da cui vado a mangiare, il termine “amico” lo uso con enorme parsimonia , sopratutto se parliamo di Cuba.

Comunque quel giorno vado a mangiare da lui e gli chiedo se conosce qualche casa in vendita in spiaggia.

Mi dice che suo figlio sta' vendendo la sua, praticamente di fronte al paladar.

Vado a vedere la casa, o meglio cio' che c'e'.

Si tratta di un muro tirato su, di parecchi mattoni depositati e pronti all'uso nel perimetro della casa e di una posizione assolutamente fantastica.

Ne parlo con un amico di Monterosso che passa 6 mesi a Cuba ogni anno.

Decidiamo, se la cosa fosse possibile, di costruire insieme una casa di 2 piani con patio.

Un piano a testa e patio in comune.

Conoscendo bene i problemi di papeles che esistono a Cuba e anche le problematiche relative alle case in spiaggia, investo il sergente maggiore della responsabilita' di verificare la fattibilita' della cosa.

Il costo dell'operazione e' di 5000 cuc, per comprare cio' che c'e' Poi, ovviamente, bisogna costruire.

Torno in Italia, la fanciulla e' vicina di casa della responsabile della vivienda di PP.

Un bel giorno con lei e l'ispettore che si occupa dei permessi alla playa, si recano a vedere la costruzione.

Fra carro e ...aiutino agli ispettori perche' verificassero la fattibilita' della cosa quel viaggio mi e' costato qualche decina di cuc.

Comunque il responso non e' positivo, o meglio la cosa e' complicata.

A seguito del ciclon, el Poder Popular (o chi per lui) aveva assegnato 5 solar a 5 proprietari di case che erano andate distrutte.

Quella vista da noi era una di queste.

La cosa si sarebbe anche potuta fare ma ci sarebbe voluto un matrimonio fittizio, un relativo divorzio, un cambio di residenza da parte della sorella del sergente maggiore in quanto lei, il sergente maggiore, aveva gia' spostato la sua in nella casa tunera ecc ecc....

Insomma un casino.

Se le cose non sono piu' che chiare ,a Cuba specialmente, preferisco lasciare perdere.

Torno a Cuba a marzo di quest'anno.

Viene a trovarmi Kerry da La Habana con un amico.

Trovo loro 2 cuarti in moneda national vicino al centro della citta'.

Uno aveva la residenza permanente, l'altro quella temporanea da “studente”.

Parlando con la duena, salta fuori che anche al mare aveva una casa da vendere.

La mia fanciulla racconta che, tempo prima, eravamo interessati alla casa del figlio di Roberto.

La duena fa' una faccia strana e va' a chiamare il cognato che ha una casa de renta in divisa proprio accanto.

Il tizio mi dice che quella casa l'ha comprata lui gia' da tempo e che quel muro l'ha costruito lui.....

Gli dico di stare in campana perche' quella casa, che lui pensava di aver acquistato e gia'...pagato...gliela stanno vendendo.

Roberto mi aveva detto che c'erano altri acquirenti spagnoli interessati alla casa.

Il tipo prende la macchina e parte immediatamente per Puerto Padre.

Non so' come sia finita la cosa, pero' questa e' un altra dimostrazione di come a Cuba occorre fare le cose con calma e sempre in massima sicurezza.

Non bisogna fidarsi di nessuno, a costo di sembrare paranoici.

Ricordiamoci sempre che i soldi sono i nostri e che qua', contrariamente a cio' che pensano molti cubani e cubane, non crescono sugli alberi.



Se le cose non sono piu' che chiare ,a Cuba specialmente, preferisco lasciare perdere.

Già molto meglio che le cose siano chiare sin dall'inizio, come col Feldmaresciallo ad esempio, tu compri paghi e costruisci, una volta tutto pronto ci va lei con il chulo... e tu come al solito nella casa di renta, od ancor meglio ospite in casa di cubani (meglio risparmiare ) :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah
Avatar utente
bonvys
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2577
Iscritto il: 29/01/2012, 18:08
Località: ITALIA E BARACOA

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda santidro » 09/03/2018, 19:21

Per caso frequenta las tunas? Assomiglia a DEn?
Avatar utente
santidro
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 5853
Iscritto il: 26/10/2008, 14:32

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda pupitequiero » 09/03/2018, 19:45

bonvys ha scritto:
santidro ha scritto:Mi sono perso di chi parlate? :shock: ::(( :-D


Riprendendo una frase di Cristoforo Colombo, parliamo di "l'uomo più inculato sulla terra più bella che mai occhi umani hanno visto" ::fuma :smt040

Eppure è uno che per gli affari... ha un fiuto icredibbilee :ahahah Nuova puntata, la casa in multiproprietà:


Come ho scritto altre volte non mi dispiacerebbe avere, a Cuba, una baracchetta al mare.

Ovviamente nella spiaggia di Puerto Padre, non importa se Boca o Socuchio, in fondo la differenza e' un minuto di barco o...4 pagaiate in canoa.

La mia ricerca, a tutt'oggi ancora non coronata da successo, inizio' circa un anno fa', forse meno.



Andai in spiaggia un giorno a mangiare da Roberto.

Roberto ha il locale in cui, da anni ed anni, mi ingozzo di ogni cosa che offra il mare, quando sono a la playa

.......

Non dico certo che siamo amici, in fondo e' la persona da cui vado a mangiare, il termine “amico” lo uso con enorme parsimonia , sopratutto se parliamo di Cuba.

Comunque quel giorno vado a mangiare da lui e gli chiedo se conosce qualche casa in vendita in spiaggia.

Mi dice che suo figlio sta' vendendo la sua, praticamente di fronte al paladar.

Vado a vedere la casa, o meglio cio' che c'e'.

Si tratta di un muro tirato su, di parecchi mattoni depositati e pronti all'uso nel perimetro della casa e di una posizione assolutamente fantastica.

Ne parlo con un amico di Monterosso che passa 6 mesi a Cuba ogni anno.

Decidiamo, se la cosa fosse possibile, di costruire insieme una casa di 2 piani con patio.

Un piano a testa e patio in comune.

Conoscendo bene i problemi di papeles che esistono a Cuba e anche le problematiche relative alle case in spiaggia, investo il sergente maggiore della responsabilita' di verificare la fattibilita' della cosa.

Il costo dell'operazione e' di 5000 cuc, per comprare cio' che c'e' Poi, ovviamente, bisogna costruire.

Torno in Italia, la fanciulla e' vicina di casa della responsabile della vivienda di PP.

Un bel giorno con lei e l'ispettore che si occupa dei permessi alla playa, si recano a vedere la costruzione.

Fra carro e ...aiutino agli ispettori perche' verificassero la fattibilita' della cosa quel viaggio mi e' costato qualche decina di cuc.

Comunque il responso non e' positivo, o meglio la cosa e' complicata.

A seguito del ciclon, el Poder Popular (o chi per lui) aveva assegnato 5 solar a 5 proprietari di case che erano andate distrutte.

Quella vista da noi era una di queste.

La cosa si sarebbe anche potuta fare ma ci sarebbe voluto un matrimonio fittizio, un relativo divorzio, un cambio di residenza da parte della sorella del sergente maggiore in quanto lei, il sergente maggiore, aveva gia' spostato la sua in nella casa tunera ecc ecc....

Insomma un casino.

Se le cose non sono piu' che chiare ,a Cuba specialmente, preferisco lasciare perdere.

Torno a Cuba a marzo di quest'anno.

Viene a trovarmi Kerry da La Habana con un amico.

Trovo loro 2 cuarti in moneda national vicino al centro della citta'.

Uno aveva la residenza permanente, l'altro quella temporanea da “studente”.

Parlando con la duena, salta fuori che anche al mare aveva una casa da vendere.

La mia fanciulla racconta che, tempo prima, eravamo interessati alla casa del figlio di Roberto.

La duena fa' una faccia strana e va' a chiamare il cognato che ha una casa de renta in divisa proprio accanto.

Il tizio mi dice che quella casa l'ha comprata lui gia' da tempo e che quel muro l'ha costruito lui.....

Gli dico di stare in campana perche' quella casa, che lui pensava di aver acquistato e gia'...pagato...gliela stanno vendendo.

Roberto mi aveva detto che c'erano altri acquirenti spagnoli interessati alla casa.

Il tipo prende la macchina e parte immediatamente per Puerto Padre.

Non so' come sia finita la cosa, pero' questa e' un altra dimostrazione di come a Cuba occorre fare le cose con calma e sempre in massima sicurezza.

Non bisogna fidarsi di nessuno, a costo di sembrare paranoici.

Ricordiamoci sempre che i soldi sono i nostri e che qua', contrariamente a cio' che pensano molti cubani e cubane, non crescono sugli alberi.



Se le cose non sono piu' che chiare ,a Cuba specialmente, preferisco lasciare perdere.

Già molto meglio che le cose siano chiare sin dall'inizio, come col Feldmaresciallo ad esempio, tu compri paghi e costruisci, una volta tutto pronto ci va lei con il chulo... e tu come al solito nella casa di renta, od ancor meglio ospite in casa di cubani (meglio risparmiare ) :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah[/quote

]sergente maggiore e feldmaresciallo:sono la stessa persona o due inculate diverse???? ;-)
amo le milf cubane....e odio la ciego montero a 70 centavos
pupitequiero
Utente
Utente
 
Messaggi: 485
Iscritto il: 27/10/2008, 18:21

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda bonvys » 12/03/2018, 14:23

pupitequiero ha scritto:sergente maggiore e feldmaresciallo:sono la stessa persona o due inculate diverse???? ;-)


Probabilmente entrambe ::fuma :smt040 ;-)

LA PUNTATA DI OGGI: La mia fortuna e' che la famiglia di lei non ha bisogno


Quando la mia Cuba era fatta di situazioni occasionali, piu' o meno, la pensavo allo stesso modo ma si trattava, appunto, di situazioni occasionali.
Non mi aspettavo niente, non chiedevo nulla, non promettevo nulla, se la ritrovavo bene, altrimenti, altro giro, altra corsa.
Sempre, quando fra i 2 coniugi c'e' una marcata differenza economica, esiste un passaggio di denaro, le cose funzionano in questo modo in tutte le parti del mondo.
Pensare o sperare che la fanciulla campi d'aria e' una barzelletta a cui possono credere solo gli dioti, categoria sociale in incremento costante.
Non ci sono cazzi, se ci si tiene alla fanciulla, se si vuole pensare ad un eventuale futuro insieme bisogna aiutarla.
Ognuno dave sapere bene con chi si ha a che fare, come e quanto aiutarla.
Cosi' come la fanciulla deve sapere che qua' la situazione e' quella che e' e che facciamo quello che possiamo, non quello che vogliamo.
Ovviamente il fatto di inviare un aiuto non mette nessuno al riparo da tarros o situazioni simili, a patto che queste cose abbiano una reale importanza.
Come diceva qualcuno piu' intelligente di me "quando un dito indica la luna, solo lo stolto osserva il dito".
Un altro caso in cui si rende necessario l'invio di efectivo e' quando c'e' di mezzo la famiglia di lei.
Se al vostro fianco, in Italia c'e' una persona come si deve e non una merda, il discorso, giocoforza saltera' fuori.
"Io non posso magiare carne 2 volte al giorno mentre i miei a Cuba faticano a mettere insieme il pranzo con la cena"
Questo discorso saltera' fuori e, dal punto di vista etico, ha pure un suo fondamento.
Se la moglie lavora, ci pensera' lei, ma al final, ci si pensa tutti e 2 perche l'eventuale denaro inviato sara' comunque sottratto dal bilancio famigliare.
In generale sia che si parli della novia che della famiglia della moglie, bisogna calare la pila.
Non pensate di cavarvela col solito, usurato, discorso del "a Cuba la gente guadagna 15 dollari al mese, con quello vive, io ne mando 50 e sono a posto, con 50 euro puo' vivere lei e tutta la sua famiglia".
Cazzate.
Intanto nessuno campa di solo salario e poi con 50 euro non fanno molta strada.
50 euro vanno bene se e' un regalito estemporaneo ma se si tratta di una persona a cui teniamo...beh...senza fare i conti in tasca a nessuno, il discorso e' differente.
Ovviamente ci sara' poi l'immancabile abuela enferma ma....questo e' tutto un altro discorso...
Dal canto mio, prima di sposarmi, le poche volte che ho mandato dinero si trattava, appunto, di un regalito.
Poi le cose, a seguito del matrimonio, sono cambiate.
La mia fortuna e' che la famiglia di lei non ha bisogno, il padre cambia dollari, vende ropa y presta dinero.
Da quel punto di vista sono a posto ma comunque c'e' il mantenimento mensile, i lavori di abbellimento della casa tunera, ci sono quelli, non piu' procastinabili di quella al mare
( se nessuno ci vive si deteriora rapida senza gli interventi adeguati).
Ci sono gli extra, il bimbo che sta' male, la necessita' di fare acquisti alla farmacia internazionale dell'hotel quando in quelle statali non c'e' quello che serve.
Ci sono i 2 cani che crescono e...mangiano.
Una cubana, sposata con uno straniero, che vive a Cuba tutelando gli investimenti dello straniero, non la mandi in giro coi chupamiao ai piedi.
Quindi nessuno pensi di cavarsela con poco, ci vuole denaro.
Certo poi quando sono a Cuba, a casa mia, rispetto ai tempi della casa de renta, e' tutto un altro viaggiare, ma questo e' un altro discorso.
Quindi, amici miei, mano nel borsillo e giu' giu' giu', din din din.


:ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah
Avatar utente
bonvys
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2577
Iscritto il: 29/01/2012, 18:08
Località: ITALIA E BARACOA

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda ciudadhabana » 13/03/2018, 10:00

Certo il tono del biondo è quello di chi ormai... "sa tutto di Cuba"... e, tutto sommato, anche politically correct in un senso che dovrebbe piacere ai moralisti del forum.
Ti stai divertendo con questo poveraccio ma quante storie come queste abbiamo già sentito?
Tra "investimenti" mirabolanti, case intestate a cubane e perse, soldi mandati dall'Italia per questo e per quello, corna in abbondanza, penso siano decine e decine, no?
Alcune, purtroppo, anche con esiti ben più gravi di una casa de madera costruita in qualche giungla orientale con i quattro soldi del beccaccione di turno.
Per quanto ne sappia io, storie simili coinvolgono anche persone che mai ti aspetteresti.
Quindi...
Non è che voglia farti la morale, caro bonvys.
Quando e se sarò in grado di saperla fare innanzitutto a me stesso, forse comincerò a fare la morale agli altri... ma, conoscendomi, ho seri dubbi che ciò possa avvenire...
Tanto meno voglio fare il buonista nei confronti dei malcapitati, dei quali non m'interessa praticamente un amato cazzo.
La mia è soltanto una riflessione sul tema... buon divertimento... ..i°°
Avatar utente
ciudadhabana
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 5272
Iscritto il: 26/02/2010, 19:28

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda bonvys » 13/03/2018, 14:30

ciudadhabana ha scritto:Certo il tono del biondo è quello di chi ormai... "sa tutto di Cuba"...
Ti stai divertendo con questo poveraccio ma quante storie come queste abbiamo già sentito?
.....


Vedo che ti ci è voluto poco, per inquadrare bene il personaggio :-D ::fuma :smt040

buon divertimento... ..i°°


Così mi servi un assist... a porta vuota ;-) Continuiamo con la puntata di oggi, la mia preferita ::fuma :

TITOLO: GLI AMICI DI VECCHIA DATA CUBANI, CHE CONTROLLANO CASA E MOGLIE

La mia domanda e' piuttosto semplice.
Chi cuida il vostro habeo mentre siete nel bel paese?
Avere una proprieta' ( lo so...sono le mogli ad "avere", non noi) a Cuba vuol dire avere una sorta di stella di David di nazista e fascista memoria, dipinta sulla porta.
Tutti sanno che quella e' la casa di una cubanita e di uno yuma, sanno che e' possibile che in quella casa ci siano bei mobili, elettrodomestici come si deve, oggetti di un discreto valore ed altre cose che possono attirare l'attenzione.
A Cuba non si puo', in nessuna maniera, lasciare una casa vuota od incustodita.
Neanche per un giorno.
Il rischio di ritrovarsela svuotata di ogni cosa e' troppo grande.
Ci vuole qualcuno che, sempre, ci viva o che comunque, quotidianamente la tenga d'occhio.
Sia di giorno che, sopratutto, di notte ::tt ::tt ::tt .
Molti hanno risolto il problema costruendo o/e ristrutturando, nella casa della famiglia di lei.
Scelta che ha un certo perche' ma sempre opinabile, per tanti motivi, che non sto' qua' a ripetere.
In quel caso, comunque, i suoceri o il familion si occupano di cuidare la proprieta' e questo, devo ammettere, non e' un vantaggio da sottovalutare.
La mia situazione e' differente.
Io sono qua' e mia moglie la'.
Per almeno 7 mesi all'anno viviamo ai 2 lati del bloqueo.
Qua' non si tratta di un discorso legato alla fiducia ma, visto che non sono sceso dal Monviso con la piena, ne' indosso pantaloni alla zuava per l'acqua in casa, mi sono tutelato in qualche modo.
Ci sono almeno 4 persone che, quasi quotidianamente, passano davanti a casa e verificano, che tutto sia a posto.
L'investimento e' stato contenuto ma sono comunque soldi miei, va' bene la fiducia nella moglie ma...un'ulteriore verifica mi rende piu' tranquillo.
I miei Tom Ponzi sono amici di vecchia data, gente con carro, motor e scooter, a volte gente che questi mezzi li renta.....
Persone mie, che rispondono solo a me.
Ovviamente nulla ha a che vedere con gelosia o cazzate varie, sono troppo vecchio e scafato per queste fesserie.
L'importante sono la casa e i cani.
Mia moglie, come da accordi, puo' fare il cazzo che vuole, se vuole.
Basta che lo faccia.....come va' fatto.
Quindi salvaguardo il mio investimento.
La scorsa settimana lei col bimbo sono andati nella nostra casa al mare, con i genitori di lei.
L'abuelo e' anche...papa' acquisito come spesso capita a Cuba, ruolo che non ho nessunissima intenzione di insidiare.
C'e' la necessita' che il bimbo abbia anche contatti con una figura paterna quindi, ogni tanto il Feld, va' nella casa paterna oppure vanno tutti al mare.
Ovviamente dopo un mio giu giu giu, din din din.
Quindi nella casa, in quei giorni, ci vive la sorella di una vicina, che, prioritariamente, ha come compito il cuidare i quadrupedi.
Voi come controllate che le vostre cose rimangano tali durante le vostre assenze?
Fidarsi, a volte, va bene ma, da quelle parti e' un attimo passare da Gentiluomini di campagna a "beddu minchiuni".
Potendo...evito.


:ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah
Avatar utente
bonvys
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2577
Iscritto il: 29/01/2012, 18:08
Località: ITALIA E BARACOA

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda ciudadhabana » 13/03/2018, 20:37

bonvys ha scritto:
ciudadhabana ha scritto:Certo il tono del biondo è quello di chi ormai... "sa tutto di Cuba"...
Ti stai divertendo con questo poveraccio ma quante storie come queste abbiamo già sentito?
.....


Vedo che ti ci è voluto poco, per inquadrare bene il personaggio :-D ::fuma :smt040

buon divertimento... ..i°°


Così mi servi un assist... a porta vuota ;-) Continuiamo con la puntata di oggi, la mia preferita ::fuma :

TITOLO: GLI AMICI DI VECCHIA DATA CUBANI, CHE CONTROLLANO CASA E MOGLIE

La mia domanda e' piuttosto semplice.
Chi cuida il vostro habeo mentre siete nel bel paese?
Avere una proprieta' ( lo so...sono le mogli ad "avere", non noi) a Cuba vuol dire avere una sorta di stella di David di nazista e fascista memoria, dipinta sulla porta.
Tutti sanno che quella e' la casa di una cubanita e di uno yuma, sanno che e' possibile che in quella casa ci siano bei mobili, elettrodomestici come si deve, oggetti di un discreto valore ed altre cose che possono attirare l'attenzione.
A Cuba non si puo', in nessuna maniera, lasciare una casa vuota od incustodita.
Neanche per un giorno.
Il rischio di ritrovarsela svuotata di ogni cosa e' troppo grande.
Ci vuole qualcuno che, sempre, ci viva o che comunque, quotidianamente la tenga d'occhio.
Sia di giorno che, sopratutto, di notte ::tt ::tt ::tt .
Molti hanno risolto il problema costruendo o/e ristrutturando, nella casa della famiglia di lei.
Scelta che ha un certo perche' ma sempre opinabile, per tanti motivi, che non sto' qua' a ripetere.
In quel caso, comunque, i suoceri o il familion si occupano di cuidare la proprieta' e questo, devo ammettere, non e' un vantaggio da sottovalutare.
La mia situazione e' differente.
Io sono qua' e mia moglie la'.
Per almeno 7 mesi all'anno viviamo ai 2 lati del bloqueo.
Qua' non si tratta di un discorso legato alla fiducia ma, visto che non sono sceso dal Monviso con la piena, ne' indosso pantaloni alla zuava per l'acqua in casa, mi sono tutelato in qualche modo.
Ci sono almeno 4 persone che, quasi quotidianamente, passano davanti a casa e verificano, che tutto sia a posto.
L'investimento e' stato contenuto ma sono comunque soldi miei, va' bene la fiducia nella moglie ma...un'ulteriore verifica mi rende piu' tranquillo.
I miei Tom Ponzi sono amici di vecchia data, gente con carro, motor e scooter, a volte gente che questi mezzi li renta.....
Persone mie, che rispondono solo a me.
Ovviamente nulla ha a che vedere con gelosia o cazzate varie, sono troppo vecchio e scafato per queste fesserie.
L'importante sono la casa e i cani.
Mia moglie, come da accordi, puo' fare il cazzo che vuole, se vuole.
Basta che lo faccia.....come va' fatto.
Quindi salvaguardo il mio investimento.
La scorsa settimana lei col bimbo sono andati nella nostra casa al mare, con i genitori di lei.
L'abuelo e' anche...papa' acquisito come spesso capita a Cuba, ruolo che non ho nessunissima intenzione di insidiare.
C'e' la necessita' che il bimbo abbia anche contatti con una figura paterna quindi, ogni tanto il Feld, va' nella casa paterna oppure vanno tutti al mare.
Ovviamente dopo un mio giu giu giu, din din din.
Quindi nella casa, in quei giorni, ci vive la sorella di una vicina, che, prioritariamente, ha come compito il cuidare i quadrupedi.
Voi come controllate che le vostre cose rimangano tali durante le vostre assenze?
Fidarsi, a volte, va bene ma, da quelle parti e' un attimo passare da Gentiluomini di campagna a "beddu minchiuni".
Potendo...evito.


:ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah

Vabbè... quando ti ci metti sei inarrestabile... :-D
Comunque queste sono destinate ad essere storie senza fine perchè come sai alcune signore sono sempre incinte... ::fuma
Avatar utente
ciudadhabana
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 5272
Iscritto il: 26/02/2010, 19:28

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda bonvys » 14/03/2018, 9:22

ciudadhabana ha scritto:Vabbè... quando ti ci metti sei inarrestabile... :-D
Comunque queste sono destinate ad essere storie senza fine perchè come sai alcune signore sono sempre incinte... ::fuma


Non c'è dubbio....ma cambiando soggetto, secondo te, uno che fa 500KM (tra andata e ritorno) per andare da Lodi a Lucca a casa di uno sconosciuto (OLTRETUTTO SBAGLIANDO PURE PERSONA!!!) per questioni "forumistiche" SECONDO TE E' NORMALE??????? :-D ::fuma :smt040

ho sempre pensato che chi si dedica al trolleggiamento continuo, all'insulto e vilipendio ed allo stalking continuo nei forum con l'aiuto del multivestitino, fosse nella vita reale un meschino ed un vigliacco anche scarso fisicamente, che sfrutta l'anonimato dei pluri vestitini che ama indossare per colpire godendo dell'immunità data dal virtuale, ma che una volta stanato nel reale nega anche l'evidenza dei fatti pur di salvare le ciapet, dimostrando tutta la meschinità e vigliaccheria.........

Ne ho avuto conferma col nostro ex frequentatore del forum, che come il buon Seba ha ricordato,
non frequenta più perché colpito da virus che gli produce.......... il cagotto

Preso con le dita sporche marmellata a voce ha negato tutto..... invocato l'errore di persona..... negato di frequentare la Versilia.... negato di scrivere sui forum di Cuba ..... negato il contenuto del suo profilo FB...... negato di lavorare alla Conad .. ..
un altro po' se continuava negava anche di abitare a Lucca e magari anche di essere nato, ma ci teneva che gli venisse dato del Lei

E sì quando si sbatte contro la dura realtà , che siano le autorità giudiziarie o qlcn che dal casello autostradale è arrivato direttamente a casa tua.........
ti risvegli di botto e ti viene il cagotto


Immagine

Immagine Immagine Immagine

:ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :
Avatar utente
bonvys
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2577
Iscritto il: 29/01/2012, 18:08
Località: ITALIA E BARACOA

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda ragioniere » 14/03/2018, 10:10

ciudadhabana ha scritto:Certo il tono del biondo è quello di chi ormai... "sa tutto di Cuba"... e, tutto sommato, anche politically correct in un senso che dovrebbe piacere ai moralisti del forum.
Ti stai divertendo con questo poveraccio ma quante storie come queste abbiamo già sentito?
Tra "investimenti" mirabolanti, case intestate a cubane e perse, soldi mandati dall'Italia per questo e per quello, corna in abbondanza, penso siano decine e decine, no?
Alcune, purtroppo, anche con esiti ben più gravi di una casa de madera costruita in qualche giungla orientale con i quattro soldi del beccaccione di turno.
Per quanto ne sappia io, storie simili coinvolgono anche persone che mai ti aspetteresti.
Quindi...
Non è che voglia farti la morale, caro bonvys.
Quando e se sarò in grado di saperla fare innanzitutto a me stesso, forse comincerò a fare la morale agli altri... ma, conoscendomi, ho seri dubbi che ciò possa avvenire...
Tanto meno voglio fare il buonista nei confronti dei malcapitati, dei quali non m'interessa praticamente un amato cazzo.
La mia è soltanto una riflessione sul tema... buon divertimento... ..i°°


Magari Tsudent e qualche altro la pensassero come te :-D

Ad ogni modo come ben dici, io non critico affatto Aston, se in quel momento ja deciso cosi, e cmq ha goduto con la cubana, beh se ci ha perso qualcosa, ci puo stare, in fondo non e finito in mezzo a una strada...

Personalmente (magari sbagliando) opto totonneskamente, per vivere relazioni aperte, non voglio nessuna appiccicata e non vivo di illusioni, per me cuba (ma potrebbe essere anche altrove) e un posto dove mi svago, e dove sul piano delle relazioni e un dare e un avere, e vivere il momento, senza illudermi e senza illudere, nessuna, quindi qualche regalo ci puo stare, regalo e un modo di dire, ma se lo faccio e perche credo se lo son guadagnato e amen, dopo di che ognuno per la sua strada :smt023

Non so se sbaglio o meno, pero io mi trovo bene, e sinche posso andare su questi binari, ci torno volentieri, e mi sento bene.

Ho fatto scelte diverse da Aston Villa, (non per questo devono essere migliori) non credo di avere nessun vangelo, importante e che alla fine, nonostante qualche (presunta) FREGATURA; ognuno si trovi cmq soddisfatto da quanto avuto.
Immagine

La mia e solo un opinione, chi la pensa diversamente non sbaglia mica (cit. Totonnus)
Avatar utente
ragioniere
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 17725
Iscritto il: 19/12/2008, 20:12

Re: Avere accanto una donna que sirve, per intestare la casa

Messaggioda ciudadhabana » 14/03/2018, 10:37

bonvys ha scritto:
ciudadhabana ha scritto:Vabbè... quando ti ci metti sei inarrestabile... :-D
Comunque queste sono destinate ad essere storie senza fine perchè come sai alcune signore sono sempre incinte... ::fuma


Non c'è dubbio....ma cambiando soggetto, secondo te, uno che fa 500KM (tra andata e ritorno) per andare da Lodi a Lucca a casa di uno sconosciuto (OLTRETUTTO SBAGLIANDO PURE PERSONA!!!) per questioni "forumistiche" SECONDO TE E' NORMALE??????? :-D ::fuma :smt040

ho sempre pensato che chi si dedica al trolleggiamento continuo, all'insulto e vilipendio ed allo stalking continuo nei forum con l'aiuto del multivestitino, fosse nella vita reale un meschino ed un vigliacco anche scarso fisicamente, che sfrutta l'anonimato dei pluri vestitini che ama indossare per colpire godendo dell'immunità data dal virtuale, ma che una volta stanato nel reale nega anche l'evidenza dei fatti pur di salvare le ciapet, dimostrando tutta la meschinità e vigliaccheria.........

Ne ho avuto conferma col nostro ex frequentatore del forum, che come il buon Seba ha ricordato,
non frequenta più perché colpito da virus che gli produce.......... il cagotto

Preso con le dita sporche marmellata a voce ha negato tutto..... invocato l'errore di persona..... negato di frequentare la Versilia.... negato di scrivere sui forum di Cuba ..... negato il contenuto del suo profilo FB...... negato di lavorare alla Conad .. ..
un altro po' se continuava negava anche di abitare a Lucca e magari anche di essere nato, ma ci teneva che gli venisse dato del Lei

E sì quando si sbatte contro la dura realtà , che siano le autorità giudiziarie o qlcn che dal casello autostradale è arrivato direttamente a casa tua.........
ti risvegli di botto e ti viene il cagotto


Immagine

Immagine Immagine Immagine

:ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :ahahah :


Mah... che dire..?
Riguardo al forum penso si sia passati da un eccesso all'altro: ieri polemiche accesissime, basti ricordare Caney, Daye, il buon Sebastiano (che saluto se mi legge), la diaspora di cubafacile, eccetera ed oggi il vuoto assoluto.
Tutto sommato è normale.
Alla passione subentra sempre la calma piatta.
La stessa cosa cui si riferiva il Principe di Salina (il Gattopardo) descrivendo la vicenda dei matrimoni... "tre mesi di brace ardente e trent'anni di cenere"...
Avatar utente
ciudadhabana
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 5272
Iscritto il: 26/02/2010, 19:28

PrecedenteProssimo

Torna a Tematiche generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite