Delusione a Tunas...

Delusione a Tunas...

Messaggioda bostik » 30/10/2014, 0:01

Forse a Tunas ci azzecca solo chi va a cercare moglie...Tuccio docet!

Da un altro forum...:

Epilogo Tunero: storia d'amore, di prostituzione ed di abbandono

Dopo 4 mesi a Cuba, molti dei quali passati a Las Tunas,

non mi rimane che condividere con gli amici GTers piu cari il mio triste destino di yuma invaghito di una puttana.

Questo post, avrebbe potuto chiamarsi anche: "Le ultime parole famose di uno yuma vanaglorioso: io giammai mi innamorero di una puttana". Ed invece sono qui a raccontarvela, visto che questo genere di cose non posso raccontarle ne alla mia famiglia ne agli amici dell avvilente paesotto. Oltre alla condivisione, spero che la mia storia vi intrattenga, vi serva di lezione e vi tiri fuori dalla tastiera le parole che mi faranno rinsavire.

A Tunas mi sono trombato di tutto: studentesse, negozianti, commesse, brave ragazze, puttane, ballerine, attrici e cameriere. Al parque ed al cadillac, tutte le puttane mi chiamavano papi e mi salutavano col bacetto. Idem le venditrici di bigiotteria del boulevard e le cameriere dei ristoranti. Tutto senza problemi. Poi un giorno incontro una bella jinetera mulatta, amica di un' amica. Beviamo un paio di birre pomeridiane, scherziamo, le guardo le tette mentre si dondola sulla sedia del bar ascoltando il raggaeton. Lei mangia la foglia e sorride, perchè sa che stiamo per andare a casa a matar la jugada. Alla fine la invito da me per un po di rum+coca. Quel pomeriggio finiamo per farlo 3 volte e l indomani altre due. Questa e' una bomba!

Passano i giorni. Senza che me ne accorgessi il feeling e' aumentato; lei ha iniziato a non volere piu soldi; mi compra persino un regalino; rifiuta altri clienti. Abbiamo perso il conto delle ore trascorse insieme: colazione, letto, pranzo, cena, piscina, parco, discoteca... In breve, abbiamo sviluppato un linguaggio nostro e scelto la nostra canzone (besito con lengua di chacal y yakarta). Bastava guardarci per capirci e per scoppiare a ridere o incazzarci. Errore da principiante. Iniziano anche i primi problemi: lei e' gelosa fradicia ed in discoteca scazza un po con un paio di amichette mie (ero stato con entrambe). Rivalita professionale.

Tuttavia il problema grande e' stato un altro: quando mi sono accorto di provare tenerezza mi sono spaventato di brutto. Ero li in bagno e comincio a notare delle palline di capelli di lei, svolazzanti sul pavimento, come tenere pecorelle nere, segni dolci del passaggio di lei. Faccio una foto ad una pallina sul lavandino, con la faccia ebete. Panico! L' ho mollata su due piedi: "io sono qui per divertirmi, siamo sempre insieme, tu sei gelosa, ho bisogno di stare per i fatti miei...blablabla". Lei inizia a piangere un fiume di lacrime, bagnandomi le lenzuola e mordendosi le labbra. Non potevo credere ai miei occhi, perche non mi aspettavo proprio che una professionista di acclarata fama a livello nazionale potesse reagire cosi. Ugualmente, l' ho scaricata.

Mi sono trombato altre gnocche, alcune piu belle e soprattutto non mercenarie. Lei se ne e' andata a battere a holguin. Mi sentivo bene. Una notte mi chiamò dalla casa della musica di holguin, ubriaca, dal telefono di un'amica, dicendo di non potermi dimenticare. Palle, ergo me ne sbatto.

Finche una bella sera lei arriva a tunas. Mi chiama col cellulare del nuovo yuma ed io vado al cadillac per salutarla. Lui e' un italiano un po gordo. Lei ha la faccia depressa. Lo yuma mi dice che la tipa gli parla sempre di me, ogni giorno, ma a lui non importa perche ora sta con lui e se la terra per un mese. W l amore.

Ci beviamo una birra tutti e tre insieme, ma la cubanita ha occhi solo per me e ignora palesemente l altro cliente. Quando lui, seccato, si allontana brevemente per ordinare altre birre, lei mi da un bacio e dice che vuole fare l amore con me ancora una volta prima che me ne vada. Dice che e' pazza di me, che l'altro e' solo lavoro. Dice che era venuta a tunas per vedermi con la scusa della figlia. Pero lo yuma non l' ha lasciata andare sola: e' voluto venire a tunas per conoscere sua figlia e sua madre; ed inoltre le ha comprato un sacco di cose: vestiti, scarpe, un pentola a pressione, orecchini d'oro, giocattoli per la figlia. Insomma prima di tutto il business, perchè lei ha una figlia da mantenere. Ma forse ci saremmo visti l indomani. Per farla breve, quella sera la vedro alzarsi dal tavolino per andarsene via con l altro. Sono rimasto senza parole, seduto sulla sedia a fumare sigarette con la faccia di chi se l' è appena presa nel culo. Volevo rivederla, ma il giorno dopo se ne andò ad holguin con l altro.

L'indomani prenoto un viaggio alla spiaggia di guardalavaca, per andare con la mia insegnante di salsa, ex ballerina di cabaret. Cosi magari mi dimentico della chica maledetta che mi tiene ossessionato. La vacanza inizia bene: alcol a fiumi, pesce a volonta, sole, acqua cristallina, foto per far rosicare gli amici di Facebook, accompagnatrice cubana in calore. Poi pero arriva la sera e prima di andare in branda faccio un salto in bagno: 13 chiamate perse col cellulare dell' altro. La pinga si ammoscia ed il cuore batte forte. Voglia di trombarmi la mia compagna di letto ballerina: -6. Esco dal bagno e me la trovo in calze autoreggenti, vestitino sexy e tacconi. Va bhe...le do la pinga senza troppa voglia...ed infatti dopo 20 min mi si ammoscia. Finale inglorioso e giu ad accampare scuse per giustificare la penosa debacle. Il resto della vacanza passa piu o meno bene, ma la mia testa e la mia pinga sono altrove: mulatta mia preferita ti rivedrò?

La domenica sera si torna a Tunas. Mi attacco al telefono e chiamo la mia mulatta al cell del suo cliente. Lei risponde e mi dice che verra da me. Ovviamente tutto il giorno la aspetto invano, col cuore in gola, fumando una sigaretta dietro l altra. Ma come cazzo fanno i chuli a sopportare la gelosia? Alla fine mi chiama e mi dice che sta raccogliendo le sue cose e che sara da me dopo cena. Per venire ha rinunciato al ricco compenso finale che il paisa le aveva promesso e si e' liberata con la piu classica delle scuse cubane, ovvero quella di carattere medico-sanitario: "mia figlia sta all ospedale, torno presto".

Alla fine lei arriva al bar dell' hotel cadillac. Ci baciamo davanti a tutti: applausi delle amiche puttane, dei papponi e degli amici yuma che avevano seguito fin dal principio questa novela sgangherata e sfasciata, dove i protagonisti sono una puttana ed un turista sessuale disoccupato. Dopo un paio di birre andiamo a casa mia, ci spogliamo, ci abbracciamo e parliamo un paio d' ore dei nostri travagli. Questa volte un paio di lacrime di commozione le verso io. Facciamo l'amore e prendiamo una decisione lampo: domattina lasciamo tunas ed andiamo a santiago per passare da soli gli ultimi due giorni del mio soggiorno cubano. Lontani dal cadillac, dalle mie chicas pay, free ed indipay, dai pettegolezzi tuneri e soprattutto dove l'altro tizio non potesse rintracciarla.

Arrivati nella capitale d oriente, la porto al Melia, dove passeremo due notti in una suite al settimo piano. Baci, carezze, sperma, lacrime, risate, rum, vestiti sparsi, raggaeton, bachata, salsa, preservativi alla frutta, gelosia e malinconia. "Non andartene" dice lei. Io quasi quasi le do retta. "Ma qui, io e te che cazzo facciamo tutta la vita?". " io andro a lavorare in una scuola e mettiamo in piedi qualcosa...". Si certo, come se non avessi mai sentito le storie dei migliaia di poveracci che sono andati in bancarotta a cuba.

Arriva l ora di andare all aeroporto. Lei piange tutto il viaggio in taxi, lasciandomi sulla maglietta blu una chiazza di lacrime che mi copre il petto. Anche le jineteras hanno un cuore? Arrivati all aeroporto, non c e' piu tempo per le smancerie: bisogna fare il check in ed e' gia tardi. Tiro fuori dal portafogli gli ultimi cuc rimasti (circa 60) e salutandola li do a lei : un bacio e trenta denari. Ecco l'addio di Giuda a Maria Maddalena: "Ritornero" . Bugia infame nel momento dell'abbandono, perchè so che è possibile toglierla dalla strada, ma non riuscirò mai a togliere la strada da noi due.
Avatar utente
bostik
Utente Esperto
Utente Esperto
 
Messaggi: 3531
Iscritto il: 16/06/2007, 0:16

Re: Delusione a Tunas...

Messaggioda abiberto64 » 30/10/2014, 0:14

poveraccio...forse sentiva meno male se tornava con le emorroidi a grappolo...
Avatar utente
abiberto64
Utente
Utente
 
Messaggi: 426
Iscritto il: 26/12/2013, 21:50

Re: Delusione a Tunas...

Messaggioda ragioniere » 30/10/2014, 0:53

abiberto64 ha scritto:poveraccio...forse sentiva meno male se tornava con le emorroidi a grappolo...


Secondo me e una favola... nemmeno su spazio 1999 si vedevano ste cose... mah , se lo leggeva Renzo Barbieri ci tirava su un oltretomba a colori

Ma che mandrilli sti italiani :-D
Immagine

La mia e solo un opinione, chi la pensa diversamente non sbaglia mica (cit. Totonnus)
Avatar utente
ragioniere
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 17742
Iscritto il: 19/12/2008, 20:12

Re: Delusione a Tunas...

Messaggioda el_gordo » 30/10/2014, 1:27

ragioniere ha scritto:
abiberto64 ha scritto:poveraccio...forse sentiva meno male se tornava con le emorroidi a grappolo...


Secondo me e una favola... nemmeno su spazio 1999 si vedevano ste cose... mah , se lo leggeva Renzo Barbieri ci tirava su un oltretomba a colori

Ma che mandrilli sti italiani :-D



Concordo con il Ragioniere.
Mi sa tanto di favola o, perlomeno, ha aggiunto qualcosina qua e la calcando ka mano su determinati aspetti.

Togliamo calze autoreggenti, l'altro yuma cornuto e contento ed ipotizziamo che il protagonista sia abbastanza giovane e belloccio con lei mezza sfasciata ed in cerca disperata di andare via da Cuba e potrebbe anche essere realtà!
La vita è una scommessa. Puoi scegliere di non giocare oppure scommettere e vincere.
el_gordo
Utente
Utente
 
Messaggi: 274
Iscritto il: 21/01/2012, 15:35
Località: Roma

Re: Delusione a Tunas...

Messaggioda goyle » 30/10/2014, 1:38

el_gordo ha scritto:
ragioniere ha scritto:
abiberto64 ha scritto:poveraccio...forse sentiva meno male se tornava con le emorroidi a grappolo...


Secondo me e una favola... nemmeno su spazio 1999 si vedevano ste cose... mah , se lo leggeva Renzo Barbieri ci tirava su un oltretomba a colori

Ma che mandrilli sti italiani :-D



Concordo con il Ragioniere.
Mi sa tanto di favola o, perlomeno, ha aggiunto qualcosina qua e la calcando ka mano su determinati aspetti.

Togliamo calze autoreggenti, l'altro yuma cornuto e contento ed ipotizziamo che il protagonista sia abbastanza giovane e belloccio con lei mezza sfasciata ed in cerca disperata di andare via da Cuba e potrebbe anche essere realtà!

E togliamole le autoreggenti suvvia......
Perché nella pubblicità di segugio.it c'è un bracco ungherese?
Avatar utente
goyle
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 30821
Iscritto il: 02/10/2006, 9:30
Località: Repubblica di Salò

Re: Delusione a Tunas...

Messaggioda Guajiro. » 30/10/2014, 1:51

goyle ha scritto:
el_gordo ha scritto:
ragioniere ha scritto:
abiberto64 ha scritto:poveraccio...forse sentiva meno male se tornava con le emorroidi a grappolo...


Secondo me e una favola... nemmeno su spazio 1999 si vedevano ste cose... mah , se lo leggeva Renzo Barbieri ci tirava su un oltretomba a colori

Ma che mandrilli sti italiani :-D


Concordo con il Ragioniere.
Mi sa tanto di favola o, perlomeno, ha aggiunto qualcosina qua e la calcando ka mano su determinati aspetti.

Togliamo calze autoreggenti, l'altro yuma cornuto e contento ed ipotizziamo che il protagonista sia abbastanza giovane e belloccio con lei mezza sfasciata ed in cerca disperata di andare via da Cuba e potrebbe anche essere realtà!

E togliamole le autoreggenti suvvia......

Io lascieri le autoreggenti .....e toglierei lo Yuma cornuto e contento...... :smt109 :smt109 ce ne sono troppi in giro..... :-D ::fuma
¡¡¡¡ A Cuba todo es posible ...... nada está seguro !!!!
Avatar utente
Guajiro.
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7524
Iscritto il: 20/03/2012, 19:03

Re: Delusione a Tunas...

Messaggioda gero79 » 30/10/2014, 5:00

verdad ci sono molti yuma cornuti pacinziuzi :smt023 :smt023
gero79
Utente
Utente
 
Messaggi: 275
Iscritto il: 24/10/2013, 21:48

Re: Delusione a Tunas...

Messaggioda Antonio26 » 30/10/2014, 9:54

Se le italiane pensassero 1/1000 delle stronzate che dicono le cubane e ne mettessero in pratica 1/100 ti garantisco che i cornuti en la isla sarebbero ridotti al minimo con netto calo di yuma in vacanza, ma come si dice, alla fine chi disprezza compra. :wink:
Antonio26
Utente
Utente
 
Messaggi: 327
Iscritto il: 03/09/2013, 7:19

Re: Delusione a Tunas...

Messaggioda PiccolaPeste » 30/10/2014, 10:16

E invece secondo me è una storia assolutamente vera, il tizio tornerà per sposarsela, nessuno insano di cervello resiste alle lacrime. Cuba è piena di giovanotti che arrivano dall'avvilente paesotto (parole sue) dove le Donne si vedono solo in fotografia e vanno a cercare trote per prendersi una boccata d'aria da una vita di pippe quotidiane. Giovanotti che non sanno avvicinare e conquistare una donna in Italia, altrimenti non andrebbero a trote a Cuba, e che alla fine di quelle trote si innamorano. E d'altra parte poverini, se frequentano solo trote di chi si dovranno mai invaghire? Che Tuccio non me ne voglia ma a Tunas c'è praticamente solo quello e i cubani sono i primi a dirlo. Per qualcuno ci sarà pure una frazione di romanticismo ma per innamorarsi di una trota bisogna davvero essere di microscopico spessore, non avere proprio l'amor proprio di aspirare a qualcosa di meglio, e fermarsi solo alla visione di 2 tette che dondolano sulla sedia. Sarò crudo nei miei giudizi ma la realtà e le statistiche cosa dicono? Dicono che lo yuma arriva dall'avvilente paesotto e si sposa con la ragazza che ha 25 anni meno di lui, chissà dove conosciuta, e quando la storia va a rotoli, spesso di carta igienica, giù strali a dire che era solo una troia. E lo era, mica che non lo era. Postare questi racconti su un forum forse servirà a cercare conforto di altri sfigati, un po' come quello che ha fondato il Club De Los Quince perchè gli hanno truffato la magione estiva, ma riprendetevi.
Avatar utente
PiccolaPeste
dissidente
dissidente
 
Messaggi: 1029
Iscritto il: 07/04/2013, 9:45

Re: Delusione a Tunas...

Messaggioda bonvys » 30/10/2014, 10:38

PiccolaPeste ha scritto: Cuba è piena di giovanotti che arrivano dall'avvilente paesotto (parole sue) dove le Donne si vedono solo in fotografia e vanno a cercare trote per prendersi una boccata d'aria da una vita di pippe quotidiane.


Giaveno ? :-D ::fuma ;-)
Ca$tro:
Immagine
Avatar utente
bonvys
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2588
Iscritto il: 29/01/2012, 18:08
Località: ITALIA E BARACOA

Prossimo

Torna a Las Tunas "Balcón del Oriente Cubano"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron