" EL CARTEL DE LOS SOLES E DIOSDADO CABELLO

Di tutto un po' su Cuba

Moderatori: bambolino, mircocubano

" EL CARTEL DE LOS SOLES E DIOSDADO CABELLO

Messaggioda CELESTE HENRY » 31/01/2015, 10:45

DIOSDADO CABELLO, PRESIDENTE DELL' ASSEMBLEA E VICEPRESIDENTE DELLA REPUBBLICA BOLIVARIANA DEL VENEZUELA ACCUSATO DI UNA PRESUNTA COLLUSIONE CON I NARCOTRAFFICANTI DELLE FARC ( ESERCITO RIVOLUZIONARIO MARXISTA COLOMBIANO ).

Immagine

Questo signore che vedete abbardato di uniforme dell' Esercito Nazionale Venezuelano, con l' immancabile FAZZOLETTO ROSSO al collo, è nientemeno che DIOSDADO CABELLO, che oltre ad essere in modo quasi maniacale in TV ( si è fatto una trasmissione tutta sua.................), tra le altre cose è PRESIDENTE DELL' ASSEMBLEA VENEZUELANA E VICEPRESIDENTE DEL VENEZUELA.

UNA FONTE ANONIMA DELLA PROCURA CRIMINALE DEL DISTRETTO SUD DI NEW YORK, ha rivelato che sarebbe stata depositata una DENUNCIA PER ASSOCIAZIONE A DELINQUERE E TRAFFICO DI DROGA CONTRO IL VICEPRESIDENTE DEL VENEZUELA.

IL SUPERTESTIMONE DI QUESTA QUERELA E' L' EX CAPO DELLA SICUREZZA PERSONALE DELLO DIOSDADO, LEAMSY SALAZAR.

CHI E' QUESTO SIGNORE...............

LEAMSY SALAZAR, per le sue qualità e per la sua professionalità conquistata sul campo, era stato scelto personalmente dal DIOSDADO, per l' incarico di CAPO DELLA SUA SICUREZZA PERSONALE.

Ma qualcosa è successo tra i due e nella notte del 15 dicembre 2014, il più importante degli agenti di scorta del DIOSDADO ha preso in incognito il primo aereo che decollava da CARACAS per MADRID.

LA FUGA è stata improvvisa............................

Ha portato con se IL FIGLIO E LA MOGLIE, per evitare sicure rappresaglie...........

E' RIMASTO NASCOSTO PER TRE SETTIMANE IN UN HOTEL DI MADRID.

ALL' OPERAZIONE DI PROTEZIONE DEL SUPERTESTIMONE HANNO PARTECIPATO: I SERVIZI SEGRETI SPAGNOLI, ALTE CARICHE DELLA CIA e della DEA che lo hanno trasferito NEGLI STATI UNITI.

Appena arrivato ha chiesto alle autorità statunitensi PROTEZIONE COME RIFUGIATO POLITICO.

Ma la storia non finisce qui, anzi inizia da qui..................STATE A SENTIRE.

IL BURATTINAIO DEL CARTELLO DEI " LOS SOLES".

LEASMY SALAZAR, ha cominciato ha svelare I SEGRETI DEL PRESUNTO CARTELLO DELLA DROGA CRESCIUTO IN SENO ALL' ESERCITO DELL' ESERCITO VENEZUELANO AL CUI VERTICE HA INDICATO IL NOME DI DIOSDADO CABELLO.

I FATTI.....................

Lo chiamano EL CARTEL DE LOS SOLES, che tradotto significa il CARTELLO DEI SOLI, ma a Caracas è più conoscito come LA MAFIA DELLE STELLETTE. che vedrebbe coinvolti i più importanti GENERALI DELLE FORZE ARMATE VENEZUELANE, che al riparo delle lore STELLETTE E "GRECHE DORATE", sarebbero un ponte fondamentale del traffico di stupefacenti.

L' acquisto di droga ( cocaina ) avverrebe direttamente dalle FARC ( esercito rivoluzionario marxista colombiano ) al confine tra il Venezuela e la Colombia. Il passaggio della droga avverebbe con la massima tranquillità, alle presenza di alte cariche militari.

Dopodichè i carichi di stupefacenti, sempre sotto la stretta sorveglianza militare venezuelana, verrebbero venduti ai CARTELLI MESSICANI che la distribuiscono negli STATI UNITI D' AMERICA e alle COSCHE MAFIOSE ( N' DRANGHETA CALABRESE ) per il mercato d' EUROPA...................

I PRESUNTI PROVENTI di questo narcotraffico, attraverso MILLE RIVOLI e con una DISTRIBUZIONE che coinvolgerebbe le ALTE CERICHE MILITARI VENEZUELANE, arriverebbe su CONTI CIFRATI che farebbero riferimento al DIOSDADO....................

UN GOVERNO SE NON AVESSE NIENTE DA NASCONDERE, IGNOREREBBE QUESTE STORIE...................e invece sentite la REAZIONE NEVROTICA E INDISPETTITA DELLO STESSO...................

NICOLAS MADURO: " E' UN INVENZIONE DELL' ESTREMA DESTRA..........................".

Poche ore dopo cominciano le reazioni di parlamentari governativi che denunciano come menzogne le accuse, ma non possono che confermare che IL CAPITANO DI CORVETTA, LEAMSY SALAZAR, ha DISERTATO ed è fuggito negli USA.

WILLIAM BROWNFIELD ( SEGRETARIO DI STATO AGGIUNTO PER GLI AFFARI DI DROGA E SICUREZZA ) non essendogli permesso dalla LEGGE sulla PRIVACY americana, NON HA CONFERMATO LA PRESENZA DEL MILITARE VENEZUELANO SOTTO LA PROTEZIONE DELLA CASA BIANCA, ma ha bensì confermato che le notizie della collusione delle forze armate Venezuelane sono vere.

E infine sentite le dichiarazioni stizzite di BEITO RUBIDO, MINISTRO DELLE COMUNICAZIONI VENEZUELANO, che rivolto a Jaqueline Farias, DIRETTORE DEL QUOTIDIANO SPAGNOLO ABC, che ha svelato lo scoop............

L' ha definito " CANAGLIA MEDIATICA INTERNAZIONALE................" ( questa è nuova me la segno............).

CELESTE HENRY ::plane







Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2546
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: " EL CARTEL DE LOS SOLES E DIOSDADO CABELLO

Messaggioda CELESTE HENRY » 31/01/2015, 11:51

I CACCIA AEREI VENEZUELANI ABBATTONO UN PICCOLO AEREO CIVILE AL LARGO DELL' ISOLA DI ARUBA

Immagine

Ieri da CARACAS e' partito l' ordine di intercettare un piccolo aereo civile, SOSPETTATO DI NARCOTRAFFICO, che volava al largo dell' isola di Aruba e che aveva invaso lo spazio aereo venezuelano.

I due caccia venezuelani, in pochi minuti hanno affiancato l' aereomobile e gli hanno imposto l' atterraggio immediato.

Le Autorità Venezuelane hanno confermato l' abbatimento dell' aereo civile difronte al rifiuto di atterraggio dello stesso.

Il MINISTRO DELLA GIUSTIZIA dell' isola di ARUBA, ARTHUR DOWERS, ha dichiarato che la GUARDIA COSTRIERA ha localizzato il relitto e alcuni corpi in mare.

NON E' LA PRIMA VOLTA CHE CACCIA VENEZUELANI ABBATTONO PRESUNTI AEREI UTILIZZATI DAI NARCOS PER IL TRASPORTO DI DROGA ( COCAINA ).

MA PERCHE' INVECE DI ABBATTERE L' AEREO CIVILE, I CACCIA NON L' HANNO OBBLIGATO AD ATTERRARE FACENDOGLI DEVIARE IL VOLO VERSO IL PRIMO AEREOPORTO DELLA COSTA VENEZUELANA..................................?

CELESTE HENRY ::plane
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2546
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: " EL CARTEL DE LOS SOLES E DIOSDADO CABELLO

Messaggioda CELESTE HENRY » 19/05/2015, 21:34

SECONDO IL " WALL STREET JOURNAL" LA GIUSTIZIA AMERICANA STA INDAGANDO PER TRAFFICO DI DROGA, ALTI FUNZIONARI VENEZUELANI, COMPRESO IL PRESIDENTE DELL' ASSEMBLEA NAZIONALE, DIOSDADO CABELLO

Immagine

( Foto: DIOSDADO CABELLO - PRESIDENTE ASSEMBLEA NANIONALE VENEZUELANA )

SIGNORI.................ci siamo.

Quella che DIOSDADO CABELLO, aveva liquidato come una accusa basata su prove inesistenti e costruite ad hoc contro di lui e il, suo enturage, pur facendo fuoco e fiamme contro i media locali ed internazionali che si erano prestati a diffondere le pesanti accuse contro di lui ( Vedi miei interventi sul FORUM ).........ebbene dopo mesi e mesi di indagini, INTERROGATORI, RISCONTRI, e infiltrazioni di collaboratori, hanno prodotto PROVE, TESTIMONIANZE, che potrebbero determinare, una CATACLISMA nel REGIME CASTRO MARXISTA VENEZUELANO.

Lunedì 18 MAGGIO 2015, il giornale di New York, IL " WALL STRETT JOURNAL" è ucito in edicola, con un articolo in prima pagina, nel quale porta a conoscenza che secondo FONTI ANONIME, MA AUTOREVOLI, della Giustizia degli STATI UNITI D' AMERICA, DIOSDADO CABELLO, Presidente dell' Assemblea Venezuelana e un numero notevole di ALTi FUNZIONARI Venezuelani, sarebbero indagati per aver reso la Nazione Sudamericana.................." UN CENTRO GLOBALE DEL TRAFFICO DI COCAINA E DI RICICLAGGIO DI DENARO".

" Ci sono una serie di circostanziati motivi per ritenere DIOSDADO CABELLO, NON UNO DEI CAPI, MA IL CAPO DEL CARTELLO DI NARCOTRAFFICANTI".

Hanno collaborato alle indagini la DEA, l' antidroga americana, e i PROCURATORI AMERICANI DI NEW YORK e di MIAMI, e le prove e testimonianze sono state raccolte da EX NARCOTRAFFICANTI E DISERTORI DELL' ESERCITO VENENEZUELANO.

" IL VENEZUELA VIENE ORMAI USATO COME PUNTO DI PARTENZA PER LE SPEDIZIONI DI COCAINA VERSO L' EUROPA E GLI STATI UNITI".

TRA TUTTI I NARCOTRAFFICANTI ARRESTATI QUELLO CHE STA DANDO ALLE AUTORITA' AMERICANE LE PROVE PIU' ECLATANTI E' IL COLOMBIANO ROBERTO MENDEZ HURTADO, che ha scelto di collaborare con la DEA di MIAMI in cambio di una riduzione di pena.

" HURTADO HA CONFERMATO DI AVER TENUTO MOLTI INCONTRI CON ALTRI FUNZIONARI VENEZUELANI PER IL TRASFERIMENTO DELLE PARTITE DI COCAINA ATTRAVERSO IL CONFINE CON LA COLOMBIA. Da lì la droga, dopo aver attraversato il territorio venezuelano, veniva traferita attraverso l' uso di aerei ed imbarcazioni nelle ISOLE CARAIBICHE e negli STATI UNITI".

GLI USA STANNO RACCOGLIENDO INFORMAZIONI DETTAGLIATE ANCHE SU DECINE DI BANCHIERI E HANNO GIA' REVOCATO L' INGRESSO NEGLI STATI UNITI AD UN CENTINAIO DI FINANZIERI.

Pensate che il GIRO D' AFFARI è talmente elevato, che alcuni finanzieri, colti in flagrante, fregandosene della loro reputazione personale, hanno TENTATO ANCHE DI COLABORARE CON GLI INVESTIGATORI pur di poter rientrare negli STATI UNITI.

" LA LISTA DEI NOMINATIVI DEI FINANZIERI E DEI BANCHIERI COINVOLTI NELLO SCANDALO NON E' ANCORA STATA RESA DI PUBBLICO DOMINIO".

CELESTE HENRY ::plane
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2546
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: " EL CARTEL DE LOS SOLES E DIOSDADO CABELLO

Messaggioda CELESTE HENRY » 19/05/2015, 21:34

CELESTE HENRY............+ ::plane + ::plane + ::plane
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2546
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: " EL CARTEL DE LOS SOLES E DIOSDADO CABELLO

Messaggioda CELESTE HENRY » 22/06/2015, 11:21

CELESTE HENRY ha scritto:SECONDO IL " WALL STREET JOURNAL" LA GIUSTIZIA AMERICANA STA INDAGANDO PER TRAFFICO DI DROGA, ALTI FUNZIONARI VENEZUELANI, COMPRESO IL PRESIDENTE DELL' ASSEMBLEA NAZIONALE, DIOSDADO CABELLO

Immagine

( Foto: DIOSDADO CABELLO - PRESIDENTE ASSEMBLEA NANIONALE VENEZUELANA )

SIGNORI.................ci siamo.

Quella che DIOSDADO CABELLO, aveva liquidato come una accusa basata su prove inesistenti e costruite ad hoc contro di lui e il, suo enturage, pur facendo fuoco e fiamme contro i media locali ed internazionali che si erano prestati a diffondere le pesanti accuse contro di lui ( Vedi miei interventi sul FORUM ).........ebbene dopo mesi e mesi di indagini, INTERROGATORI, RISCONTRI, e infiltrazioni di collaboratori, hanno prodotto PROVE, TESTIMONIANZE, che potrebbero determinare, una CATACLISMA nel REGIME CASTRO MARXISTA VENEZUELANO.

Lunedì 18 MAGGIO 2015, il giornale di New York, IL " WALL STRETT JOURNAL" è ucito in edicola, con un articolo in prima pagina, nel quale porta a conoscenza che secondo FONTI ANONIME, MA AUTOREVOLI, della Giustizia degli STATI UNITI D' AMERICA, DIOSDADO CABELLO, Presidente dell' Assemblea Venezuelana e un numero notevole di ALTi FUNZIONARI Venezuelani, sarebbero indagati per aver reso la Nazione Sudamericana.................." UN CENTRO GLOBALE DEL TRAFFICO DI COCAINA E DI RICICLAGGIO DI DENARO".

" Ci sono una serie di circostanziati motivi per ritenere DIOSDADO CABELLO, NON UNO DEI CAPI, MA IL CAPO DEL CARTELLO DI NARCOTRAFFICANTI".

Hanno collaborato alle indagini la DEA, l' antidroga americana, e i PROCURATORI AMERICANI DI NEW YORK e di MIAMI, e le prove e testimonianze sono state raccolte da EX NARCOTRAFFICANTI E DISERTORI DELL' ESERCITO VENENEZUELANO.

" IL VENEZUELA VIENE ORMAI USATO COME PUNTO DI PARTENZA PER LE SPEDIZIONI DI COCAINA VERSO L' EUROPA E GLI STATI UNITI".

TRA TUTTI I NARCOTRAFFICANTI ARRESTATI QUELLO CHE STA DANDO ALLE AUTORITA' AMERICANE LE PROVE PIU' ECLATANTI E' IL COLOMBIANO ROBERTO MENDEZ HURTADO, che ha scelto di collaborare con la DEA di MIAMI in cambio di una riduzione di pena.

" HURTADO HA CONFERMATO DI AVER TENUTO MOLTI INCONTRI CON ALTRI FUNZIONARI VENEZUELANI PER IL TRASFERIMENTO DELLE PARTITE DI COCAINA ATTRAVERSO IL CONFINE CON LA COLOMBIA. Da lì la droga, dopo aver attraversato il territorio venezuelano, veniva traferita attraverso l' uso di aerei ed imbarcazioni nelle ISOLE CARAIBICHE e negli STATI UNITI".

GLI USA STANNO RACCOGLIENDO INFORMAZIONI DETTAGLIATE ANCHE SU DECINE DI BANCHIERI E HANNO GIA' REVOCATO L' INGRESSO NEGLI STATI UNITI AD UN CENTINAIO DI FINANZIERI.

Pensate che il GIRO D' AFFARI è talmente elevato, che alcuni finanzieri, colti in flagrante, fregandosene della loro reputazione personale, hanno TENTATO ANCHE DI COLABORARE CON GLI INVESTIGATORI pur di poter rientrare negli STATI UNITI.

" LA LISTA DEI NOMINATIVI DEI FINANZIERI E DEI BANCHIERI COINVOLTI NELLO SCANDALO NON E' ANCORA STATA RESA DI PUBBLICO DOMINIO".

CELESTE HENRY ::plane


IL PRESIDENTE DEL PARLAMENTO VENEZUELANO, DIOSDADO CABELLO, SABATO 20 GIUGNO 2015 E' VOLATO A L' AVANA PER INCONTRARE RAUL CASTRO.

ERA PRESENTE ALLA " SEGRETISSIMA" RIUNIONE, DI CUI I MEDIA DI REGIME DEDICANO SOLO POCHE RIGHE, ANCHE IL MINISTRO DEGLI ESTERI CUBANO, BRUNO RODRIGUEZ.


CELESTE HENRY ::captain
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2546
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: " EL CARTEL DE LOS SOLES E DIOSDADO CABELLO

Messaggioda CELESTE HENRY » 22/06/2015, 11:44

CELESTE HENRY ha scritto:
CELESTE HENRY ha scritto:SECONDO IL " WALL STREET JOURNAL" LA GIUSTIZIA AMERICANA STA INDAGANDO PER TRAFFICO DI DROGA, ALTI FUNZIONARI VENEZUELANI, COMPRESO IL PRESIDENTE DELL' ASSEMBLEA NAZIONALE, DIOSDADO CABELLO

Immagine

( Foto: DIOSDADO CABELLO - PRESIDENTE ASSEMBLEA NANIONALE VENEZUELANA )

SIGNORI.................ci siamo.

Quella che DIOSDADO CABELLO, aveva liquidato come una accusa basata su prove inesistenti e costruite ad hoc contro di lui e il, suo enturage, pur facendo fuoco e fiamme contro i media locali ed internazionali che si erano prestati a diffondere le pesanti accuse contro di lui ( Vedi miei interventi sul FORUM ).........ebbene dopo mesi e mesi di indagini, INTERROGATORI, RISCONTRI, e infiltrazioni di collaboratori, hanno prodotto PROVE, TESTIMONIANZE, che potrebbero determinare, una CATACLISMA nel REGIME CASTRO MARXISTA VENEZUELANO.

Lunedì 18 MAGGIO 2015, il giornale di New York, IL " WALL STRETT JOURNAL" è ucito in edicola, con un articolo in prima pagina, nel quale porta a conoscenza che secondo FONTI ANONIME, MA AUTOREVOLI, della Giustizia degli STATI UNITI D' AMERICA, DIOSDADO CABELLO, Presidente dell' Assemblea Venezuelana e un numero notevole di ALTi FUNZIONARI Venezuelani, sarebbero indagati per aver reso la Nazione Sudamericana.................." UN CENTRO GLOBALE DEL TRAFFICO DI COCAINA E DI RICICLAGGIO DI DENARO".

" Ci sono una serie di circostanziati motivi per ritenere DIOSDADO CABELLO, NON UNO DEI CAPI, MA IL CAPO DEL CARTELLO DI NARCOTRAFFICANTI".

Hanno collaborato alle indagini la DEA, l' antidroga americana, e i PROCURATORI AMERICANI DI NEW YORK e di MIAMI, e le prove e testimonianze sono state raccolte da EX NARCOTRAFFICANTI E DISERTORI DELL' ESERCITO VENENEZUELANO.

" IL VENEZUELA VIENE ORMAI USATO COME PUNTO DI PARTENZA PER LE SPEDIZIONI DI COCAINA VERSO L' EUROPA E GLI STATI UNITI".

TRA TUTTI I NARCOTRAFFICANTI ARRESTATI QUELLO CHE STA DANDO ALLE AUTORITA' AMERICANE LE PROVE PIU' ECLATANTI E' IL COLOMBIANO ROBERTO MENDEZ HURTADO, che ha scelto di collaborare con la DEA di MIAMI in cambio di una riduzione di pena.

" HURTADO HA CONFERMATO DI AVER TENUTO MOLTI INCONTRI CON ALTRI FUNZIONARI VENEZUELANI PER IL TRASFERIMENTO DELLE PARTITE DI COCAINA ATTRAVERSO IL CONFINE CON LA COLOMBIA. Da lì la droga, dopo aver attraversato il territorio venezuelano, veniva traferita attraverso l' uso di aerei ed imbarcazioni nelle ISOLE CARAIBICHE e negli STATI UNITI".

GLI USA STANNO RACCOGLIENDO INFORMAZIONI DETTAGLIATE ANCHE SU DECINE DI BANCHIERI E HANNO GIA' REVOCATO L' INGRESSO NEGLI STATI UNITI AD UN CENTINAIO DI FINANZIERI.

Pensate che il GIRO D' AFFARI è talmente elevato, che alcuni finanzieri, colti in flagrante, fregandosene della loro reputazione personale, hanno TENTATO ANCHE DI COLABORARE CON GLI INVESTIGATORI pur di poter rientrare negli STATI UNITI.

" LA LISTA DEI NOMINATIVI DEI FINANZIERI E DEI BANCHIERI COINVOLTI NELLO SCANDALO NON E' ANCORA STATA RESA DI PUBBLICO DOMINIO".

CELESTE HENRY ::plane


IL PRESIDENTE DEL PARLAMENTO VENEZUELANO, DIOSDADO CABELLO, SABATO 20 GIUGNO 2015 E' VOLATO A L' AVANA PER INCONTRARE RAUL CASTRO.

ERA PRESENTE ALLA " SEGRETISSIMA" RIUNIONE, DI CUI I MEDIA DI REGIME DEDICANO SOLO POCHE RIGHE, ANCHE IL MINISTRO DEGLI ESTERI CUBANO, BRUNO RODRIGUEZ.


CELESTE HENRY ::captain


DOPO L' INCONTRO UFFICIALE CON RAUL CASTRO, DIOSDADO CABELLO SI E' RECATO NELLA VILLA A L' AVANA, IN PIENO CENTRO NEL QUARTIERE VEDADO, DOVE RISIEDE FIDEL CASTRO.........................

VEDI FOTO................http://noticieros.televisa.com/mundo/15 ... ro-habana/

CELESTE HENRY ::captain
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2546
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: " EL CARTEL DE LOS SOLES E DIOSDADO CABELLO

Messaggioda CELESTE HENRY » 10/10/2015, 11:43

CELESTE HENRY ha scritto:DIOSDADO CABELLO, PRESIDENTE DELL' ASSEMBLEA E VICEPRESIDENTE DELLA REPUBBLICA BOLIVARIANA DEL VENEZUELA ACCUSATO DI UNA PRESUNTA COLLUSIONE CON I NARCOTRAFFICANTI DELLE FARC ( ESERCITO RIVOLUZIONARIO MARXISTA COLOMBIANO ).

Immagine

Questo signore che vedete abbardato di uniforme dell' Esercito Nazionale Venezuelano, con l' immancabile FAZZOLETTO ROSSO al collo, è nientemeno che DIOSDADO CABELLO, PRESIDENTE DELL' ASSEMBLEA VENEZUELANA E VICEPRESIDENTE DEL VENEZUELA.

UNA FONTE, CHE HA CHIESTO DI RIMANRE ANONIMA, DELLA PROCURA CRIMINALE DEL DISTRETTO SUD DI NEW YORK, ha rivelato che sarebbe stata depositata una DENUNCIA PER ASSOCIAZIONE A DELINQUERE E TRAFFICO DI DROGA CONTRO IL VICEPRESIDENTE DEL VENEZUELA: SIG. DIOSDADO CABELLO.

IL SUPERTESTIMONE DI QUESTA QUERELA E' L' EX CAPO DELLA SICUREZZA PERSONALE DELLO DIOSDADO, LEAMSY SALAZAR, che per le sue qualità e per la sua professionalità conquistata sul campo ( CAPITANO DI CORVETTA ), era stato scelto personalmente dal DIOSDADO, per l' incarico di CAPO DELLA SUA SICUREZZA PERSONALE.

Qualcosa è successo tra i due e nella notte del 15 dicembre 2014..............se il più importante degli agenti di scorta del DIOSDADO ha preso in incognito il primo aereo che decollava da CARACAS per MADRID.

Ha portato con se IL FIGLIO E LA MOGLIE, per evitare sicure rappresaglie. E' RIMASTO NASCOSTO PER TRE SETTIMANE IN UN HOTEL DI MADRID.

ALL' OPERAZIONE DI PROTEZIONE DEL SUPERTESTIMONE HANNO PARTECIPATO: I SERVIZI SEGRETI SPAGNOLI, ALTE CARICHE DELLA CIA e della DEA che lo hanno fatto trasferire NEGLI STATI UNITI e appena arrivato ha chiesto alle autorità statunitensi PROTEZIONE COME RIFUGIATO POLITICO.

LEASMY SALAZAR, ha cominciato, poi, ha svelare I SEGRETI DEL PRESUNTO CARTELLO DELLA DROGA CRESCIUTO IN SENO ALL' ESERCITO DELL' ESERCITO VENEZUELANO AL CUI VERTICE HA INDICATO IL NOME DI DIOSDADO CABELLO

Lo chiamano EL CARTEL DE LOS SOLES, che tradotto significa il CARTELLO DEI SOLI, ma a Caracas è più conoscito come LA MAFIA DELLE STELLETTE. che vedrebbe coinvolti i più importanti GENERALI DELLE FORZE ARMATE VENEZUELANE, che al riparo delle lore STELLETTE E "GRECHE DORATE", sarebbero un ponte fondamentale del traffico di stupefacenti.

L' acquisto di droga ( cocaina ) avverrebe direttamente dalle FARC ( esercito rivoluzionario marxista colombiano ) al confine tra il Venezuela e la Colombia. Il passaggio della droga avverebbe con la massima tranquillità, alle presenza di alte cariche militari.

Dopodichè i carichi di stupefacenti, sempre sotto la stretta sorveglianza militare venezuelana, verrebbero venduti ai CARTELLI MESSICANI che la distribuiscono negli STATI UNITI D' AMERICA e alle COSCHE MAFIOSE ( N' DRANGHETA CALABRESE ) per il mercato europeo.

CELESTE HENRY ::plane



IL REGIME CASTRO MARXISTA NON RIUSCENDO A CONTRASTARE LE IPOTESI DI REATO CHE COINVOLGONO IL PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO, DIOSDADO CABELLO, A LIVELLO INTERNAZIONALE E CHE SCATURISCONO DALLE DICHIARAZIONI E DALLE PROVE PRESENTATE DAL CAPITANO DI CORVETTA VENEZUELANO LEAMSY SALAZAR.......SE LA PRENDONO CON I DIRETTORI DEI MEDIA LOCALI "LA PATILLA", "EL NACIONAL" E "TAL CUAL", REI DI AVER RIPORTATO LA NOTIZIA, LANCIATA IN ANTEPRIMA DAL QUOTIDIANO SPAGNOLO ABC, DEL PRESUNTO NARCOTRAFFICO DELLA MAFIA DELLE STELLETTE VENEZUELANE

Immagine

Pensate che uno dei giornalisti che il REGIME CASTRO LENINISTA venezuelano, vorrebbe arrestare, è TEODORO PETKOFF ( vedi foto ), uno dei giornalisti più prestigiosi del Venezuela, PLURIPREMIATO e vincitore quest' anno dell' " ORTEGA Y GASSET", direttore di " TAL CUAL ".

Insieme a lui SONO INQUISITI anche i giornalisti: MIGUEL HENRIQUE OTERO e MARIANA OTERO ( EL NACIONAL ), ALBERTO FEDERICO RAVELL ARREANZA e ISABEL RAVELL NOLK ( LA PATILLA ).

Ma il sig. DIOSDADO CABELLO, Presidente dell' ASSEMBLEA NAZIONALE e VIce presidente del PARTITO SOCIALISTA UNITO DEL VENEZUELA ( PSUV ), ha voluto estendere la QUERELA anche nei confronti degli AZIONISTI, AMMINISTRATORI, REDAZIONE e PROPRIETARI e non ancora contento, ha citato in giudizio anche il direttore responsaboile del giornale spagnolo " ABC " e l' americano " THE WALL STRRET JOURNAL ".

MA ANDANDO OLTRE LA NOTIZIA..........

Questo è il comportamento tipico del regime comunista venezuelano ed in particolare del nostro DIOSDADO, che PRENDENDO A PRETESTO QUESTA NOTIZIA, vuole censurare LA STAMPA E I MEDIA INDIPENDENTI VENEZUELANI, rei di non sootomettersi alle VELINE DI REGIME e di voler racconare il FALLIMENTO MORALE, POLITICO ED ECONOMICO in cui sta sprondando di giorno in giorno il VENEZUELA e contemporaneamente di difendere le TRADIZIONI e le IDEE DI LIBERTA' e DI DEMOCRAZIA che appatengono a questa GRANDE NAZIONE.

CELESTE HENRY :smt059
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2546
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: " EL CARTEL DE LOS SOLES E DIOSDADO CABELLO

Messaggioda CELESTE HENRY » 12/11/2015, 9:34

IL FIGLIOCCIO DEL PRESIDENTE DEL VENEZUELA NICOLAS MADURO E IL NIPOTE DI SUA MOGLIE ARRESTATI DALL' AGENZIA ANTIDROGA STATUNITENSE ( DEA ) A PORT - AU - PRICE, HAITI, MENTRE SCARIVAVANO OTTOCENTO KILOGRAMMI DI COCAINA.

PENSATE CHE I DUE " BOCCALONI" PENSAVANO DI TRATTARE CON UN NARCOTRAFFICANTE HONDUREGNO, CHE IN REALTA' E' UN COLLABORATORE DELLA DEA, LA SPEDIZIONE DI UN CARICO DI DROGA DESTINATA AL MERCATO DI NEW YORK.


I due si chiamano rispettivamente, EFRAIN ANTONIO CAMPO FLORES e FRANCISCO FLORES DE FREITAS.

Gli agenti della DEA, prima di intervenire, hanno filmato vari incontri tra i due e il narcotrafficante, tra i quali uno molto interessante, dove avevano portato un kilo di cocaina all' honduregno per verificare la qualità della merce.

QUESTO ARRESTO NON SI PUO' LIMITARE ALL' ATTIVITA' DELINQUENZALE DEI DUE RAGAZZI, MA E' UN ULTERIORE PROVA DELL' ESISTENZA DI UN RETE DI NACOTRAFFICANTI AL VERTICE DEL REGIME CASTRO MARXISTA VENEZUELANO, COME DENUNCIATO DA LEASMY SALAZAR, EX RESPONSABILE DELLA SICUREZZA DEI DIRIGENTI CHAVISTI RIFUGIATOSI A GENNAIO NEGLI STATI UNITI ( VEDI MIEI INTERVENTI SOPRA E NEL POST A LUI DEDICATO ).

( FONTE: Notizia lanciata dal giornale Spagnolo ABC attraverso il giornasta free lance Castro Orlando e confermata dal WAL STREET JOURNAL ).

SARA' MOLTO INTERESSANTE SENTIRE E VEDERE ORA CHE COSA CI RACCONTERA' IL NOSTRO " BAFFUTO" NICOLAS MADURO, SUPPORTATO COME AL SOLITO DA DIOSDADO CABELLO.

CELESTE HENRY ::captain
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2546
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: " EL CARTEL DE LOS SOLES E DIOSDADO CABELLO

Messaggioda Guajiro. » 12/11/2015, 15:11

Figlioccio e nipote di Nicolás Maduro arrestati per narco traffico



Estados Unidos ha detenido a un ahijado de Nicolás Maduro, criado por su esposa, Cilia Flores, y a un sobrino de esta, cuando realizaban un importante transporte de droga dirigido a EE.UU. Efraín Antonio Campos Flores, que creció en el hogar de Maduro-Flores, y Francisco Flores de Freites han sido puestos a disposición de la Justicia estadounidense acusados de narcotráfico. Los dos jóvenes fueron apresados en Haití, en una operación encubierta coordinada por la DEA, la agencia antinarcóticos de EE.UU. La Fiscalía del Distrito Sur de Nueva York ha presentado cargos contra ellos.

Los pasos dados por ahijado y sobrino en los preparativos de la operación pudieron ser filmados, lo que ha reforzado las pruebas de la acusación. Cuando el avión en el que transportaban el cargamento de cocaína, algo por debajo de la tonelada, llegó a Puerto Príncipe ambos fueron detenidos y entregados a la DEA, que se encargó de llevarlos a Nueva York, según fuentes conocedoras del caso.

Al parecer, en el momento de la detención los jóvenes alegaron inmunidad diplomática, argumento que no les fue aceptado por carecer de base.

En sus primeras declaraciones a la DEA habrían afirmado que el transporte de droga se hacía en conexión con Diosdado Cabello, presidente de la Asamblea Nacional, y con Tareck el Aissami, gobernador de Aragua y exministro de Interior
. Cabello y El Aissami, a quienes varias fiscalías de Estados Unidos también investigan, les habrían facilitado el cargamento de droga.
¡¡¡¡ A Cuba todo es posible ...... nada está seguro !!!!
Avatar utente
Guajiro.
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7171
Iscritto il: 20/03/2012, 19:03

Re: " EL CARTEL DE LOS SOLES E DIOSDADO CABELLO

Messaggioda CELESTE HENRY » 12/11/2015, 17:44

PENSATE CHE POCHE ORE PRIMA, A CARACAS, L' ENTE STATALE VENEZUELANO CHE VIGILA SULLE TELECOMUNICAZIONI ( CONATEL ) AVEVA PROIBITO LA MESSA IN ONDA DELLA TELENOVELA " LA REGINA DEL SUD" PERCHE' ESALTAVA LE GESTA DI PERSONAGGI COINVOLTI CON IL NARCOTRAFFICO.........

MA LA REALTA' A VOLTE SUPERA LA FANTASIA.......E NELLE CASE DI CARACAS E POI IN TUTTO IL VENEZUELA SONO COMINCIATE AD ARRIVARE LE PRIME IMMAGINI E TESTIMONIANZE DELLE GESTA DEI DUE RAMPOLLI DELLA FAMIGLIA MADURO - FLORES......

QUELLA CHE VI MOSTRO IN QUESTO VIDEO DI UNA DELLE TRASMISSIONI PIU' SEGUITE DALLE FAMIGLIE VENEZUELANE......




Molti di voi non conoscete gli USI, I COSTUMI E LE TRADIZIONI VENEZUELANE.

Essi sono basati su una visione della famiglia diciamo ancora all' " antica", che per molti europei, ma per fortuna non per tutti, è superata, dove la madre educa i figli secondo i dettami e le regole DEI VALORI DELLA FAMIGLIA VENEZUELANA e il padre, burbero e severo li prepara alla durezza della vita.

I due neofiti presunti narcotraficanti, ( educati da zia Cilia - moglie di Maduro - a tali dettami ) EFRAIN ANTONIO CAMPOS FLORES e FRANCISCO FLORES DE FREITAS, avevano noleggiato un aereo privato ed erano appena atterrati all' aereoporto di Port au Prince, con un YV2030 " CITACION 500".

INCREDIBILE.........Pensate che PER CAMUFFARSI SI ERANO REGISTRATI COME ADDETTI DELL' IMPRESA DI PULIZIE " SABENPE" è già solo il fatto che due dipendenti di un impresa di pulizie viaggiassero su un aereo privato, basta e avanza per destare notevoli sopetti........

A bordo camuffati tra le attrezzature dell' azienda vi erano OTTOCENTO KILOGRAMMI DI COCAINA.........

SONO STATI ARRESTATI IN FLAGRANTE, MENTRE SCARICAVANO I SACCHI DI COCAINA.

LA LORO CATTURA E' AVVENUTA MARTEDI', MA E' STATA DIVULGATA SOLO IERI NOTTE, PER MOTIVI PRECAUZIONALI DATA LA RILEVANZA DELLE PERSONE CATTURATE E SOLO QUANDO I DUE ERANO GIA' DIETRO LE SBARRE DELCARCERE DI NEW YORK.

SARANNO PROCESSATI A BREVE E PER DIRETTISSIMA DAL " TRIBUNALE SUD" DI NEW YORK.

Non fatevi impressionare dal bombardamento di notizie che stanno arrivando da Caracas, con in testa DIOSDADO CABELLO, che in modo poco dignotoso e con un tentativo di basso livello, sta cercando di far pasare questo arresto come l' ennesimo attacco del "presunto" imperialismo statunitense.

I FATTI SONO I FATTI. Ed in questo caso le prove fotografiche, video e le registrazioni telefoniche, oltre che l' arresto in flagranza di reato, non possono essere ne smentite ne strumentalizzate.............

CELESTE HENRY ::captain

P.S. Un grazie sentito a GUAJIRO che mi spalleggia con interessanti notizie in tutte le mie iniziative a favore della cambiamento Venezuelano.
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2546
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Prossimo

Torna a Tematiche generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti