Italiani a Cuba: a Cuba i poveri, in Italia i poveracci

Di tutto un po' su Cuba

Moderatori: bambolino, mircocubano

Italiani a Cuba: a Cuba i poveri, in Italia i poveracci

Messaggioda Oigo » 03/08/2017, 9:44

Sempre più interessante questo gruppo degli italiani a Cuba dove leggo di cose che in così tanti anni mai avevo capito prima di adesso e che mi aprono l’orizzonte a nuove riflessioni che nemmeno quelle di Fidel erano tante e così squisite. Leggo che ci sta qualcuno che è andato a Cuba e si è reso conto che i cubani sono poveri e che quando fanno festa e ci riempiono la mesa di lattine di bucanero spesso ci sta qualche d’uno della famiglia al esterior che manda i soldini e che nel campo cosa que poi io conosco bene perché e li che ci vivo il cubano vive con pochissimi pesos. Adesso lo so che sbaglio a essere bacchettatore propio io che in altro post scrivo che non capisco perché gli italiani si in sultano così tanto ma lo dico veramente con gentilezza che non è che ci vuole molto a capirlo e uno che parte già lo sa che va in un paese povero però è pure vero che se li stanno i poveri di qua ci stanno i poveracci che sono quelli che si fanno le guerre per stupidaggini o ci fanno la guerra a uno per invidia o perché hanno una vita vuota. Tanti che cianno la vita vuota la riempiono su un forum o su facebook così che si danno d’importanza ma poi alla fine vai a scavarci dentro e vedi che sono solo gente sola che si crea il diversivo e spesso non sa nemmeno bene quello di cui parla. Ci sta gente che crea gruppi sulla cucina oppure sugli animali e diventa ammin istratore così che si può masturbare con queste cariche onnipotenti che tanto nessuno lo scopre che sono poveracci e lo stesso vedo che è con Cuba e questo gruppo di italiani a Cuba. Brutto dirlo ma leggo questo nuovo gruppo degli italiani a Cuba e capisco che in molti qua scrivono pure lì e ci vedo toni maligni ma io dico perché? Ma non state capaci di farvi due risate in pace col mondo parlando in modo sano della bella isola di Cuba oppure che siete davvero così tanto sfortunati? Lo dico perché sarebbe bello leggere le cose in pace e istruttive e io per questo ero venuto qui anche se Cuba la potrei raccontare da occhi chiusi dopo oltre 20 anni da residente ma dico io uno che non sa nulla e viene qui legge poi alla fine solo insulti e alla fine prende e cambia aria. Che a me mi fa la stessa tristezza andare a interessarsi se uno fa il pescivendolo a Lucca ugualmente come scrivere un post di chilometri dicendo che vende le fiale e scrivendo su due distinti forum che poi sono uguali e dove ci partecipano le stesse persone, ma io dico che qualcosa non funziona nel benessere delle persone. Io non sono nessuno nella vita e non ho aperto ristoranti a Cuba né trombato 800 donne come dice qualche poveretto reuccio dei poveri ma la vita l’ho sempre presa col sorriso anche quando le lacrime da buttare erano troppe. Se qualche d’uno dice che questo forum è stato abbandonato e non più seguito perché bisogna farci il gossip per tenerlo in vita allora forse che la ragione sta nel fatto che c’è troppa cattiveria e insoddisfazione personale e troppa gente che si da la valutazione superiore a se stessa di quello che vale davvero, che forse questa è la ragione se è vero quello che ho capito, per cui tanti da qui hanno preso a scrivere in questo gruppo facebook, dove ci sta più gente e quindi il numero degli utenti più grande permette di offendere a più persone. Io credo che davvero si tratta di uomini davvero piccoli piccoli che hanno trascinato una cosa bella nel fango e quando il fango ci inzozza poi non lo si toglie più.
Il tempo mette ognuno al proprio posto. Ogni Regina sul suo trono, ogni Pagliaccio nel suo circo.
Oigo
Utente
Utente
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 17/07/2016, 18:09

Re: Italiani a Cuba: a Cuba i poveri, in Italia i poveracci

Messaggioda giumiro » 03/08/2017, 9:52

hai ragione pablo ::fuma :-D
no es facil!
Avatar utente
giumiro
Utente
Utente
 
Messaggi: 1077
Iscritto il: 26/10/2006, 9:31

Re: Italiani a Cuba: a Cuba i poveri, in Italia i poveracci

Messaggioda ragioniere » 06/08/2017, 11:06

giumiro ha scritto:hai ragione pablo ::fuma :-D


Relativamente

diciamo che se qua la gente scrive poco non credo sia per causa di insulti, perche il barrio veniva moderato, certo poi vi sono magari le singole cagnare, utenti che da tempo si beccano, e vabbe.... credo che piu che altro la guerra interna , il non voler democratizzare il sito e adattarlo a nuove situazioni, abbia finito con indebolire il gia debole barrio.

Colonne che dovevano essere portanti come i moderatori, che volevano quel ruolo, hanno finito per essere i primi a sparire, tra 10 moderatori, sembra che nessuno di loro viaggia a cuba, nessuno ha nulla da dire, e se chi comanda sparisce none un buon segno...

Su FB si ha il vantaggio, seppur un gruppo non e moderato, di poter bloccare chi offende, quindi ne lui ti legge ne te leggi lui e si evitano diatribe
Immagine
Avatar utente
ragioniere
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 17561
Iscritto il: 19/12/2008, 20:12

Re: Italiani a Cuba: a Cuba i poveri, in Italia i poveracci

Messaggioda Oigo » 07/08/2017, 8:03

Non lo sapevo che i moderatori non viaggiassero a Cuba ma allora che ci stanno a fare? Guerra interna e democratizazione del sito vabbè nemmeno mi ci voglio mettere dentro a questa cosa hai già spiegato tu e ci sarebbe da ridere che un gruppo di amici creano uno spazio virtuale per fare due risate e poi ci fanno guerra uno con gli altri però io mi ero convinto di essere antipatico perché nessuno o quasi risponde mai alle cose che scrivo belle o brutte che sono mentre tu mi dai invece la risposta peggiore e che cioè alla fine quasi nessuno più ci legge qui dentro e che magari qualcuno si dovrebbe chiedere perché e dove sta la colpa perché altri forum che parlano di altro durano da tantissimo tempo e da quello che intendo non è che Cuba non interessa più a nessuno. Io non so perché è da poco che ci scrivo e tempo addietro lo leggevo solo ma di rado in rado e forse sì forse qualche atteggiamento non è stato buono e molto bisogno di essere protagonista ha montato come la panna la testa a qualche d’uno ma penso comunque che questo capita ovunque e secondo me più che questa cosa che poi è umana io credo che alla fine è stata proprio la volgarità che ci ha allontanato a tutta quella gente che da quello che dici pure tu adesso ha perso di interesse a venire qui.
Il tempo mette ognuno al proprio posto. Ogni Regina sul suo trono, ogni Pagliaccio nel suo circo.
Oigo
Utente
Utente
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 17/07/2016, 18:09

Re: Italiani a Cuba: a Cuba i poveri, in Italia i poveracci

Messaggioda estefano » 07/08/2017, 10:37

Molto semplice, in questo forum non ci sono cubane, quindi non c'è cagnara come "italiani a Cuba", quindi non c'è quel battibecco di affermazioni trite e ritrite, che anche io ogni tanto innesco, per vedere la cagnara che viene fuori (e alla fine sono tutte di cubane di basso livello, nonostante vengano osannate dai più per trombare su Fb), ma che lasciano il tempo che trovano.

Ergo pure quel gruppo ormai ha stancato mentre il forum sopravvive da anni!
Awo ni orunmila
Avatar utente
estefano
Utente Esperto
Utente Esperto
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: 26/11/2007, 16:20
Località: Vicenza

Re: Italiani a Cuba: a Cuba i poveri, in Italia i poveracci

Messaggioda ragioniere » 07/08/2017, 11:23

Oigo ha scritto:Non lo sapevo che i moderatori non viaggiassero a Cuba ma allora che ci stanno a fare? Guerra interna e democratizazione del sito vabbè nemmeno mi ci voglio mettere dentro a questa cosa hai già spiegato tu e ci sarebbe da ridere che un gruppo di amici creano uno spazio virtuale per fare due risate e poi ci fanno guerra uno con gli altri però io mi ero convinto di essere antipatico perché nessuno o quasi risponde mai alle cose che scrivo belle o brutte che sono mentre tu mi dai invece la risposta peggiore e che cioè alla fine quasi nessuno più ci legge qui dentro e che magari qualcuno si dovrebbe chiedere perché e dove sta la colpa perché altri forum che parlano di altro durano da tantissimo tempo e da quello che intendo non è che Cuba non interessa più a nessuno. Io non so perché è da poco che ci scrivo e tempo addietro lo leggevo solo ma di rado in rado e forse sì forse qualche atteggiamento non è stato buono e molto bisogno di essere protagonista ha montato come la panna la testa a qualche d’uno ma penso comunque che questo capita ovunque e secondo me più che questa cosa che poi è umana io credo che alla fine è stata proprio la volgarità che ci ha allontanato a tutta quella gente che da quello che dici pure tu adesso ha perso di interesse a venire qui.


semplice
eravamo diciamo 30 persone che scrivevano spesso, e magari 300 saltuariamente
a litigare Tuccio (poi sparito) e Cocco, invece di dare il sito in mano a Maxhabana eletto democraticamente, hanno voluto mantenere il potere e si sono divisi, poche persone hanno continuato a scrivere sui due barrio, molti invece hanno scelto tra Tuccio (buonanima) o coccoloco, quindi le forze che gia erano poche si sono divise

Con il tempo delle colonne portanti molti sono spariti, persino il 90 % dei moderatori qua, non scrive piu da secoli, non si sa piu nulla, quindi rimangono10 persone, tra questi 3 hanno una identita e scrivono qualcosa piu o meno condivisibile, mentre 7 usano un anonimato totale, piu che altro magari sono doppi nick, piu che altro per offendere e spesso in malafede, perche se tu spieghi che sei bianco e loro dicono che sei nero e evidente al voglia di far cagnanra e non voler scambiare opinioni

Quindi quei pochi che scrivono, perdono un po la voglia, anche perche poi come nel mio caso, oggi con moglie giovane, figlioletto che amo e gli dedico tempo, diverse donne che mi cercano e non ho tempo, tra il calcio e la pallamano e medici qua e la, e viaggi oramai in italia, di cuba rimane poco.... se poi devo pure litigare allora non ne vale piu la pena
Immagine
Avatar utente
ragioniere
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 17561
Iscritto il: 19/12/2008, 20:12

Re: Italiani a Cuba: a Cuba i poveri, in Italia i poveracci

Messaggioda ragioniere » 07/08/2017, 11:27

estefano ha scritto:Molto semplice, in questo forum non ci sono cubane, quindi non c'è cagnara come "italiani a Cuba", quindi non c'è quel battibecco di affermazioni trite e ritrite, che anche io ogni tanto innesco, per vedere la cagnara che viene fuori (e alla fine sono tutte di cubane di basso livello, nonostante vengano osannate dai più per trombare su Fb), ma che lasciano il tempo che trovano.

Ergo pure quel gruppo ormai ha stancato mentre il forum sopravvive da anni!


la cagnara ci sta, non da te che sei una persona rispettuosa e in buona fede, ma di qualche anonimo che fa sempre finta di non capire, e dire che siamo 4 gatti, se eravamo 300 chissa che cagnara...

Non credo che le cubane siano di basso livello, credo che siamo noi di basso livello, mi spiego, non tutti gli arbitri di calcio sono bravi per la serie A, pero ne servono anche per le categorie inferiori, sinche ognuno sta al suo posto tutto va bene, i guai cominciano quando vuoi far passare da serie A qualcuna che e da serie D

Per uno come me, o tanti, che cerchiamo la figa o altro, non certo matrimonio con le cubane, possono essere come vogliono, un po volgari, ignoranti, trote etc etc....sono piu fatti loro e dei loro mariti che nostri.,... :-)
Immagine
Avatar utente
ragioniere
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 17561
Iscritto il: 19/12/2008, 20:12

Re: Italiani a Cuba: a Cuba i poveri, in Italia i poveracci

Messaggioda Oigo » 08/08/2017, 7:38

ragioniere ha scritto:
Oigo ha scritto:Non lo sapevo che i moderatori non viaggiassero a Cuba ma allora che ci stanno a fare? Guerra interna e democratizazione del sito vabbè nemmeno mi ci voglio mettere dentro a questa cosa hai già spiegato tu e ci sarebbe da ridere che un gruppo di amici creano uno spazio virtuale per fare due risate e poi ci fanno guerra uno con gli altri però io mi ero convinto di essere antipatico perché nessuno o quasi risponde mai alle cose che scrivo belle o brutte che sono mentre tu mi dai invece la risposta peggiore e che cioè alla fine quasi nessuno più ci legge qui dentro e che magari qualcuno si dovrebbe chiedere perché e dove sta la colpa perché altri forum che parlano di altro durano da tantissimo tempo e da quello che intendo non è che Cuba non interessa più a nessuno. Io non so perché è da poco che ci scrivo e tempo addietro lo leggevo solo ma di rado in rado e forse sì forse qualche atteggiamento non è stato buono e molto bisogno di essere protagonista ha montato come la panna la testa a qualche d’uno ma penso comunque che questo capita ovunque e secondo me più che questa cosa che poi è umana io credo che alla fine è stata proprio la volgarità che ci ha allontanato a tutta quella gente che da quello che dici pure tu adesso ha perso di interesse a venire qui.


semplice
eravamo diciamo 30 persone che scrivevano spesso, e magari 300 saltuariamente
a litigare Tuccio (poi sparito) e Cocco, invece di dare il sito in mano a Maxhabana eletto democraticamente, hanno voluto mantenere il potere e si sono divisi, poche persone hanno continuato a scrivere sui due barrio, molti invece hanno scelto tra Tuccio (buonanima) o coccoloco, quindi le forze che gia erano poche si sono divise

Con il tempo delle colonne portanti molti sono spariti, persino il 90 % dei moderatori qua, non scrive piu da secoli, non si sa piu nulla, quindi rimangono10 persone, tra questi 3 hanno una identita e scrivono qualcosa piu o meno condivisibile, mentre 7 usano un anonimato totale, piu che altro magari sono doppi nick, piu che altro per offendere e spesso in malafede, perche se tu spieghi che sei bianco e loro dicono che sei nero e evidente al voglia di far cagnanra e non voler scambiare opinioni

Quindi quei pochi che scrivono, perdono un po la voglia, anche perche poi come nel mio caso, oggi con moglie giovane, figlioletto che amo e gli dedico tempo, diverse donne che mi cercano e non ho tempo, tra il calcio e la pallamano e medici qua e la, e viaggi oramai in italia, di cuba rimane poco.... se poi devo pure litigare allora non ne vale piu la pena


Quindi questo forum è morto? Bene nion dico altro qualcuno sarà colpevole però tu che dici?
Il tempo mette ognuno al proprio posto. Ogni Regina sul suo trono, ogni Pagliaccio nel suo circo.
Oigo
Utente
Utente
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 17/07/2016, 18:09

Re: Italiani a Cuba: a Cuba i poveri, in Italia i poveracci

Messaggioda ragioniere » 08/08/2017, 10:17

Oigo ha scritto:Quindi questo forum è morto? Bene nion dico altro qualcuno sarà colpevole però tu che dici?


che il forum e quasi morto, credo ce ne siamo accorti tutti, anche quello di Coccoloco
Sui motivi, si possono esprimere solo pareri, opinabili, secondo me non dovevano separarsi, e dovevano fare la glasnost e perestrojka, cioe democratizzare il sistema, entrambi i siti a mio avviso venivano gestiti da persone poco adatte.
Quantomeno si poteva rispettare la scelta democratica, eleggere chi doveva amministrare e i moderatori dovevano essere solo persone che ci mettono la faccia, nella vita questo aiuta e non poco
Non che ci si doveva aspettare chissa che, pero uniti , con piu trasparenza e in democrazia forse un po meglio si poteva stare.

Poi molti hanno perso buona parte dell´interesse a Cuba, e le nuove leve preferiscono altre tecnologie, esempio FB

Personalmente oramai da sposato per me e cambiato tanto, inoltre oggi ne la mia fame sessuale ne le mie forze ne la mia salute e la stessa, e questa la ragione del mio distacco, ma non perche cuba sia cara, in fondo se ci vai a trombare e ti organizzi riesci a stare cmq dentro parametri ragionevoli, ovvio che appartengo cmq alla schiera dei poveri, ma cmq vi ho sempre appartenuto, quindi non e quello il problema---

Una persona come me, oggi vuol godersi moglie e figlioletto, noi con stare una settimana al mare siamo felici, ci godiamo il bimbo, a quel punto la, che differenza fa tra Il farlo in italia ?
Immagine
Avatar utente
ragioniere
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 17561
Iscritto il: 19/12/2008, 20:12

Re: Italiani a Cuba: a Cuba i poveri, in Italia i poveracci

Messaggioda Oigo » 09/08/2017, 16:40

ragioniere ha scritto:
Oigo ha scritto:Quindi questo forum è morto? Bene nion dico altro qualcuno sarà colpevole però tu che dici?


che il forum e quasi morto, credo ce ne siamo accorti tutti, anche quello di Coccoloco
Sui motivi, si possono esprimere solo pareri, opinabili, secondo me non dovevano separarsi, e dovevano fare la glasnost e perestrojka, cioe democratizzare il sistema, entrambi i siti a mio avviso venivano gestiti da persone poco adatte.
Quantomeno si poteva rispettare la scelta democratica, eleggere chi doveva amministrare e i moderatori dovevano essere solo persone che ci mettono la faccia, nella vita questo aiuta e non poco
Non che ci si doveva aspettare chissa che, pero uniti , con piu trasparenza e in democrazia forse un po meglio si poteva stare.

Poi molti hanno perso buona parte dell´interesse a Cuba, e le nuove leve preferiscono altre tecnologie, esempio FB

Personalmente oramai da sposato per me e cambiato tanto, inoltre oggi ne la mia fame sessuale ne le mie forze ne la mia salute e la stessa, e questa la ragione del mio distacco, ma non perche cuba sia cara, in fondo se ci vai a trombare e ti organizzi riesci a stare cmq dentro parametri ragionevoli, ovvio che appartengo cmq alla schiera dei poveri, ma cmq vi ho sempre appartenuto, quindi non e quello il problema---

Una persona come me, oggi vuol godersi moglie e figlioletto, noi con stare una settimana al mare siamo felici, ci godiamo il bimbo, a quel punto la, che differenza fa tra Il farlo in italia ?


Quello che ci scrivi qua sopra è brutto e mi fa pensare che questo forum è gestito da gente che non vale nulla perchè le tue parole che pure ci sembrano caute però dicono questo e se così sta la cosa allora chissà e come questa gente si riempirà la vita di nuovo adesso che tanti sono scappati come tu dici.
Il tempo mette ognuno al proprio posto. Ogni Regina sul suo trono, ogni Pagliaccio nel suo circo.
Oigo
Utente
Utente
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 17/07/2016, 18:09

Prossimo

Torna a Tematiche generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite