JOSE' DANIEL FERRER UN UOMO, UN LEADER PER UNA NUOVA CUBA

Di tutto un po' su Cuba

Moderatori: bambolino, mircocubano

JOSE' DANIEL FERRER UN UOMO, UN LEADER PER UNA NUOVA CUBA

Messaggioda CELESTE HENRY » 23/06/2016, 11:14

JOSE' DANIEL FERRER, UN CUBANO CHE IL REGIME CASTRO MARXISTA HA IMPRIGIONATO PER ANNI SOLO PER I PROPRI IDEALI ANTICOMUNISTI, E CHE PENSAVA DI AVER INFIACCHITO E LOGOGORATO NEL FISICO E NELL' ANIMA, CHE HA SEMPRE RIFIUTATO LA LIBERTA' IN CAMBIO DELL' ESILIO, E CHE E' USCITO DAL CARCERE PER FINE PENA SCEGLIENDO DI RIMANERE NELLA SUA CUBA, E CHE ORA DOPO L' INCONTRO CON IL PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI, VIAGGIA FINALMENTE COME UN' UOMO LIBERO PER TUTTO IL MONDO, PRESENTANDO LE IDEE E I PROGRAMMI DEL SUO MOVIMENTO DI UNITA' PATRIOTTICA DE CUBA, PER UNA NUOVA CUBA INDIPENDENTE E DEMOCRATICA

Immagine

( FOTO: UN CUBANO A WASHIGTON..........Jose' Daniel Ferrer negli USA per molti incontri con le comunità cubane, interviste e convegni ).

JOSE' DANIEL FERRER, dopo anni di ingiusta prigionia, appena uscito dal carcere, ha saputo prendere in mano il MOVIMENTO DI UNITA' PATRIOTTICA DE CUBA ( UNPACU ) e di trasformarlo in pochi anni in un movimento che conta 3.000 militanti in tutta Cuba, amato e rispettato da tutti i cubani per i tanti aiuti in termini alimentari e sanitari che vengono mensilmente donati alle famiglie appartenenti ai ceti più poveri e per le proprie idee che uniscono alla passione politica la rinuncia alla violenza. Violenza e prevaricazione che ha invece attuato il Regime Castro Marxista, ma senza alcun risultato che moltiplicare gli aderenti all' UNPACU.

PERCHE' I CUBANI SONO CAMBIATI E DAVANTI AD UN SOPRUSO E AD UNA IGIUSTIZIA, MENTRE PRIMA CHIDEVANO GLI OCCHI, IMPAURITI E SPAESATI, OGGI NO, OGGI REAGISCONO E SI UNISCONO PER UNA CUBA MIGLIORE DOVE LA DELAZIONE E IL RIPUDIO, APPARTENGONO AD UN PASSATO CHE STA PER ESSERE CANCELLATO.

Dopo l' incontro con i movimenti anticomunisti Cubani del Presidente degli Stati Uniti, molte cose sono cambiate, e anche contro il volere della parte piu' retriva della NUMENKLATURA MARXISTA, è stato concesso a molti oppositori di poter viaggiare ANCHE SE PER ORA UNA SOLA VOLTA ALL' ESTERO.

Pensate che il visto a JOSE' DANIEL è stato concesso per ultimo, quasi ci fosse ancora qualche residuale resistenza a concedergli questa possibilità. Ma tant'è il Leader dell' UNPACU è partito e appena è arrivato a MIAMI è stato tutto un susseguirsi di incontri, interviste, convegni a cui ha partecipato con l' entusiasmo della prima volta e la voglia di confrontarsi con uomini liberi in una Nazione libera. Da Miami a New York fino a Washington.

Immagine

( FOTO: Intervista a Jose' Daniel Ferrer a NTV 24).

Dopo essere stato a GINEVRA per importanti e significativi incontri JOSE' DANIEL FERRER è arrivato in SVEZIA a Stoccolma.

Immagine

( FOTO: Josè Daniel Ferrer intervistato dalla Dott. essa Collin - corrispondente per il Latino America di SVERIGE RADIO ).

" CUBA NON E' COME LA CINA. NON ACCETTEREMO LA LIBERALIZZAZIONE ECONOMICA SENZA LA LIBERTA' POLITICA".

CELESTE HENRY :smt059
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2971
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: JOSE' DANIEL FERRER UN UOMO, UN LEADER PER UNA NUOVA CUB

Messaggioda ragioniere » 23/06/2016, 22:46

e con quali soldi viaggia costui ? fa la vita da penestante soldi di chi ?

La politica si fa pure lavorando e andando a raccogliere pomodori giu alla piana del sele e i viaggi pagarseli cosi, o portando la caldarella..
nemmeno i panni che indossa sono suoi, uno finanziato dagli USA non potra che essere un fantoccio nelle loro mani e fare il loro volere,.... non credo sia il massimo, ma si sa il culo e dei cubani e allora il cactus di 30 centimetri non fa poi tanto male :-D
Immagine

La mia e solo un opinione, chi la pensa diversamente non sbaglia mica (cit. Totonnus)
Avatar utente
ragioniere
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 17734
Iscritto il: 19/12/2008, 20:12

Re: JOSE' DANIEL FERRER UN UOMO, UN LEADER PER UNA NUOVA CUB

Messaggioda ciudadhabana » 24/06/2016, 10:36

ragioniere ha scritto:e con quali soldi viaggia costui ? fa la vita da penestante soldi di chi ?
La politica si fa pure lavorando e andando a raccogliere pomodori giu alla piana del sele e i viaggi pagarseli cosi, o portando la caldarella..
nemmeno i panni che indossa sono suoi, uno finanziato dagli USA non potra che essere un fantoccio nelle loro mani e fare il loro volere,.... non credo sia il massimo, ma si sa il culo e dei cubani e allora il cactus di 30 centimetri non fa poi tanto male :-D

Vedi raggio, opinione personale: la partita, secondo me, per i cubani di Miami è essenzialmente quella di infilarsi nel "nuovo corso" USA-Cuba (salvo Trump...) al fine del raggiungimento di un accordo per i corrispettivi delle espropriazioni del '59.
Di riavere le case, gli eredi se lo possono soltanto sognare dopo quasi sessant'anni ma qualcosa di "extragiudiziale" (per così dire, perchè non è la definizione esatta) possono sperarlo.
Come non saprei (una partita di giro tra Washington e La Habana?) ma, come sai, la politica trova le soluzioni...
Probabilmente, questi personaggi liberi di girare per il mondo con soldi verosimilmente non loro, sono funzionali a questo gioco che interessa la parte ereditaria dei primi che lasciarono Cuba e cioè molta parte dell'elite dei professionisti, grossi imprenditori e commercianti, non certo i balzeros degli anni 90.
Ai cubani di Cuba, questo signore o la signora Giovanna, secondo me, interessano quanto possa interessargli la vicenda dell'uscita della GB dall'Europa... cioè qualcosa in meno di un amato cazzo... :-D
Avatar utente
ciudadhabana
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 5277
Iscritto il: 26/02/2010, 19:28

Re: JOSE' DANIEL FERRER UN UOMO, UN LEADER PER UNA NUOVA CUB

Messaggioda ragioniere » 24/06/2016, 12:18

ciudadhabana ha scritto:
ragioniere ha scritto:e con quali soldi viaggia costui ? fa la vita da penestante soldi di chi ?
La politica si fa pure lavorando e andando a raccogliere pomodori giu alla piana del sele e i viaggi pagarseli cosi, o portando la caldarella..
nemmeno i panni che indossa sono suoi, uno finanziato dagli USA non potra che essere un fantoccio nelle loro mani e fare il loro volere,.... non credo sia il massimo, ma si sa il culo e dei cubani e allora il cactus di 30 centimetri non fa poi tanto male :-D

Vedi raggio, opinione personale: la partita, secondo me, per i cubani di Miami è essenzialmente quella di infilarsi nel "nuovo corso" USA-Cuba (salvo Trump...) al fine del raggiungimento di un accordo per i corrispettivi delle espropriazioni del '59.
Di riavere le case, gli eredi se lo possono soltanto sognare dopo quasi sessant'anni ma qualcosa di "extragiudiziale" (per così dire, perchè non è la definizione esatta) possono sperarlo.
Come non saprei (una partita di giro tra Washington e La Habana?) ma, come sai, la politica trova le soluzioni...
Probabilmente, questi personaggi liberi di girare per il mondo con soldi verosimilmente non loro, sono funzionali a questo gioco che interessa la parte ereditaria dei primi che lasciarono Cuba e cioè molta parte dell'elite dei professionisti, grossi imprenditori e commercianti, non certo i balzeros degli anni 90.
Ai cubani di Cuba, questo signore o la signora Giovanna, secondo me, interessano quanto possa interessargli la vicenda dell'uscita della GB dall'Europa... cioè qualcosa in meno di un amato cazzo... :-D


sono del tuo parere, ma del resto mi sembra ovvio, se vengo finanziato sono obbligato a fare la politica di chi mi finanzia
i veri leader dovranno casomai trovarli a cuba, gente che magari per anni ha lavorato e sa le necessita del paese
Immagine

La mia e solo un opinione, chi la pensa diversamente non sbaglia mica (cit. Totonnus)
Avatar utente
ragioniere
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 17734
Iscritto il: 19/12/2008, 20:12

Re: JOSE' DANIEL FERRER UN UOMO, UN LEADER PER UNA NUOVA CUB

Messaggioda CELESTE HENRY » 25/06/2016, 21:28

ragioniere ha scritto:E con quali soldi viaggia costui ?
Fa la vita da benestante con i soldi di chi ?
Nemmeno i panni che indossa sono suoi.
Uno finanziato dagli USA non potra' che essere un fantoccio nelle loro mani e fare il loro volere.....
Non credo sia il massimo........


Ragioniere, dai sono i soliti discorsi " triti e ritriti" fatti dalla propaganda del castrismo per screditare gli avversari politici.
D' altronde che evoluzione può avere un sistema politico retrivo ed imbalsamato come quello marxista cubano che si basa ancora oggi sulla DELAZIONE sul RIPUDIO POPOLARE.
Ma il cambiamento sociale e culturale prima che politico è gia' in atto e mentre le autorità comuniste sono sempre più distanti dagli interessi e dalle esigenze della popolazione, anche gli episodi di supporto e vicinanza al regime di tanti cittadini sono in calo vertiginoso.

JOSE' DANIEL FERRER GARCIA LEADER DEL MOVIMENTO PATRIOTTICO DE CUBA AL PARLAMENTO EUROPEO A STRASBURGO : " QUANDO VENITE A CUBA, VOGLIATE ESSERE PIU' SOLIDALI CON LE FORZE ANTICOMUNISTE CHE LOTTANO PER LA LIBERTA' E LA DEMOCRAZIA E INDIPENDENZA DELLA NAZIONE ".



IL viaggio di JOSE' DANIEL, dopo MIAMI, NEW YORK , WASHINGTON, MADRID, GINEVRA, STOCCOLMA, HA TOCCATO UNO DEI MOMENTI PIU' IMPORTANTI A LIVELLO ISTITUZIONALE:

JOSE' DANIEL FERRER GARCIA, ha tenuto, giovedì 23 GIUGNO 2016, un audizione molto significativa presso il PARLAMENTO EUROPEO A STRASBURGO, durante la quale ha posto l' accento sull' esigenza di una maggiore considerazione dei movimenti ed esponenti antimarxisti".

" Certamente sono molto importanti le riaperture e la ripresa dei contatti a livello diplomatico, ma non vi scordate LE PROPOSTE E I PROGETTI PER LA DEMOCRAZIA A CUBA ".

Immagine

Successivamente è stato ricevuto da LECH WALESA, FONDATORE DI SOLIDARNOSC, IL MOVIMENTO OPERAIO POLACCO CHE HA CONTRIBUITO A VINCERE LA LOTTA CONTRO IL REGIME COMUNISTA NEGLI ANNI 80.

Immagine

CELESTE HENRY :smt059
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2971
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: JOSE' DANIEL FERRER UN UOMO, UN LEADER PER UNA NUOVA CUB

Messaggioda ragioniere » 25/06/2016, 22:08

CELESTE HENRY ha scritto:Ragioniere, dai sono i soliti discorsi " triti e ritriti" fatti dalla propaganda del castrismo per screditare gli avversari politici.


no, sono considerazioni mie, se io mi vendo a Duarglide, se duarglide mi paga pure le mutande mi sembra evidente che io debba fare il suo volere, o credi il contrario ?
Immagina Duarglide fammi avere il posto di vigile e io la prima multa la faccio a lui :-D

La cosa giusta sarebbe una persona che lavora, anche per pochi soldi, un medico, un qualsiasi intellettuale, quando sara il momento... troppo bello e facile parlare e fare la bella vita quando milioni di persone stanno a stecchetto

questa e una mia opinione,
Immagine

La mia e solo un opinione, chi la pensa diversamente non sbaglia mica (cit. Totonnus)
Avatar utente
ragioniere
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 17734
Iscritto il: 19/12/2008, 20:12

Re: JOSE' DANIEL FERRER UN UOMO, UN LEADER PER UNA NUOVA CUB

Messaggioda pupas » 26/06/2016, 10:26

Il raggio stranamente lucidissimo. :-D concordo
mala tempora currunt.
Avatar utente
pupas
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2525
Iscritto il: 25/08/2009, 12:03
Località: Modenésen :-)

Re: JOSE' DANIEL FERRER UN UOMO, UN LEADER PER UNA NUOVA CUB

Messaggioda leolibre » 26/06/2016, 10:40

ragioniere ha scritto:
ciudadhabana ha scritto:
ragioniere ha scritto:e con quali soldi viaggia costui ? fa la vita da penestante soldi di chi ?
La politica si fa pure lavorando e andando a raccogliere pomodori giu alla piana del sele e i viaggi pagarseli cosi, o portando la caldarella..
nemmeno i panni che indossa sono suoi, uno finanziato dagli USA non potra che essere un fantoccio nelle loro mani e fare il loro volere,.... non credo sia il massimo, ma si sa il culo e dei cubani e allora il cactus di 30 centimetri non fa poi tanto male :-D

Vedi raggio, opinione personale: la partita, secondo me, per i cubani di Miami è essenzialmente quella di infilarsi nel "nuovo corso" USA-Cuba (salvo Trump...) al fine del raggiungimento di un accordo per i corrispettivi delle espropriazioni del '59.
Di riavere le case, gli eredi se lo possono soltanto sognare dopo quasi sessant'anni ma qualcosa di "extragiudiziale" (per così dire, perchè non è la definizione esatta) possono sperarlo.
Come non saprei (una partita di giro tra Washington e La Habana?) ma, come sai, la politica trova le soluzioni...
Probabilmente, questi personaggi liberi di girare per il mondo con soldi verosimilmente non loro, sono funzionali a questo gioco che interessa la parte ereditaria dei primi che lasciarono Cuba e cioè molta parte dell'elite dei professionisti, grossi imprenditori e commercianti, non certo i balzeros degli anni 90.
Ai cubani di Cuba, questo signore o la signora Giovanna, secondo me, interessano quanto possa interessargli la vicenda dell'uscita della GB dall'Europa... cioè qualcosa in meno di un amato cazzo... :-D


sono del tuo parere, ma del resto mi sembra ovvio, se vengo finanziato sono obbligato a fare la politica di chi mi finanzia
i veri leader dovranno casomai trovarli a cuba, gente che magari per anni ha lavorato e sa le necessita del paese



Siamo d'accordo, intanto però questo si è fatto anni di carcere e non certo per aver rubato un casco di banane o aver macellato una vacca. Voi che avreste fatto ? Sareste stati disposti a essere ingiustamente privati della vostra libertà per motivi ideologici ? Lui lo ha fatto. Oppure cosa avreste fatto una volta scontati anni di detenzione per i suddetti motivi? Forse sareste andati umilmente a coltivare una piantagione di boniatos? Diciamo che si potrebbe discutere ed opinare su queste sponsorizzazioni. Ma il governo Cubano non ha sponsor? Lo ha avuto sino al 1989. Adesso? Elemosina a destra ed a sinistra camuffandosi come un camaleonte. Quest'uomo ha ceduto una parte della sua vita per un'idea alternativa. Coloro dei suoi compaesani a cui non gliene importa una mazza continueranno verosimilmente a essere subordinati ad una ideologia imposta dall'alto, condivisibile o meno. Il discorso ovviamente merita un approfondimento,,,,ma io sono un po' pigro a scrivere... :smt028
leolibre
Utente
Utente
 
Messaggi: 459
Iscritto il: 06/11/2011, 16:48

Re: JOSE' DANIEL FERRER UN UOMO, UN LEADER PER UNA NUOVA CUB

Messaggioda ragioniere » 26/06/2016, 13:22

leolibre ha scritto: Coloro dei suoi compaesani a cui non gliene importa una mazza continueranno verosimilmente a essere subordinati ad una ideologia imposta dall'alto, condivisibile o meno. Il discorso ovviamente merita un approfondimento,,,,ma io sono un po' pigro a scrivere... :smt028


Ciao Leo

ai paesani (apparentemente)subordinati non importa nulla mentre i nazisti stanno al potere, appena non ci saranno piu, i topi saltano dal barco e vedrai che tranne pochi nostalgici nessuno li ricordera piu e si sposera chi ha il potere

Dopodiche se proprio scelgono un politico, sarebbe (sempre a parer mio) piu opportuno farlo verso chi sta a cuba .

Uno potrebbe dire, pero di una maniera o di un altra pure chi sta a cuba a meno dovra scendere a compromessi con gli USA; questo e vero, si tratta solo di vedere quale fetta di torta sara destinata al popolo, o se saranno briciole.

come diceva Tomas Milian : so cazzi loro :smt023
Immagine

La mia e solo un opinione, chi la pensa diversamente non sbaglia mica (cit. Totonnus)
Avatar utente
ragioniere
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 17734
Iscritto il: 19/12/2008, 20:12

Re: JOSE' DANIEL FERRER UN UOMO, UN LEADER PER UNA NUOVA CUB

Messaggioda ciudadhabana » 27/06/2016, 9:48

leolibre ha scritto:Siamo d'accordo, intanto però questo si è fatto anni di carcere e non certo per aver rubato un casco di banane o aver macellato una vacca. Voi che avreste fatto ? Sareste stati disposti a essere ingiustamente privati della vostra libertà per motivi ideologici ? Lui lo ha fatto. Oppure cosa avreste fatto una volta scontati anni di detenzione per i suddetti motivi? Forse sareste andati umilmente a coltivare una piantagione di boniatos? Diciamo che si potrebbe discutere ed opinare su queste sponsorizzazioni. Ma il governo Cubano non ha sponsor? Lo ha avuto sino al 1989. Adesso? Elemosina a destra ed a sinistra camuffandosi come un camaleonte. Quest'uomo ha ceduto una parte della sua vita per un'idea alternativa. Coloro dei suoi compaesani a cui non gliene importa una mazza continueranno verosimilmente a essere subordinati ad una ideologia imposta dall'alto, condivisibile o meno. Il discorso ovviamente merita un approfondimento,,,,ma io sono un po' pigro a scrivere... :smt028

Ciao Leo, vedi io ho avanzato un'ipotesi specifica (magari strampalata, ma così la penso circa l'attivismo degli anti-castristi).
Per il resto, del signore o della signora che viaggiano con soldi yankee non me ne può fregare di meno.
E' certo che al potere dei soldi non è estraneo nessuno... pure Fidel non disdegnava affatto gli aiuti della famiglia Bacardi per la Rivoluzione!. E' una cosa assolutamente pacifica che vale per tutti i Paesi e per tutti regimi, in ogni tempo.
Partendo da questa considerazione sono estremamente refrattario alla propaganda, sia che venga fatta in televisione, sui giornali, a scuola, in chiesa o in un forum...
Per carità, liberi tutti di fare propaganda... ma credo possa essere altrettanto io libero di dire come la penso. ..i°°
Avatar utente
ciudadhabana
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 5277
Iscritto il: 26/02/2010, 19:28

Prossimo

Torna a Tematiche generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron