L'amico, la pseudo-minorenne e il Rey di Spade

inviti, matrimoni, divorzi,.....

Moderatore: lukankasi

L'amico, la pseudo-minorenne e il Rey di Spade

Messaggioda Viandante » 30/07/2017, 0:19

Salve a tutti

Scusate se esordisco su un argomento delicato, dovrò recarmi a cuba quanto prima con un amico che
già c'è stato anni fa .
Avevamo organizzato il viaggio senonchè costui preso dal terrore rinuncia, gli chiedo il perchè è scoppia quasi
in lacrime dicendo che ha paura perchè l'ultima volta che è stato lì ha avuto dei problemi.
Una sera, mi dice, è stato avvicinato da una ragazza a Santiago che a detta sua aveva 16 anni, anche su questo lui non
è sicuro o quanto meno mi dice di non aver fatto un controllo serio al passaporto.
Certo un gran coglione, perchè non la ha nemmeno registrata nella casa particular; ignoranza, certo poteva
evitare di appartarsi in casa con questa qui, in ogni caso ci è andato e questa qui gli ha chiesto soldi.
So che magari tratto di un argomento serio, di fatto il mio amico mi dice che pochi giorni dopo si presenta alla
casa questa ragazza con una donna ( madre, tutrice boh ) che chiede di poter prendere un oggetto lasciato in
casa. Il mio amico, tira fuori la grinta e dice di non ricordarsi di quella
ragazza e che non la conosce ( sempre che sia vero ) e questa va via. I giorni successivi non gli accade nulla e parte
seppur preoccupato. Di fatto, il coglione, adesso mi dice che ci ha pensato bene e teme che se questa ragazza ha intentato
una azione legale possa essere trattenuto lì e arrestato. Ciò manderebbe a quel paese la mia vacanza.
Io non sono mai stato lì, voi potete dirmi qualcosa, da esperti, che possa dirci se questo rischio c'è per questo stupidino che a onor
del vero non cercava ragazze più piccole ma ci è semplicemente, da quel che mi dice, "inciampato" e che secondo
me era ubriaco perchè conoscendolo non si sarebbe mai cacciato in una situation del genere. Fermo restando che andare con minori oltre ad essere una coglionata è un atto schifoso. Grazie in anticipo delle risposte ::grazie
Viandante
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 29/07/2017, 23:20

Re: L'amico, la pseudo-minorenne e il Rey di Spade

Messaggioda silviag » 30/07/2017, 10:19

Evvitando commenti sull accaduto, mi immagino che per denunciarlo sia necessario avere il suo nominativo. Non registrando la ragazza anche la casa particular rischia una multa salatissima e molte prostitute hanno un tacito accordo con la polizia proprio per segnalare le case particular che mancano questo obbligo. Se avvvessero denunciato il tuo amico penso che non avrebbe avuto il tempo di finire le vacanze.
silviag
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 27/06/2017, 16:26

Re: L'amico, la pseudo-minorenne e il Rey di Spade

Messaggioda Viandante » 30/07/2017, 11:13

Quello che dici non è infondato, in sostanza lui ha fatto pochi giorni dopo, mi ha detto che era notte
e che tutti dormivano quindi non hanno avuto modo di accorgersi di tale passaggio.
Ora io non so se cmq la responsabilità ricade in ogni caso sul proprietario, ma quello che si chiede e se fosse
possibile a posteriori, magari pensandoci, per esempio due settimane dopo fa una denuncia ovviamente il mio
amico era già tornato e questa fa il suo iter trovandolo al ritorno. Forse lui rapporta la legge di quel paese a quella
europea, perchè quello che ci chiediamo e :roll: se un tale ipotetico reato richieda l'immediata constatazione da parte delle
autorità ::matt o possa essere montato ad hoc successivamente
.
In ciò non dissento totalmente da lui, nel senso che ovviamente la ragazza è una fraudolenta e il paese in cui è accaduto
è una dittatura con leggi molto rigide ( almeno così ci pare ). Io mi trovo anche in difficoltà perchè non conosco bene il paese e questo tipo mi è andato in palla. Da un lato penso che in base a ciò che dice il mio amico non dovrebbe più tornare nessuno a Cuba, perchè è risaputo che è una metà di deprecabile turismo sessuale, per quanto abbia tantissimi altri aspetti stupendi.
Tra l'altro mi pare che dai 16 anni in poi si possano avere rapporti con ragazze consenzienti ma questo non ne è nemmeno sicuro.
Che situazione...help ::help
Viandante
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 29/07/2017, 23:20

Re: L'amico, la pseudo-minorenne e il Rey di Spade

Messaggioda cojimar » 30/07/2017, 11:16

Viandante ha scritto:Salve a tutti

Scusate se esordisco su un argomento delicato, dovrò recarmi a cuba quanto prima con un amico che
già c'è stato anni fa .
Avevamo organizzato il viaggio senonchè costui preso dal terrore rinuncia, gli chiedo il perchè è scoppia quasi
in lacrime dicendo che ha paura perchè l'ultima volta che è stato lì ha avuto dei problemi.
Una sera, mi dice, è stato avvicinato da una ragazza a Santiago che a detta sua aveva 16 anni, anche su questo lui non
è sicuro o quanto meno mi dice di non aver fatto un controllo serio al passaporto.
Certo un gran coglione, perchè non la ha nemmeno registrata nella casa particular; ignoranza, certo poteva
evitare di appartarsi in casa con questa qui, in ogni caso ci è andato e questa qui gli ha chiesto soldi.
So che magari tratto di un argomento serio, di fatto il mio amico mi dice che pochi giorni dopo si presenta alla
casa questa ragazza con una donna ( madre, tutrice boh ) che chiede di poter prendere un oggetto lasciato in
casa. Il mio amico, tira fuori la grinta e dice di non ricordarsi di quella
ragazza e che non la conosce ( sempre che sia vero ) e questa va via. I giorni successivi non gli accade nulla e parte
seppur preoccupato. Di fatto, il coglione, adesso mi dice che ci ha pensato bene e teme che se questa ragazza ha intentato
una azione legale possa essere trattenuto lì e arrestato. Ciò manderebbe a quel paese la mia vacanza.
Io non sono mai stato lì, voi potete dirmi qualcosa, da esperti, che possa dirci se questo rischio c'è per questo stupidino che a onor
del vero non cercava ragazze più piccole ma ci è semplicemente, da quel che mi dice, "inciampato" e che secondo
me era ubriaco perchè conoscendolo non si sarebbe mai cacciato in una situation del genere. Fermo restando che andare con minori oltre ad essere una coglionata è un atto schifoso. Grazie in anticipo delle risposte ::grazie

Nn ho mai avuto questi problemi perchè nel incertezza mi faccio sempre consegnare il carnet per verificare l'eta e se è falso,e ne ho trovati,la lascio perdere,cmq riguardo al tuo amico credo che se la ragazza lo avesse denunciato o segnalato o qualunque altra cosa nn avrebbe avuto ne modo ne tempo per lasciare il paese,sarebbero arrivati al abitazione in 1 ora,anche senza nominativo credimi,e casomai lo avrebbero bloccato al aeroporto....come è già successo in altri casi,e nn sarebbe mai uscito,questo è il mio parere personale eh
cojimar
Utente
Utente
 
Messaggi: 1020
Iscritto il: 31/12/2011, 18:10

Re: L'amico, la pseudo-minorenne e il Rey di Spade

Messaggioda brango » 30/07/2017, 13:46

Sei sicuro che il tuo amico te l'abbia raccontata giusta? Non tralasciando alcun particolare/dettaglio? Comunque anche io penso che se ci fosse stata una denuncia non sarebbe neanche riuscito ad uscire

:smt006
brango
Utente
Utente
 
Messaggi: 711
Iscritto il: 03/04/2012, 13:43
Località: Roma

Re: L'amico, la pseudo-minorenne e il Rey di Spade

Messaggioda Viandante » 30/07/2017, 14:39

brango ha scritto:Sei sicuro che il tuo amico te l'abbia raccontata giusta? Non tralasciando alcun particolare/dettaglio? Comunque anche io penso che se ci fosse stata una denuncia non sarebbe neanche riuscito ad uscire

:smt006


Ciao, beh che abbia omesso qualcosa non so, poi si dovrebbe capire cosa intendi. Di sicuro o almeno credo non ci sono in mezzo
questioni di droga o altro, questo amico mio non fuma nemmeno e non fa uso di droga, almeno così tutti pensiamo in gruppo.
Ha semplicemente, a suo dire, avuto un rapporto con questa ragazza e non è sicuro di aver visionato in maniera corretta il documento. Non la ha cercata ma è stato avvicinato da lei che se lo è intortato e poi si è fatta pagare a fine serata.
Probabilmente non sarebbe nemmeno andato in paranoia se giorni dopo non si fosse presentata questa, accompagnata dal padrone di casa, con una signora dicendogli che aveva probabilmente scordato qualcosa in camera la notte prima.
Può essere che forse veramente voleva rubacchiare o, veramente, aveva perso qualcosa, va a sapere. Sob
Viandante
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 29/07/2017, 23:20

Re: L'amico, la pseudo-minorenne e il Rey di Spade

Messaggioda hombresincero » 30/07/2017, 17:08

Il tuo amico si sta fasciando la testa per nulla.
Se la ragazza lo avesse denunciato per corruzzione di minore lo avrebbero interrogato dopo qualche ora.
Molti sia in Italia che per esempio Cuba fanno confusione tra la minore eta e la eta del consenso.
Avere un rapporto con una ragazza di 16anni non si incorre in nessun reato se questo rapporto e consenziente.altra cosa se vi e scambio di denaro allora si complocano le cose giustamente .
Cmq anche il ricatto costituisce reato.
Come comoortarsi allora....visto che di amori sinceri ce ne sono pochissimi la miglior cosa e frequentare ragazze maggiorenni .suerte.
hombresincero
Avatar utente
hombresincero
Utente
Utente
 
Messaggi: 951
Iscritto il: 06/09/2009, 18:03
Località: vicenza

Re: L'amico, la pseudo-minorenne e il Rey di Spade

Messaggioda silviag » 30/07/2017, 18:45

estratto da un forum su Cuba del Corriere "Prostituzione minorile tollerata? Per rapporti sessuali con minori di 16 anni si incorre nel reato di pedofilia e sotto i 18 in quello di prostituzione minorile e sono norme applicate come sa chi si trova in carcere per queste ragioni. E' però vero che spesso minorenni e famiglie preferiscono ricattare il cliente per ottenere svariate migliaia di dollari invece di denunciarlo." questo invece e' un articolo sugli abusi su minori (immagino sotto i 16 anni) http://atlasweb.it/2014/11/21/cuba-abus ... i-579.html Io continuo a sostenere che non sia stato denunciato altrimenti non sarebbe neanche tornato in Italia. Io se fossi in te cambierei compagno di viaggio, perchè come inizio non mi sembra si prospetta una vacanza rilassante :)
silviag
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 27/06/2017, 16:26

Re: L'amico, la pseudo-minorenne e il Rey di Spade

Messaggioda Viandante » 30/07/2017, 20:20

silviag ha scritto:estratto da un forum su Cuba del Corriere "Prostituzione minorile tollerata? Per rapporti sessuali con minori di 16 anni si incorre nel reato di pedofilia e sotto i 18 in quello di prostituzione minorile e sono norme applicate come sa chi si trova in carcere per queste ragioni. E' però vero che spesso minorenni e famiglie preferiscono ricattare il cliente per ottenere svariate migliaia di dollari invece di denunciarlo." questo invece e' un articolo sugli abusi su minori (immagino sotto i 16 anni) http://atlasweb.it/2014/11/21/cuba-abus ... i-579.html Io continuo a sostenere che non sia stato denunciato altrimenti non sarebbe neanche tornato in Italia. Io se fossi in te cambierei compagno di viaggio, perchè come inizio non mi sembra si prospetta una vacanza rilassante :)


Sicuramente Cuba sta cercando, a mio parere, di scrollarsi di dosso una fama sinistra passando da un turismo sessuale da terzo mondo ad uno più di elite. Fin qui nulla da dire, è giusto rispettare le leggi e le persone dei paesi dove si soggiorna e un paese che si rispetti deve tutelare i propri cittadini. E' che sta cosa indirettamente danneggia me, e francamente mi sembra inverosimile che per una cosa del genere, perchè è una trappola tesa dalla minore, una persona non possa recarsi più in un paese paralizzata dalla paura. Da un lato vorremmo fregarcene, dire che vabbè è capitato se è vero, se non è vero dall'altro anche io penso che potrei avere guai se il mio amico viene fermato. Forse come avete detto ci stiamo fasciando la testa inutilmente.
Viandante
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 29/07/2017, 23:20

Re: L'amico, la pseudo-minorenne e il Rey di Spade

Messaggioda Viandante » 02/08/2017, 18:23

Questo sta diventando matto, io vorrei scaricarlo, senza cattiveria, ma andarci da solo non conoscendo il posto e
al momento non ho trovato altre persone disposte.

Di sicuro la tizia non lo ha denunciato subito, ovvero ci ha pensato...forse...può essere che avesse altri guai
con la giustizia, però quello che mi chiedo è:

1) Una ragazza che si prostituisce, nel senso che il mio amico non ha chiesto nulla e se è vero ciò che mi dice alla
fine la ragazza gli ha chiesto i soldi, ma ciò dovrebbe, nel caso, provarlo, ha convenienza a fare ciò? O potrebbe
essere arrestata...o subire conseguenze?

2) C'è un limite di tempo per la denuncia, cioè, se la malcapitata si convince chessò due settimane dopo a fare denuncia quando
l'amico già è a casa, al ritorno lo arrestano cmq o lasciano perdere :?

3) Io ho sempre letto che a Cuba le minorenni e le prost. in genere sciamano come api aspettando i turisti, non credo sia, purtropppo il primo e nemmeno l'ultimo che forse ha commesso questa imprudenza/scelleratezza. Hanno arrestato tutti?
Dal rapporto delle farnesina controllato con il mio amico risultano nel 2016 due carcerati italiani a cuba

C'è qualcuno che può aiutarci?

Poi volevo dire un'altra cosa, Senza voler essere moralisti, e ci scusiamo con voi e con tutti per l'argomento molto serio e forte.
Una riflessione su quanto una fesseria del genere, e quanto una condotta tale può veramente recare un danno al prossimo ma anche a se stessi. Però veramente esorterei tutti a cercare la ciccia baffetta nemmeno diciottenne ma tenersi anche più su poi fate come volete voi io semmai dovessi toccare il suolo cubano farò così. Grazie in anticipo
Viandante
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 29/07/2017, 23:20

Prossimo

Torna a Burocrazia italiana e cubana

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti