L'Avana, lezioni di 'sigaro' al festival

Musica, Balli, Film, Cucina & Cocktails

Moderatore: cubasoyyo

L'Avana, lezioni di 'sigaro' al festival

Messaggioda carlo » 10/03/2013, 12:36

Un'appassionata cerca di arrotolare il suo primo sigaro durante una lezione al recente XV Festival del sigaro a L'Avana. Secondo l'azienda di Stato cubana, le vendite di sigari cubani è cresciuta di 11,5 milioni di euro nell'ultimo anno, per un totale di 320 milioni di euro, nonostante la vendita di sigari cubani sia ancora vietata negli Stati Uniti, il principale mercato mondiale.

http://www.repubblica.it/esteri/2013/03 ... 41194/1/#1
Avatar utente
carlo
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7015
Iscritto il: 26/05/2011, 15:49
Località: perugia

Re: L'Avana, lezioni di 'sigaro' al festival

Messaggioda carlo » 25/02/2014, 17:32

Cuba, al via il Festival del sigaro

E' cominciato a l'Avana il 16mo Festival del sigaro. Per l'isola è una grande occasione economica. Per gli appassionati di tutto il mondo una festa per incontrare i produttori locali e visitare fabbriche e piantagioni

http://video.repubblica.it/mondo/cuba-a ... 224/155719
Avatar utente
carlo
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7015
Iscritto il: 26/05/2011, 15:49
Località: perugia

Re: L'Avana, lezioni di 'sigaro' al festival

Messaggioda Mauricio » 25/02/2014, 18:11

Segui il Barrio de Cuba anche sui Social Network!
Avatar utente
Mauricio
Amministratore
Amministratore
 
Messaggi: 6897
Iscritto il: 01/10/2006, 11:51

Re: L'Avana, lezioni di 'sigaro' al festival

Messaggioda carlo » 25/02/2014, 23:17

Cuba: e' l'era dei sigari extra-small, gli Havana "mordi e fuggi"

Addio a Doppi Corona, 'Montecristo A', Diademas, e anche allo stesso Churchill e Corona. Questi i nomi dei piu' noti formati di sigari, tutti di dimensioni imponenti. Il futuro sara' degli Havana 'extra-small' per pause fumatori sempre piu' brevi: e' la novita' che arriva dal festival annuale del sigaro cubano, in corso a L'Avana. "Con le restrizioni in tutto il mondo sui luoghi in cui e' possibile fumare, la giusta risposta e' di assicurare il piacere di un gusto intenso in un minor tempo", ha spiegato il co-presidente di Habanos SA, Luis Sanchez-Harguindey, presentando il 'Partagas D6', il sigaro da 9 centimetri che si fuma in appena 15 minuti. Peraltro l'industria, oltre quella cubana, ci sono i prodotti degli espatriati in centro-America, soffre di una crisis che ha portato a far prevedere che entro il 2026 il sigaro sparira' dalla Gran Bretagna, l'isola che tra le labbra di Winston Churchill aveva trasformato il cilindro di foglie di tabacco addirittura nel simbolo di una battaglia contro Hitler combattuta in splendida solitudine in un'Europa schiacciata dal tallone nazista. Dimentico della storia e della memoria, il dipartimento Entrate e Tasse del governo informa con il linguaggio freddo delle statistiche che negli ultimi cinque anni il consumo di sigari e' diminuito di un quinto ed e' crollato dell'80% negli ultimi vent'anni. A determinare il declino di quel che si puo' definire uno stile di vita e di pensiero e' stato, scrive il Financial Times, il divieto di fumo nei luoghi i lavoro al chiuso deciso nel 2007. La misura si e' rivelata letale in particolare per la vita dei sigari di grosso formato, tra i quali quelli che prendono il nome proprio dal premier che gli inglesi hanno amato piu' di tutti gli altri per la tenacia mostrata negli anni della Seconda Guerra Mondiale: dall'introduzione del divieto, in cinque anni le vendite sono crollate del 40% e oggi i fumatori di sigaro in Gran Bretagna sono 300.000, a fronte dei 700.000 di dieci anni fa. Il sigaro di grosso formato dura almeno un'ora, e non puo' essere fumato al freddo e furtivamente. Perfino Churchill fu costretto ad abbandonarlo acceso a meta' su un posacenere per correre a una riunione. Era il 1941, i nazisti avevano attaccato Leningrado. Quel sigaro, un Robaina, fu conservato da un cameriere, consapevole di quel cruciale passaggio storico. Settant'anni dopo quel sigaro e' stato battuto all'asta per 5.000 euro
Avatar utente
carlo
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7015
Iscritto il: 26/05/2011, 15:49
Località: perugia

Re: L'Avana, lezioni di 'sigaro' al festival

Messaggioda carlo » 26/02/2014, 10:03

Cuba. Sigari più corti, la risposta di Cuba alle leggi anti-fumo

Sigari più corti, che possono essere assaporati più velocemente: è questa la risposta “strategica” di Cuba alle campagne globali contro il fumo.

“Con le restrizioni sui posti dove si può fumare nel mondo, la risposta logica è fornire il piacere del sapore intenso in meno tempo”, ha spiegato il co-presidente di Habanos Sa, lo spagnolo Luis Sanchez-Harguindey. “Il trend odierno è di fornire ai consumatori sigari che abbiano un formato più largo, ma siano più corti, per essere fumati più in fretta”, ha aggiunto il responsabile in un’intervista al margine dell’annuale festival del sigaro all’Avana.

Star del festival è proprio uno di questi nuovi sigari: il Partagas D6, lungo appena 9 centimetri, corto in confronto ai tradizionali Havanas che arrivano a misurare il doppio.

Habanos SA è una joint venture formata dall’azienda di stato cubana Cubatabaco e la franco-spagnola Altadis, comprata nel 2008 dalla British Imperial Tobacco Group.

Immagine
Avatar utente
carlo
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7015
Iscritto il: 26/05/2011, 15:49
Località: perugia

Re: L'Avana, lezioni di 'sigaro' al festival

Messaggioda estefano » 26/02/2014, 16:41

Non sono d'accordo, anche se "loro" faranno quello che gli pare, ma il sigaro elude le leggi antitabacco, non deve essere una fumata e via o si perde il gusto di fumare il sigaro.

Hanno perso di importanza i sigar club, quelli si erano posti dove ci si confrontava sui sigari, si fumava e si provavano le nuove vitolas, chiaro a un certo costo, ma sempre il sigaro è costato ed abbandonare la clientela di "lusso" per il semplice fatto che si fuma meno è un errore.

Molti acquisitori di sigari sono persone che li tengono li per status symbol, per avere sulla scrivania una scatola di sigari, chi è un apprezzatore di questi prodotti trova i tempi e i luoghi dove assaporarli, scevri dalle quotidianità frenetiche, o sarebbe come mangiare una fiorentina in piedi al Mc Donald dentro un panino, soldi spesi inutilmente gusto uguale a zero.

Scarsa lungimiranza o scarsa capacità di acquisire nuovi mercati?
Awo ni orunmila
Avatar utente
estefano
Utente Esperto
Utente Esperto
 
Messaggi: 3477
Iscritto il: 26/11/2007, 16:20
Località: Vicenza

Re: L'Avana, lezioni di 'sigaro' al festival

Messaggioda Guajiro. » 26/02/2014, 20:24

Vitola cubana H. Upmann No. 2 premiada como el mejor tabaco del mundo

Immagine

LA HABANA, febrero 26, 2014
La vitola H.Upmann Número 2. de formato pirámides recibió el premio al Mejor Tabaco del Mundo otorgado por la revista norteamericana especializada Cigar Aficionado, de mucho prestigio en el mundo de los puros, durante la edición XVI Festival Internacional del Habano.

La producción de esta vitola única, consta de 5 mil estuches, individualmente numerados, con 20 unidades cada uno y con una nueva anilla para enriquecer la imagen de esta Linea.

La materia prima con la cual se confecciona la ligada tiene como mínimo 3 años de añejamiento y procede de las vegas de Vueltabajo, en la occidental provincia de Pinar del Río.

Con una larga e interesante historia que en los últimos años es motivo de estudio por aficionados e historiadores, esta es la primera reserva que presenta la marca H. Upmann en los 170 años transcurridos desde su fundación.
¡¡¡¡ A Cuba todo es posible ...... nada está seguro !!!!
Avatar utente
Guajiro.
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7570
Iscritto il: 20/03/2012, 19:03

Re: L'Avana, lezioni di 'sigaro' al festival

Messaggioda estefano » 27/02/2014, 11:05

Bene un piramide da assaggiare, la mia vitola preferita, al prossimo viaggio a Cuba abbandonerò il Vegas Robaina per l'H Upmann, ultimamente i Robaina non erano più gli stessi....

Chissà quanto costa e se lo vendono singolo mah....
Awo ni orunmila
Avatar utente
estefano
Utente Esperto
Utente Esperto
 
Messaggi: 3477
Iscritto il: 26/11/2007, 16:20
Località: Vicenza

Re: L'Avana, lezioni di 'sigaro' al festival

Messaggioda mircocubano » 27/02/2014, 11:56

estefano ha scritto:Bene un piramide da assaggiare, la mia vitola preferita, al prossimo viaggio a Cuba abbandonerò il Vegas Robaina per l'H Upmann, ultimamente i Robaina non erano più gli stessi....

Chissà quanto costa e se lo vendono singolo mah....


è una scusa per assentarti qualche giorno all'havana lontano dalla famiglia????...onestamente...non so se regge... ::fuma :smt040 :smt040
...la cosa è ufficiale. C'e internet per tutti. (DAYE 29.05.2012)
"A scanso di equivoci, non sono interessato alla moderazione di alcuna sezione" (Liuk).
Vedo il suo IP...confrontammo gli IP con Cocoloco (Ascoiris)
ma il sondaggio a che è servito se tutto rimane uguale..(Isla)
Avatar utente
mircocubano
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 10383
Iscritto il: 02/01/2008, 19:11
Località: Prov. Padova

Re: L'Avana, lezioni di 'sigaro' al festival

Messaggioda Guajiro. » 02/03/2014, 13:02

Subasta de puros cubanos supera millón de dólares

Immagine
humidor artesanal

LA HABANA
La subasta anual que cierra el destacado Festival Internacional del Habano logró recaudar este año 1,1 millones de dólares.

El monto alcanzado en la puja, realizada el viernes por la noche, será donado al sistema de salud cubano, informó el sábado en un comunicado de la corporación Habanos S.A, organizador del evento que en esta ocasión llegó a su edición XVI.

"Se subastaron seis lotes, obras de arte de las más prestigiosas marcas de Habanos (Cohíba, Montecristo, Romeo y Julieta, Partagás, Hoyo de Monterrey y H. Upmann), así como un cuadro de la pintora cubana Zaida del Río", precisó la declaración de la firma.

La subasta constituyó la clausura del evento de cinco días que congregó a unos 1.500 participantes de 80 países y suele atraer a los expertos más destacados del sector que conjuga el glamour de los tabacos premium cubanos con el negocio de los puros.

La estrella de la subasta fue un humidor artesanal con cigarros Montecristo subastado en unos 234.000 dólares.

Para la cena de gala y la subasta los organizadores invitaron a la isla al cantante británico Tom Jones que interpretó algunas de sus canciones para amenizar la noche.

"Amo los cigarros cubanos", dijo Jones a he Associated Press". "Nunca antes había estado en Cuba. Entonces esta fue una maravillosa oportunidad para venir", agregó.

También se entregaron los premios "Hombre Habano" 2014, que recayeron en el belga Ben Vinken (para la categoría Comunicación), el suizo Urs Portmann (Negocios) y el cubano Arnaldo Vichot (producción).

Según un reporte de Habanos S.A esta semana, la venta de puros cubanos creció un 8% en 2013 en relación con el año previo y alcanzó una cifra de negocios de 447 millones de dólares, pese a la crisis mundial que golpea a los artículos de lujo y a las campañas antitabaco en muchos países desarrollados.

Habanos S.A es una empresa mixta entre la británica con sede en España, Altadis y la local Cubatabaco. La firma tiene la exclusiva para la distribución mundial de las más de 20 marcas cubanas de puros, considerados entre los mejores del mundo
¡¡¡¡ A Cuba todo es posible ...... nada está seguro !!!!
Avatar utente
Guajiro.
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7570
Iscritto il: 20/03/2012, 19:03


Torna a CULTURA CUBANA

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron