L' AVV. HENRIQUE CAPRILES RADONSKI, IL VENEZUELA E.....CUBA

Di tutto un po' su Cuba

Moderatori: bambolino, mircocubano

L' AVV. HENRIQUE CAPRILES RADONSKI, IL VENEZUELA E.....CUBA

Messaggioda CELESTE HENRY » 06/05/2013, 12:11

HENRIQUE CAPRILES HA DEPOSITATO LA RICHIESTA DI ANNULLAMENTO DELLE ELEZIONI ALLA CORTE DI GIUSTIZIA SUPREMA DEL VENEZUELA.
RISCONTRATI 191.532 NOMINATIVI DI ELETTORI DECEDUTI ANCORA ISCRITTI NELLE LISTE ELETTORALI


Immagine

Cuba e il Venezuela, sono legate, ormai da anni da un forte rapporto commerciale e politico stretto a suo tempo da Chavez e i F.lli Castro, che garantisce al governo cubano ad ogni levar del sole l' arrivo di una quantità enorme di barili di petrolio, che superano abbondantemente il fabbisogno nazionale e che l' Havana vende sul mercato internazionale, in cambio di medici ed infermiere cubani che lavorano presso le strutture sanitarie venezuelane, dotando tali strutture di quella professionalità e preparazione mancanti in Venezuela.

Ma dopo la morte di Ugo Chavez, e le conseguenti elezioni del 14 aprile, vinte dal partito socialista di Maduro, con una differenza risicata di 223.000 voti, il cui esito è stato contestato da parte dell' opposizione, le sorti di tale accordo, subito riconfermato dal successore di Chavez, sono ora in bilico e fortemente a rischio.

Infatti il 02 maggio, gli avvocati incaricati dalla MESA DEMOCRATICA, il raggruppamento dei partiti d' opposizione, hanno depositato presso il Tribunale Supremo di giustizia a Caracas, il ricorso di contestazione dell' esito elettorale e la conseguente richiesta di annullamento delle recenti elezioni.

Tra le varie argomentazioni contenute in tale ricorso, ve ne è una che ha veramente del sorprendente, ed è stata svelata da HENRIQUE, nell' atteso annuncio a tutti i venezuelani di giovedì scorso:

" 191.532 nominativi, pur essendo già deceduti, risultano ancora iscritti nei registri elettorali".

Il 06 maggio 2013, inizieranno le operazioni di riconteggio dei voti, richiesta dall' opposizione, ma la stessa si preannuncia come una farsa, per il divieto imposto dal Comitato Nazione Elettorale Venezuelano, di consultazione dei REGISTRI, dove sono riportati i DATI PERSONALI di ogni singolo elettore abbinati alla sua IMPRONTA DIGITALE, e che rappresenterebbe la fonte primaria dalla quale potrebbero risultare gli eventuali VOTI IRREGOLARI.

" Questo dossier, finirà molto presto all' esame della comunità internazionale" ha sottolineato l' Avv. Henrique Capriles Radonski, intervistato dopo il deposito del succitato ricorso, ha dichiarato, infatti, che sta programmando un giro di visite internazionali che raggiungerà le più importanti capitali del Sud America.

CELESTE HENRY
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2520
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: L' AVV. HENRIQUE CAPRILES RADONSKI, IL VENEZUELA E.....C

Messaggioda CELESTE HENRY » 09/05/2013, 12:39

AVV.HENRIQUE CAPRILES RADONSKI: " DAI NOSTRI RISCONTRI ABBIAMO CALCOLATO CIRCA 400.000 VOTI A NOSTRO FAVORE. ACCETTO LA MEDIAZIONE DELLA CHIESA VENEZUELANA"

Immagine

" Crediamo che sia la nostra missione aiutare il dialogo e la riconciliazione, per trovare le vie della pace, per cui siamo disposti a contribuire a facilitare il dialogo tra le due parti.

Così si era espresso sabato scorso il Presidente della Conferenza Episcopale del Venezuela ( CEV) , Mons. Diego Padron.

Ieri HENRIQUE ha accettato tale invito e si è detto disposto a sedersi ad un tavolo di mediazione per risolvere pacificamente il contrasto emerso con Maduro, dopo le Elezioni Presidenziali del 14 aprile 2013.

" Preferisco la Chiesa Cattolica come mediatore, rispetto ad altri, anche per le profonde convinzioni cattoliche del popolo venezuelano"

L' Avv. Henrique Caprile Radonski, in attesa dell' imminente sentenza, in merito al ricorso da lui presentato presso la Corte Suprema Venezuelana, relativo al riconteggio dei voti elettorali ( differenza di 223.000 su 15.000.000 elettori ), ha specificato che:

" A decidere saranno i giudici e non il PSVU ( Partito socialista di Maduro )".

" Da un nostro riscontro ( sul numero dei voti conteggiati in tutti i seggi dove erano presenti i nostri rappresentanti di lista) è emersa una pravalenza a nostro favore di ben 400.000 voti, circa il 2% del totale dei votanti".

Anche questo dato fa parte del ricorso depositato la settimana scorsa presso il Tribunale Supremo.

CELESTE HENRY
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2520
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: L' AVV. HENRIQUE CAPRILES RADONSKI, IL VENEZUELA E.....C

Messaggioda CELESTE HENRY » 17/05/2013, 10:52

AVV. HENRIQUE CAPRILES RADOSKI: " NELLE PROSSIME ORE LA CORTE SUPREMA VENEZUELANA DECIDERA' SULL' AMMISSIONE DEL RICORSO SULL' ESITO ELETTORALE"

Immagine

HENRIQUE, in un intervista esclusiva ad AFP, ha svelato che nelle prossime ore il Tribunale supremo di Giustizia Venezuelano ( TSJ), dovrebbe decidere se accogliere o meno il ricorso presentato nei giorni scorsi dagli Avvocati della MESA DEMOCRATICA in merito all' esito delle recenti elezioni presidenziali del 14 aprile.

" Qualora la Corte dovesse decidere di ammettere il ricorso, il processo si terrebbe nei prossimi tre, quattro mesi, anche se la giustizia venezuelana non si caratterizza certo per la sua tempestività".

" Qualora il ricorso non venga accolto, ma non vi è motivo perchè non lo sia, lo stesso verrà depositato presso tutti gli organismi e Tribunali internazionali".

" Quella che viviamo oggi in Venezuela è una delle situazioni più difficili della nostra storia, con l' insicurezza ( decine di rapine ed omicidi al giorno ) l' inflazione ( a due cifre che raggiunge ormai il 20% ) e i salari ( che sono inferiori del 40% rispetto al costo della vita )".

" La nostra Nazione possiede le più grandi riserve di petrolio esistenti sul pianeta, ma ha un' economia fortemente dipendente dalle importazioni".

Il 13 maggio, il Vice presidente del Governo Venezuelano, J. Arreaza, annunciato che verrà effettuato un aumento del 20% sui 4 prodotti di più largo consumo:

LATTE, FORMAGGIO, POLLO e CARNE BOVINA.

HENRIQUE, infine, si è soffermato sulla questione dell' informazione e dei MEDIA in Venezuela denunciando le continue pressioni e tentativi di controllo governativo e in specifico ha analizzato la situazione del canale televisivo GLOBOVISION, da sempre critico con il governo i cui proprietari, la familia ZULOAGA, hanno venduto in aperto conflitto con le autorità.

CELESTE HENRY
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2520
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: L' AVV. HENRIQUE CAPRILES RADONSKI, IL VENEZUELA E.....C

Messaggioda liuk » 17/05/2013, 12:41

Con tutti i problemi che abbiamo e il nostro mal governo, anzi mal governi visto l'andazzo degli ultimi 40 anni, dobbiamo preoccuparci di altri ? :-k :-k
E comunque se ami Cuba e i cubani, per il loro bene e il tuo di turista, dovresti augurarti che il ricorso venga annulato o ritenuto inutile e continui a governare Maduro
I cani rimangono cani, non bisogna metterli sullo stesso piano delle persone. E le teste di cazzo rimangono teste di cazzo, non bisogna metterle sullo stesso piano dei cani.

I SOLITI IDIOTI....+ UNO
Avatar utente
liuk
dissidente
dissidente
 
Messaggi: 1748
Iscritto il: 23/06/2009, 22:23
Località: milano - santiago

Re: L' AVV. HENRIQUE CAPRILES RADONSKI, IL VENEZUELA E.....C

Messaggioda carlo » 17/05/2013, 14:47

liuk ha scritto:Con tutti i problemi che abbiamo e il nostro mal governo, anzi mal governi visto l'andazzo degli ultimi 40 anni, dobbiamo preoccuparci di altri ? :-k :-k
E comunque se ami Cuba e i cubani, per il loro bene e il tuo di turista, dovresti augurarti che il ricorso venga annulato o ritenuto inutile e continui a governare Maduro


L'ultima parte mi sembra che sia quella che piu' si avvicinera' alla realta'......
Avatar utente
carlo
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 6548
Iscritto il: 26/05/2011, 15:49
Località: perugia

Re: L' AVV. HENRIQUE CAPRILES RADONSKI, IL VENEZUELA E.....C

Messaggioda CELESTE HENRY » 18/05/2013, 10:31

liuk ha scritto: .....Se ami Cuba e i cubani, per il loro bene e il tuo di turista, dovresti augurarti che il ricorso venga annulato o ritenuto inutile e continui a governare Maduro


L' ORIZZONTE E L' INFINITO.......LO "STATUS QUO" E IL CAMBIAMENTO.......

Immagine

Caro Liuk,

un bel tramonto che nasce all' orizzonte di una spiaggia caraibica, è uno spettacolo stupendo ed emozionante, mentre dei capelli dorati sfiorano il tuo volto e uno sguardo caraibico ti sorride e ti abbraccia, ma se alzi gli occhi sopra quella linea che delimita il mare dal cielo, scoprirai che, oltre l' orizzonte che è bellissimo, ma ha dei limiti, esiste un INFINITO che è ancora tutto da scoprire........

Amare Cuba e i Cubani non significa sperare che tutto rimanga immodificato come lo è da oltre cinquantanni, anzi, e proprio l' incontrario ed è proprio per il loro bene che spero in un grande cambiamento, che renda questo popolo libero di camminare e di progredire finalmente capace di pensare, senza più quei limiti e quelle ipocrisie che ne condizionano le sue immense capacità.

E per una concanetazione di avvenimenti, il suo futuro, può iniziare anche da una Nazione che per tanti motivi e per un destino non a caso comune, potrebbe segnare il fischio d' avvio di una partita ancora tutta da giocare......

Se guardi dentro te stesso scoprirai che questo infinito, che è immenso....... è dentro il tuo cuore e che anche tu non sei più solo un semplice turista......

CELESTE HENRY
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2520
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: L' AVV. HENRIQUE CAPRILES RADONSKI, IL VENEZUELA E.....C

Messaggioda liuk » 18/05/2013, 14:13

Il discorso sarebbe lungo e complesso, facciamo solo alcuni piccoli esempi poi, nel caso ci incontrassimo " en vivo " , approfondiremo il discorso.

1) Capriles toglierebbe il rifornimento di petrolio con gravissime conseguenze, vedi un altro se non peggiore " periodo especial "

2) I giovani cubani sono fancazzisti abituali, lavorare per vivere non è nelle loro corde, di conseguenza un aumento esponenziale di criminalità a livello dei peggiori barrios venezuelani.

Aggiungiamo la già forte corruzione tra le forze dell'ordine che supererebbe come ridere quella Messicana, la scomparsa del ceto medio con una forbice altissima tra ricchi e poveri, i turisti sarebbero solo da villaggio o a forte rischio.
Sono solo alcune banali considerazioni, il discorso è molto più esteso e come dicevo, nel caso ci incontrassimo, approfondiremo
I cani rimangono cani, non bisogna metterli sullo stesso piano delle persone. E le teste di cazzo rimangono teste di cazzo, non bisogna metterle sullo stesso piano dei cani.

I SOLITI IDIOTI....+ UNO
Avatar utente
liuk
dissidente
dissidente
 
Messaggi: 1748
Iscritto il: 23/06/2009, 22:23
Località: milano - santiago

Re: L' AVV. HENRIQUE CAPRILES RADONSKI, IL VENEZUELA E.....C

Messaggioda CELESTE HENRY » 19/05/2013, 11:49

IL CORAGGIO E L' IPOCRISIA........LA PAURA DEL NUOVO E LA FORZA DEL CAMBIAMENTO

Immagine

Caro Liuk,

L' eventuale vittoria di HENRIQUE, dopo potenziali nuove elezioni in Venezuela non porterà ad un interruzione di rapporti economici tra Caracas e l' Avana, ma gli stessi verranno rivisti in un ottica nuova e più consona e potrebbero essere il grimardello, quella vite di cui parlava YOANI, che tolta da quella CASA in disfacimento che rappresenta ormai il regime cubano, potrebbe essere un accelleratore eccezionale verso il cambiamento.

Certo potrebbe farla crollare, con delle conseguenze disastrose per Cuba e per i Cubani e sta al buonsenso degli attuali govenanti dell' Isla Grande decidere l' ulteriore passaggio.....

Il destino ha voluto che il Venezuela e Cuba siano, volenti o nolenti legati insieme, e il cambiamento in atto in un una potrebbe riversarsi in pochissimi mesi anche sull' altra.

Non bisogna avere paura, e attendere gli sviluppi di un cambiamento che ha la forza del vento, che potrebbe soffiare piano come una leggera brezza marina, ma improvvisamente raggiungere una potenza inimmaginabile......e sappiamo in mare quanto siano repentini i........cambiamenti.

Certo a solo pensarci, questa novità, se ci sarà ma è una partita tutta da giocare, per gli amanti dello STATUS QUO, li fa inorridire......chiudono gli occhi per non vedere o per vedere egoisticamente solo la Cuba che più gli aggrada.......

Davanti a me vedo, una Nazione che ha delle potenzialità enormi e gli 11 milioni di cubani potrebbero avere un tenore di vita medio - alto se solo gli si desse la possibilità di esprimere le proprie potenzialità.

Certo i pericoli di un passaggio da un regime ad un sistema democratico sono notevoli e quello che hai scritto lo concordo: ma è vero o non è vero che questi fenomeni esistono in larga misura già oggi........

La maturazione politica di HENRIQUE è stata notevole in questi anni e la creazione della MESA DEMOCRATICA che raggruppa movimenti politici che vanno dalla Destra, al centro e alla sinistra più evoluta, rappresentano un idea di evoluzione del Sudamerica che si ispira alle politiche del Brasile migliore, all' adesione al BRICS ( Fondo monetario alternativo al FMI ), quindi ad un capitalismo diffuso, ad una politica industriale che preveda la partecipazione agli utili dei dipendenti oltre lo stipendio, e in cui il lavoro viene valorizzato al pari del capitale,e in cui il rafforzamento del ceto medio ha assunto un importanza capillare e dcisiva per il raggiungimento dell' obbiettivo di togliere dalla povertà, dall' arretratezza e dall' analfabetismo le proprie popolazioni.

CELESTE HENRY
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2520
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: L' AVV. HENRIQUE CAPRILES RADONSKI, IL VENEZUELA E.....C

Messaggioda carlo » 19/05/2013, 12:23

CELESTE HENRY ha scritto:IL CORAGGIO E L' IPOCRISIA........LA PAURA DEL NUOVO E LA FORZA DEL CAMBIAMENTO

Immagine

Caro Liuk,

L' eventuale vittoria di HENRIQUE, dopo potenziali nuove elezioni in Venezuela non porterà ad un interruzione di rapporti economici tra Caracas e l' Avana, ma gli stessi verranno rivisti in un ottica nuova e più consona e potrebbero essere il grimardello, quella vite di cui parlava YOANI, che tolta da quella CASA in disfacimento che rappresenta ormai il regime cubano, potrebbe essere un accelleratore eccezionale verso il cambiamento.

Certo potrebbe farla crollare, con delle conseguenze disastrose per Cuba e per i Cubani e sta al buonsenso degli attuali govenanti dell' Isla Grande decidere l' ulteriore passaggio.....

Il destino ha voluto che il Venezuela e Cuba siano, volenti o nolenti legati insieme, e il cambiamento in atto in un una potrebbe riversarsi in pochissimi mesi anche sull' altra.

Non bisogna avere paura, e attendere gli sviluppi di un cambiamento che ha la forza del vento, che potrebbe soffiare piano come una leggera brezza marina, ma improvvisamente raggiungere una potenza inimmaginabile......e sappiamo in mare quanto siano repentini i........cambiamenti.

Certo a solo pensarci, questa novità, se ci sarà ma è una partita tutta da giocare, per gli amanti dello STATUS QUO, li fa inorridire......chiudono gli occhi per non vedere o per vedere egoisticamente solo la Cuba che più gli aggrada.......

Davanti a me vedo, una Nazione che ha delle potenzialità enormi e gli 11 milioni di cubani potrebbero avere un tenore di vita medio - alto se solo gli si desse la possibilità di esprimere le proprie potenzialità.

Certo i pericoli di un passaggio da un regime ad un sistema democratico sono notevoli e quello che hai scritto lo concordo: ma è vero o non è vero che questi fenomeni esistono in larga misura già oggi........

La maturazione politica di HENRIQUE è stata notevole in questi anni e la creazione della MESA DEMOCRATICA che raggruppa movimenti politici che vanno dalla Destra, al centro e alla sinistra più evoluta, rappresentano un idea di evoluzione del Sudamerica che si ispira alle politiche del Brasile migliore, all' adesione al BRICS ( Fondo monetario alternativo al FMI ), quindi ad un capitalismo diffuso, ad una politica industriale che preveda la partecipazione agli utili dei dipendenti oltre lo stipendio, e in cui il lavoro viene valorizzato al pari del capitale,e in cui il rafforzamento del ceto medio ha assunto un importanza capillare e dcisiva per il raggiungimento dell' obbiettivo di togliere dalla povertà, dall' arretratezza e dall' analfabetismo le proprie popolazioni.

CELESTE HENRY


Si....e vissero tutti felici e contenti.(fine della favola)......poi c'e' la realta',che e' un'altra.Il conteggio (o riconteggio)dei voti e' uno specchio per le allodole,visto che Maduro e' gia' stato proclamato presidente dal parlamento,ha gia' pieni poteri,ed e' gia' stato riconosciuto come presidente del Venezuela dagli altri paesi latinoamericani.
Capriles ha un progetto di rivisitazione completa dei rapporti Cuba-Venezuela,dal petrolio ceduto a prezzi di mercato all'espulsione immediata dei tecnici(tutti,spie comprese)cubani.
Una cosa Capriles l'ha fatta bene:e' riuscito a raggruppare tutto il variegato mondo dell'opposizione a Chavez sotto un'unica bandiera,ma definire il suo percorso come "maturazione"mi sembra un po' eccesivo,non so se per te maturo significa definire l'avversario(cito parole letterali)"verme parassita".
Credimi,Cuba di fronte al risultato venezuelano ha tremato,ma fortunatamente ha tirato un sospiro di sollievo,ma quel risultato pone due problemi:il Venezuela potrebbe non essere piu' un bastione sicuro per l'Avana,per cui dovra' cominciare a rivedere le alleanza regionali e non(vedi recentissimo accordo con la russia,su petrolio e infrastrutture),e che il chavismo senza chavez non esiste,quindi dovranno trovare una nuova maniera di fare politica e nuovi obiettivi da raggiungere(sia nel lungo periodo,cioe' quella che loro chiamano "la rivoluzione bolivariana per il socialismo del XXI secolo",sia nel breve periodo,con problemi piu' pratici come la mancanza di saponette,carta igienica,spazzolini e dentifrici,beni di prima necessita che mancano completamente nelle provincie venezuelane e che cominciano a scarseggiare anche nella capitale)
Avatar utente
carlo
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 6548
Iscritto il: 26/05/2011, 15:49
Località: perugia

Re: L' AVV. HENRIQUE CAPRILES RADONSKI, IL VENEZUELA E.....C

Messaggioda leolibre » 19/05/2013, 12:39

liuk ha scritto:Il discorso sarebbe lungo e complesso, facciamo solo alcuni piccoli esempi poi, nel caso ci incontrassimo " en vivo " , approfondiremo il discorso.

1) Capriles toglierebbe il rifornimento di petrolio con gravissime conseguenze, vedi un altro se non peggiore " periodo especial "

2) I giovani cubani sono fancazzisti abituali, lavorare per vivere non è nelle loro corde, di conseguenza un aumento esponenziale di criminalità a livello dei peggiori barrios venezuelani.

Aggiungiamo la già forte corruzione tra le forze dell'ordine che supererebbe come ridere quella Messicana, la scomparsa del ceto medio con una forbice altissima tra ricchi e poveri, i turisti sarebbero solo da villaggio o a forte rischio.
Sono solo alcune banali considerazioni, il discorso è molto più esteso e come dicevo, nel caso ci incontrassimo, approfondiremo



Temo davvero sia proprio così. E' anche per questo che mi sono assolutamente rifiutato di comprare casa fuori dai luoghi di culto (Vedado nel mio caso). E cià nonostante si trovino ancora interessanti occasioni in altre zone che oggi sono assoòutamente tranquille solo perchè Cuba è quello che è....ma domani??? Coprifuoco? No grazie, meglio non rischiare.

I giovani Cubani sono stati abituati a non fare un cazzo dal regime....e questa è un'altra perla della collana che ha prodotto la rivoluzione; con tutto quello che si può dire al riguardo: che piaccia o non piaccia è un dato di fatto. Da voi in italia chi è senza lavoro si dispera, qui le cose stanno un pò diversamente.
leolibre
Utente
Utente
 
Messaggi: 459
Iscritto il: 06/11/2011, 16:48

Prossimo

Torna a Tematiche generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti