PANAMA - VII° VERTICE DELLE AMERICHE

Di tutto un po' su Cuba

Moderatori: bambolino, mircocubano

Re: PANAMA - VII° VERTICE DELLE AMERICHE

Messaggioda CELESTE HENRY » 11/04/2015, 3:55

carlo ha scritto:Comunque il mio intervento voleva trattare un altro discorso:premetto che non do molta importanza agli scontri avvenuti poco prima dell'apertura dei lavori,credo che come al solito facciano gioco a chi sta molto piu' in alto di loro(intendo di chi a quegli scontri ha partecipato),pero' mi permetto di dire che non e' affatto un bel segnale...insomma se qualcuno lo ha preso come prova generale di una riconciliazione credo che sia rimasto deluso,nel senso che in entrambi gli schieramenti non ci sono margini di trattativa,gli esuli vedono i cubani(di cuba)come filo-dittatoriali antidemocratici,questi ultimi vedono gli esuli come mercenari senza scrupoli disposti a tutto pur di guadagnare il potere....insomma se la base culturale e' questa non so immaginare quali saranno le conseguenze umane....e di solito,quando un popolo diviso a meta' vede l'altra parte in maniera cosi contrapposta puo' sfociare in un esito composto da due parole che non voglio nemmeno nominare....


I SOSTENITORI DEL REGIME CASTRO MARXISTA AGGREDISCONO CON URLA E SPINTONI I DISSIDENTI E GLI ESULI DEMOCRATICI CUBANI ALL' INTERNO DELL' HOTEL EL PANAMA

CHI ORGANIZZA E SPONSORIZZA QUESTI SIGNORI ? RICORDANDO CHE ALCUNI FUNZIONARI DELL' AMBASCIATA A CUBA SONO STATI COINVOLTI NELLE AGGRESSIONI CONTRO I DEMOCRATICI AVVENUTE MERCOLEDI'.


GUARDATE IL VIDEO...............................

Carlo,

invece io non sottovaluteri questi scontri che appaiono ormai frutto di una strategia già preordinata e programmata da L' Avana per mettere in cattiva luce, denigrando e accusando in modo pretestuoso, i dissidenti e gli esuli democratici cubani.

Se questa era la strategia, l' effetto è stato l' inverso opposto. Sotto gli occhi del mondo latino americano, ripresi da tutti i media internazionali, hanno fatto la solita figura meschina e vergognosa.

Certo come tu dici le posizioni sono distanti anni luce, ma io penso che una grande responsabilità è da attribuirsi ai funzionari e ai servizi segreti del regime che dopo aver fatto il solito lavaggio del cervello a questi poveri ragazzi e ragazze, li hanno aviotrasportati a Panama City e fatti scatenare con queste sceneggiate chiassose o peggio con vere e proprie aggressioni ai danni dei dissidenti.

( Vedi anche il video precedente dove l' energumeno pelato, con i pochi capelli grigi, che sferra un cazzotto da Ko è stato segnalato dalle autorità panamensi e risulta essere una vecchia conoscenza già coivolto in altre precedenti situazioni di questo tipo. Dopo l' aggressione rivolto ai suoi uomini urla " Vamos"..............pare che sia stato intercettato un suo messaggio a L' Avana con su scritto....." MISION COPLIDA, GENERAL".......

Voglio segnalare di contro IL COMPORTAMENTO DIGNITOSO E CORAGGIOSO DEI DISSIDENTI E DEGLI ESULI DEMOCRATICI CUBANI CHE NON HANNO REAGITO E NON SONO CADUTI NEL TRANELLO DEI CASTRO - MARXISTI.

CELESTE HENRY ::boat
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2712
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: PANAMA - VII° VERTICE DELLE AMERICHE

Messaggioda CELESTE HENRY » 11/04/2015, 4:27

SIGNORI.........GUARDATELI PER LA PRIMA VOLTA BARAK OBAMA E RAUL CASTRO INSIEME.

IL PRESIDENTE DI PANAMA JUAN CARLOS VARELA STAMATTNA, 10 APRILE 2015, HA INAUGURATO IL VII° VERTICE DELLE AMERICHE


Immagine

Stamattina appena si sono incontrati BARAK OBAMA e RAUL CASTRO si sono stretti la mano, ma il loro colloquio, anche per le numerose formalità, è rimasto su una base informale.

Sabato 11 APRILE 2015, hanno fissato un incontro bilaterale.

Sarà il primo tra i presidenti delle due Nazioni dopo mezzo secolo.

( FONTE: BERNADETTE MEEHAN - PORTAVOCE dEL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELLA CASA BIANCA ).

Partecipano a questo vertice 35 Nazioni Americane, tra cui per la prima volta CUBA.

" Voglio sottolineare il coraggio e la volontà dei Capi di Stato e di Gverno che hanno messo da parte le loro differenze storiche, alla ricerca di approcci che porteranno giorni migliori per il loro popolo e per il nostro continente". ( Discorso inaugurale di JUAN CARLOS VARELA - Presidente di Panama ).

CELESTE HENRY ::boat
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2712
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: PANAMA - VII° VERTICE DELLE AMERICHE

Messaggioda CELESTE HENRY » 11/04/2015, 4:44

BARAK OBAMA PRIMA DI INCONTRARE RAUL CASTRO PARTECIPA AD UNA RIUNIONE CON I DISSIDENTI E GLI ESULI DEMOCRATICI CUBANI

Immagine

Dopo il suo discorso al FORUM Della SOCIETA' CIVILE, BARACK OBAMA, ha partecipato ad una TAVOLA ROTONDA, CHIUSA ALLA STAMPA, con gli esuli e i dissidenti democratici cubani, tra cui anche MANUEL CUESTA MORUA e l' AVVOCATO LARITZA DIVERSENT. ( FONTE RISERVATA ).

All'a riunione hano partecipato anche i Presidenti del COSTA RICA, LUIS GUILLERMO SOLIS e dell' URUGUAY TABARE' VAZQUEZ.

CELESTE HENRY ::boat



Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2712
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: PANAMA - VII° VERTICE DELLE AMERICHE

Messaggioda CELESTE HENRY » 11/04/2015, 10:12

L' ARRIVO DI NICOLAS MADURO AL CENTRO CONGRESSUALE "ATLAPA" PER L' INAUGRAZIONE DEL VII° VERTICE DELLE AMERICHE A PANAMA CITY, E' ACCOLTO DAL RUMORE DI CENTINAIA DI PENTOLE IN SEGNO DI PROTESTA E DALLO SVENTOLIO DI TANTE BANDIERE VENEZUELANE CHE GARRISCONO AL VENTO DEL VENTESIMO PIANO DEGLI EDIFICI CIRCOSTANTI L' ALBERGO



In Sudamerica questa forma di protesta molto diffusa si chiama: CACEROLAZO, ed è questo che è stato riservato al corteo delle autovetture presidenziali che hanno accompagnato ( guardate sotto la grande costruzione del centro congressi ) il massimo esponente del REGIME CASTRO MAXISTA VENEZUELANO.

Quando NICOLAS MADURO, scende dall' auto, insieme alla moglie CILIA FLORES, il rumore diventa più intenso, ma i due sono rimasti imperterriti.

Ma la cosa più importante è che E' STATO BOCCIATO UN EMENDAMENTO VENEZUELANO, AL TESTO GIA' CONCORDATO DALLE 35 NAZIONI PARTECIPANTI AL VERTICE, CHE TENTAVA DI INTRODURRE LA CONDANNA DEGLI STATI UNITI PER IL SEQUESTRO DEI BENI IMMOBILIARI E MOBILIARI DI SETTE FUNZIONARI, MILITARI E GIUDICI VENEZUELANI.

CELESTE HENRY ::plane
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2712
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: PANAMA - VII° VERTICE DELLE AMERICHE

Messaggioda CELESTE HENRY » 11/04/2015, 11:29

LA STETTA DI MANO STORICA.............

PANAMA CITY 10 APRILE 2015.




Quella di BARACK OBAMA e RAUL CASTRO è Una stretta di mano storica, che rende più concreto il precesso di riavvicinamento tra gli STATI UNITI D' AMERICA E CUBA.

Intorno vi è una folla di uomini dei servizi segreti e di vari Leader ( e' ricoscibile il Segretario Generale dell' ONU, BAN KI MOON ).

L' incontro dura solo pochi minuti. I due si stringono ripetutamente la mano e si scambiano alcune battute.

Alla prima RAUL sembra scuotere la testa, ma poi continua ripetere.......Si.......Si......Si........

E' previsto un incontro bilaterale ai margini del Vertice di Panama ( FONTE: BERNADETTE MEEHAN - PORTAVOCE NACIONAL SECURITY COUNCIL USA ).

CELESTE HENRY ::boat

P.S. Tra tutte le televisioni americane e sudamericane che hanno diffuso il video, ho scelto qello di TELESUR. la televisione del regime castro marxista venezuelana...................
Immagine

Cuba, una lacrima bagnata dal mare celeste e asciugata dalle bianche spiagge e dalla forza di chi crede ancora nell' amore e nel futuro.......
Avatar utente
CELESTE HENRY
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 2712
Iscritto il: 18/01/2013, 13:38
Località: MILANO - PIAZZA SAN BABILA

Re: PANAMA - VII° VERTICE DELLE AMERICHE

Messaggioda cubarumba1974 » 11/04/2015, 13:37

Ciao Carlo...tutto bene, 3 mesi e mezzo alla partenza ;-)
Certo sono d'accordo con te...il margine non c'è, ma tanto non saranno certo i dissidenti, ecc...a decidere le sorti di Cuba e i rapporti diplomatici tra i due paesi.
I cubani presto dovranno lavorare e da quello che ho visto duranti i miei viaggi nell'Isla....pochi accetteranno di dover lavorare per mangiare!!
Quindi ne vedremo delle belle...io un'opinione di quello che succederà ce l'ho ma voglio tenermela per me ::fuma
cubarumba1974
Utente Junior
Utente Junior
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 08/01/2015, 1:01

Re: PANAMA - VII° VERTICE DELLE AMERICHE

Messaggioda lunasottile » 11/04/2015, 15:12

cubarumba1974 ha scritto:Ciao Carlo...tutto bene, 3 mesi e mezzo alla partenza ;-)
Certo sono d'accordo con te...il margine non c'è, ma tanto non saranno certo i dissidenti, ecc...a decidere le sorti di Cuba e i rapporti diplomatici tra i due paesi.
I cubani presto dovranno lavorare e da quello che ho visto duranti i miei viaggi nell'Isla....pochi accetteranno di dover lavorare per mangiare!!
Quindi ne vedremo delle belle...io un'opinione di quello che succederà ce l'ho ma voglio tenermela per me ::fuma

E perchè tenerla per te cubarumba...dai su rendici partecipi, è sempre interessante ascoltare punti di vista che magari non a tutti sono venuti in mente....(io ho conosciuto poco la isla e quindi non riesco a prefigurarmi scenari)
Que ironía del destino no poder tocarte. Abrazarte y sentir la magia de tu olor
lunasottile
Utente
Utente
 
Messaggi: 484
Iscritto il: 30/08/2014, 3:57

Re: PANAMA - VII° VERTICE DELLE AMERICHE

Messaggioda duarglide » 11/04/2015, 15:18


;-) ;-) ;-) ;-) ;-) ;-)
Avatar utente
duarglide
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5198
Iscritto il: 12/12/2008, 0:04
Località: MONDO

Re: PANAMA - VII° VERTICE DELLE AMERICHE

Messaggioda brango » 11/04/2015, 18:59

lunasottile ha scritto:
cubarumba1974 ha scritto:Ciao Carlo...tutto bene, 3 mesi e mezzo alla partenza ;-)
Certo sono d'accordo con te...il margine non c'è, ma tanto non saranno certo i dissidenti, ecc...a decidere le sorti di Cuba e i rapporti diplomatici tra i due paesi.
I cubani presto dovranno lavorare e da quello che ho visto duranti i miei viaggi nell'Isla....pochi accetteranno di dover lavorare per mangiare!!
Quindi ne vedremo delle belle...io un'opinione di quello che succederà ce l'ho ma voglio tenermela per me ::fuma

E perchè tenerla per te cubarumba...dai su rendici partecipi, è sempre interessante ascoltare punti di vista che magari non a tutti sono venuti in mente....(io ho conosciuto poco la isla e quindi non riesco a prefigurarmi scenari)


avete presente cosa sia successo nei Paesi dell'ex Patto di Varsavia dopo la caduta del Muro?
ecco piu' o meno.....ed il tutto in salsa caraibica :-D :-D :smt028
brango
Utente
Utente
 
Messaggi: 703
Iscritto il: 03/04/2012, 13:43
Località: Roma

Re: PANAMA - VII° VERTICE DELLE AMERICHE

Messaggioda ramon » 11/04/2015, 19:57

La guerra fredda è finita". Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti Barack Obama a proposito della relazione del suo Paese con Cuba, nel suo intervento alla prima sessione plenaria del settimo Summit delle Americhe a Panama. "Non sono interessato a dispute francamente iniziate prima che io nascessi", ha aggiunto, sottolineando che l' obiettivo è invece "risolvere problemi" lavorando e collaborando con tutta la regione. Da quando arrivò nel 2009 alla Casa Bianca, ha dichiarato, la sua proposta è stata di mantenere relazioni di "partnership" e di uguaglianza nel continente.
Ha poi risposto direttamente all' omologo ecuadoriano Rafael Correa, che pochi minuti prima alla sessione plenaria aveva detto che gli Usa "continuano con interventi illegali in America latina". Obama ha ammesso che in passato la politica americana in fatto di diritti umani non è sempre stata un successo, ma che oggi il suo Paese non ha alcun interesse a "immischiarsi" quando emergono politiche che non sono considerate giuste: lo fa perché ritiene che "sia la cosa giusta". "Non siamo intrappolati nell' ideologia, almeno non io", ha sottolineato il presidente americano.
Riempi il tuo cranio di vino, prima che si riempia di terra...
Avatar utente
ramon
Utente
Utente
 
Messaggi: 1203
Iscritto il: 26/11/2007, 22:56
Località: Bayamo

PrecedenteProssimo

Torna a Tematiche generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti