Perché la gente finisce a Cuba.

Di tutto un po' su Cuba

Moderatori: bambolino, mircocubano

Re: Perché la gente finisce a Cuba.

Messaggioda edoardo » 06/02/2018, 19:39

nino ha scritto:
invece io consiglio a tutti i single di NON andarci!!! e sono un po' deluso del fatto che una persona conservi un buon ricordo di una persona che gli ha raccontato frottole per avere soldi da lui. ma dove e' finita la dignita'?


è arravata la santa inquisizione ;-) ....mi sei anche simpatico ...per come scrivi...mai un dubbio ehhh, ma sai ognuno nella vita usa i soldi come cazz gli pare
la patata viene pagata in molti modi....comunque sempre.....in quel caso scambio reciproco, patata= dinerito...ok? :smt040
mica me l'ero sposata e neanche invitata.......................ciao Savonarola :-D ::fuma[/quote]

non si va a cuba (spendendo i soldi per il volo, assicurazione, casa ecc) per scopare una troia, perche' per scopare una troia e' sufficiente andare in tangenziale o ad escort. si va cuba nella speranza di vivere una relazione sia sessuale che sentimentale. cio' che dico e' semplicemente che tale speranza e' vana, per cui andrebbero scoraggiate le persone dall'andare a cuba.
edoardo
Utente
Utente
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 21/07/2015, 13:32

Re: Perché la gente finisce a Cuba.

Messaggioda nino » 07/02/2018, 10:57

Per carità.....che non ci si vada per ammmore è sicuro.....ma neanche solo per la mera scopata in sè...si và a fare una vacanza divertente , un tipo di vacanza che gli altri paesi non offrono, ovviamente parliamo di un film che termina a fine vacanza ( se me lo paragoni a una professionista in tangenziale o non sei mai stato a cuba, oppure l'hai vissuta male,mi spiace)
ma che lascia dei bei ricordi......le solite cose dai lo sappiamo....se non te ne sei accorto è un peccato, se ti ha stufato lo capisco , ma per i nuovi è divertente....basta non fare cazzate,matrimoni ecc...la vita è breve...và vissuta...ciao
Avatar utente
nino
Utente
Utente
 
Messaggi: 165
Iscritto il: 27/01/2015, 20:00

Re: Perché la gente finisce a Cuba.

Messaggioda Pasquale65 » 22/02/2018, 17:27

Io ho trovato la Tunera a Roma, non sono mai andato a Cuba, ci andrò spero con la mia amica e come dice un caro amico che a Cuba ci va spesso: andare a Cuba con l'amica Cubana e come andare a mangiare al ristorante e portarsi il pranzo da casa.....
Da quello che leggo e da quello che vedo su youtube e su netflix e sopratutto dalla mia amica Tunera e dai Cubani che frequento nelle scuole di salsa o nelle serate nei locali al testaccio ma anche al palacavicchi e al ristorante el cubano, loro mi raccontano una realtà diversa fatta di colori, di gente per bene, di servizi essenziali garantiti e di una ottima sanità.
Poi mi parlano della povertà assoluta, ma solo dopo la caduta del muro di Berlino, prima stavano meglio di noi, si insomma quando l'ex URSS sponsorizzava.
Ma la mia mujer e i miei amigos mi dicono anche della prostituzione che è, oltre al rum e alla canna da zucchero, il primo prodotto nazionale, ed ecco svelato l'arcano.
Ma facendo i conti della serva, ho pensato: costi di viaggio, assicurazioni, noleggio auto, paladar, donne e regali vari, sommano un tot per un certi periodo di vacanza.
Escort e Passeggiatrici o Peripatetiche in Italia, di qualsiasi nazionalità e con qualsiasi prestazione, e per chi gli piace shemale o trans, costano sicuramente meno della metà, i conti sono presto fatti, basta solo il biglietto dell'aereo.
Ma se si vuole scegliere si va a Francoforte in Kaeserstrasse(ho fatto diverse fiere Automecanika), dove si trova il palazzo del Dottor Muller che cura tutti i nostri mali, non solo dei maschietti ma anche delle femminucce e della fauna di mezzo, ogni piano una specialità.
Non vuoi fare tutti questi km? bene da Milano via Chiasso vai in Svizzera e alle prime case con le lucine tipo alberi di Natale, fermati e sarai ristorato.
Costi? perché di questo parliamo, meno della metà di Cuba sicuramente.
Ma vuoi mettere il fatto che tu, uomo Italiano o Canadese(le due etnie più presenti a Cuba per un certo tipo di attività), vai a Cuba e corteggi la mujer di turno e lei ci sta perché sei bello e bravo , senza grossi problemi? magari un regalino o due... certo non è la stessa cosa lo riconosco, che andare a mignotte e pagare la prestazione, ma io credo SIA UGUALE E IDENTICO.
Questo è il motivo perché la gente finisce a Cuba, purtroppo.
Io ci andrò ovviamente con la mia "cena portata da casa" che mi ha detto(testuali parole): a Las Tunas non ti lascerò mai da solo, neanche alla Bolera o al Ranchoon quando vai in bagno, ti accompagnerò personalmente a fare la pipì.
Ma questo lo dovrò vivere "de visu" quando sarò a Las Tunas.
Pasquale65
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 20/02/2018, 17:01
Località: Roma

Re: Perché la gente finisce a Cuba.

Messaggioda Oigo » 25/02/2018, 0:06

Che probabile che sono le mie ultime parole qui scritte e ci arriva la censura che sono tre volte che mi ci rimetto a scrivere questa risposta e ogni volta ci tolgo tanti pensieri forti ma davvero ne faccio di fatica e assai a crederci che non è tutto uno scherzo perché se è che è verità quello che leggo allora siamo andati a finire male amici miei. Il significato del post che poi l’ho scritto io erano gli uomini di merda e che poi al solito sono quelli che sempre dicono chi????? Io????? Ma io sono una brava persona che ci faccio di male?. Era un post di pensieri miei fatto apposta in generale e che non dava contro o a favore a qualche duno di preciso, e non perché mi manca il coraggio di farlo ma propio perché io mica ci conosco le persone che stanno qui dentro ma invece assai bene quelle che vengono in quello che io considero il mio paese e che loro considerano il loro bordello triste, adesso però comincio a conoscerle visto che si fanno avanti. Come che dicevo che il post era generale ecco che arriva uno a prendere la scena tutta per lui come se fosse la primadonna del palcoscenico che ci soffre di crisi del consenso e qui adesso si fanno i nomi, questo ragioniere, che forse mi sa che troppo preso da egocentrismo sin control la prende come una critica nei confronti suoi quando in verità mi spiace ma di lui manco mi frega niente di meno di un nulla e che però poi alla fine diventa il centro del post manco lo facessi apposta perché lui ammette e anzi ci rivendica pure orgoglioi di appartenere a quelli di cui parlo io. Bene, lo dice lui, e che quindi visto che si fa avanti adesso se ne puo parlare senza problemi alcuno uscendo dal generale. Senza offesa ma senza nemmeno timore alcuno a questo ragioniere ci dico subito che io sono ignorante ma non fesso e che quindi a me del fatto che ci mette la faccia poco mi frega è che se questo qui vuole credito io voglio vedere nome cognome e indirizzo verificabile perché di quando ci sta bella la faccia sua non mi interessa e non è che metterci una foto al forum mi fa capire che parlo con una persona che ha valore perché quello lo capisco io che ho studiato poco ma letto molto, che ,lo capisco che uno merita onore da quello che ci scrive e non dalla foto, e io fino adesso ho letto solo deliranti stronzate. Metterci la foto della faccia sopra al forum significa un cazzo e ci credo che lui sa bene che sta così la cosa e ci gioca sopra. Ci metto la precisazione che tutto lo dice questo signore e che lui si è messo in vista quindi la mia è solo una risposta como che il post è mio e che poteva anche non venire ma che sono costrett o a dare visto che lui la invoca mettendosi al centro di una attenzione che non era da me prevista. Ho fatto deduzione dai suoi scritti e ho capito e qui mi corregge il signor tstudent che questo ragioniere sia lui quello che schifa tutto di Cuba e guarda caso si è sposato tre volte e fatto figli e scopato pure le cugine della moglie che poi è fatto di cui lui si vantava, perché sono iscritto da poco ma il forumo me lo sono scaricato e letto al 50 per cento tutto e quindi confermo. Bene, o anzi male, ma che schifo dico io. Davvero sei tu signor ragioniere che hai messo al mondo figli dandoci questa educazione ed esempio, educazione che significa dire a tua moglie e figli ciao me ne vado a troie a Cuba che tanto tu lo sai e lo accetti? Ai tuoi figli ci farai leggere quello che scrivi qua sul forum? Tua moglie quando torni a casa ti domanda se hai usato il preservativo? Ci racconti come è andata o ci rispondi come al solito? Visto che piangi sempre miseria ti dice niente dei soldi che spendi a puttane per toglierli ai tuoi figli, no perché sono domande che io mi faccio dopo averci letto tutte ste cose. Ma che bella famiglia ragioniere. Forse che sei provocatore dai e ci prendi in giro ma se davvero sei cosìallora sei davvero diventato tu il soggetto del post, un uomo torbido che non vale niente e se questa è considerata offesa allora significa che tutti la pensano come tu. Se sono offensivo e buttato fuori allora significa che tutti voi siete come lui a darci corda ma come faccio a stare zitto quando leggo questi deliri di onnipotenza e queste volgari affermazioni di disumanità no io non posso. E ci mette la faccia ma che coraggio che tiene questo che addirittura nella sua ubriacatura pensa di essere al centro di tutto e ci fa la polemica per difendersi ma io la faccia la nasconderei altro che mettercela che se davvero hai i coglioni che affermi di avere mettici nome e cognome reali e non nick di fantasia, e pure il telefono che qui mica siamo fessi amico mio e per carità sei tu a scrivere certe cose. Davvero hai questa famiglia, davvero ci sta una donna che sa che vai a puttane tutti i giorni e lo sopporta? E la chiami pure santa donna che ridere ah ma ci credo che questo forum come dite voi sta affogando ma a chi interessa leggere queste cose imbecilli? Ha ragione tstudent, quanta tristezza e quanta sfiga si leggono in queste affermazioni, sfigato senza speranze davvero chi si vanta di così tanta miseria ma che fine ha fatto Cuba nei vostri post?
A puttane a Cuba povera e miserabile di venticinque anni fa a comprare tota per niente ci andava gente che ci stava all’ultimo gradino della sostanza umana perché noi invece si andava a Cervia e Rimini ma li ci stavano le tedesche che volevano uomini veri e non disperati con la bava alla bocca, una precisazione mi scuso. Cuba è un paese meraviglioso e chi non cia trovato altro che un buco non vale un cazzo è solo un ignorante senza consistenza, una cosa que no sirve, che no tiene onore e per un uomo l’onore è tutto e si trasmette ai figli che ai figli gli si da educazione e principi morali, rispetto per i nostri fratelli più deboli ma questo lo dico io e sicuro molti di voi che sono nati in famiglie dove il senso della civiltà ci è stato dato da mamma e papà se li si ha avuti. Gli istinti animali si controllano non si esaltano e poi si assolvono altrimenti siamo tutti bestie. Cuba è un posto meraviglioso e la gozadera è uno dei suoi punti cardinali, ma quella linda amico mio quella libera e spontanea, non quella delle fogne giocata sul rapporto di forza io col dinero o le illusioni e tu affamata, che poi si trasmette la idea che tutte le famiglie cubane sono come quelle che ha conosciuto lui dove ti scopi anche le cugine della moglie e no amico mio quelle sono solo nel bassofondo dove tu ti sei trovato bene, a Cuba le famiglie sono sane anche se a tanti ci fa fatica crederlo ma come che vanno solo a puttane che ci pensano di trovare? Mi ci dispiace molto di essere così brutale ma non posso sopportare di leggere queste follie degenerate che si vogliono fare passare per la normalità, che forse sono io a essere nel posto sbagliato e la mia tarda età mi fa perdere pazienza e allora sono io che devo abbandonare il posto ma da uomo, e uomo vero, non lo posso accettare. Non ci sta una donna qui dentro PERCHE???????????????? Perché ci fa schifo partecipare ecco perché cazzo! Quando leggono che la gente di questo forum a Cuba ci va senza nemmeno condividere una gioia umana e avendo schifo di tutto tranne che di quatro puttane scassate, perché sono puttane quelle che trovate apriteli gli occhi, prendono e cambiano aria e fanno bene che ci leggono che qui si parla di Cuba e la sua gente e poi invece solo di figa emarginata si parla. Io pure non pensavo fosse così ma adesso ecco che ci leggo la esaltazione della miseria, l’andare a trioie col consenso della moglie cubana che resta in italia come che fosse una regola giusta e che mogli avete??? Voi le donne cubane non avete propio idea di cosa sono e dio vi perdoni perché avete conosciuto propio il peggio di loro. Non credo di avere offeso nessuno ma solo sono stato solo molto chiaro e se cio è successo allora significa che ho preso il centro e accetto il fatto di venire botado dal gruppo ma in diversità di vedute quello che a me piacerebbe è di rileggere quella parte di forum vecchio dove va beh che si parlava del mondo femminile cubano ma non solamente e comunque scritto da gente che ci aveva almeno una briciola minima di cultura e di stile e non dico classe, e che soprattutto poi ci parlava della Cuba reale e non solo di troie perche se no questa è davvero sfiga e tristezza per sempre se non si fa un poco di pulizia. Poi se sta bene così allora sono io che sbaglio nel ridicolo e allora me ne ne vado però peccato che ci pensavo di avere trovato spunti interessanti per chi ama davvero questo paese al punto da farci un forum. Che poi davvero lo amano? Perché se lo amano ci dovrebbero alimentare una visione un po diversa di Cuba perché se su 10 post 8 sono tutti uguali e tristi e sfigati allora ciao bimbi ma non se ne viene a capo e ci chiedo ancora scusa ma non potevo starci zitto.
Il tempo mette ognuno al proprio posto. Ogni Regina sul suo trono, ogni Pagliaccio nel suo circo.
Oigo
Utente
Utente
 
Messaggi: 149
Iscritto il: 17/07/2016, 18:09

Re: Perché la gente finisce a Cuba.

Messaggioda Pasquale65 » 25/02/2018, 8:46

Oigo ha scritto:Che probabile che sono le mie ultime parole qui scritte e ci arriva la censura che sono tre volte che mi ci rimetto a scrivere questa risposta e ogni volta ci tolgo tanti pensieri forti ma davvero ne faccio di fatica e assai a crederci che non è tutto uno scherzo perché se è che è verità quello che leggo allora siamo andati a finire male amici miei. Il significato del post che poi l’ho scritto io erano gli uomini di merda e che poi al solito sono quelli che sempre dicono chi????? Io????? Ma io sono una brava persona che ci faccio di male?. Era un post di pensieri miei fatto apposta in generale e che non dava contro o a favore a qualche duno di preciso, e non perché mi manca il coraggio di farlo ma propio perché io mica ci conosco le persone che stanno qui dentro ma invece assai bene quelle che vengono in quello che io considero il mio paese e che loro considerano il loro bordello triste, adesso però comincio a conoscerle visto che si fanno avanti. Come che dicevo che il post era generale ecco che arriva uno a prendere la scena tutta per lui come se fosse la primadonna del palcoscenico che ci soffre di crisi del consenso e qui adesso si fanno i nomi, questo ragioniere, che forse mi sa che troppo preso da egocentrismo sin control la prende come una critica nei confronti suoi quando in verità mi spiace ma di lui manco mi frega niente di meno di un nulla e che però poi alla fine diventa il centro del post manco lo facessi apposta perché lui ammette e anzi ci rivendica pure orgoglioi di appartenere a quelli di cui parlo io. Bene, lo dice lui, e che quindi visto che si fa avanti adesso se ne puo parlare senza problemi alcuno uscendo dal generale. Senza offesa ma senza nemmeno timore alcuno a questo ragioniere ci dico subito che io sono ignorante ma non fesso e che quindi a me del fatto che ci mette la faccia poco mi frega è che se questo qui vuole credito io voglio vedere nome cognome e indirizzo verificabile perché di quando ci sta bella la faccia sua non mi interessa e non è che metterci una foto al forum mi fa capire che parlo con una persona che ha valore perché quello lo capisco io che ho studiato poco ma letto molto, che ,lo capisco che uno merita onore da quello che ci scrive e non dalla foto, e io fino adesso ho letto solo deliranti stronzate. Metterci la foto della faccia sopra al forum significa un cazzo e ci credo che lui sa bene che sta così la cosa e ci gioca sopra. Ci metto la precisazione che tutto lo dice questo signore e che lui si è messo in vista quindi la mia è solo una risposta como che il post è mio e che poteva anche non venire ma che sono costrett o a dare visto che lui la invoca mettendosi al centro di una attenzione che non era da me prevista. Ho fatto deduzione dai suoi scritti e ho capito e qui mi corregge il signor tstudent che questo ragioniere sia lui quello che schifa tutto di Cuba e guarda caso si è sposato tre volte e fatto figli e scopato pure le cugine della moglie che poi è fatto di cui lui si vantava, perché sono iscritto da poco ma il forumo me lo sono scaricato e letto al 50 per cento tutto e quindi confermo. Bene, o anzi male, ma che schifo dico io. Davvero sei tu signor ragioniere che hai messo al mondo figli dandoci questa educazione ed esempio, educazione che significa dire a tua moglie e figli ciao me ne vado a troie a Cuba che tanto tu lo sai e lo accetti? Ai tuoi figli ci farai leggere quello che scrivi qua sul forum? Tua moglie quando torni a casa ti domanda se hai usato il preservativo? Ci racconti come è andata o ci rispondi come al solito? Visto che piangi sempre miseria ti dice niente dei soldi che spendi a puttane per toglierli ai tuoi figli, no perché sono domande che io mi faccio dopo averci letto tutte ste cose. Ma che bella famiglia ragioniere. Forse che sei provocatore dai e ci prendi in giro ma se davvero sei cosìallora sei davvero diventato tu il soggetto del post, un uomo torbido che non vale niente e se questa è considerata offesa allora significa che tutti la pensano come tu. Se sono offensivo e buttato fuori allora significa che tutti voi siete come lui a darci corda ma come faccio a stare zitto quando leggo questi deliri di onnipotenza e queste volgari affermazioni di disumanità no io non posso. E ci mette la faccia ma che coraggio che tiene questo che addirittura nella sua ubriacatura pensa di essere al centro di tutto e ci fa la polemica per difendersi ma io la faccia la nasconderei altro che mettercela che se davvero hai i coglioni che affermi di avere mettici nome e cognome reali e non nick di fantasia, e pure il telefono che qui mica siamo fessi amico mio e per carità sei tu a scrivere certe cose. Davvero hai questa famiglia, davvero ci sta una donna che sa che vai a puttane tutti i giorni e lo sopporta? E la chiami pure santa donna che ridere ah ma ci credo che questo forum come dite voi sta affogando ma a chi interessa leggere queste cose imbecilli? Ha ragione tstudent, quanta tristezza e quanta sfiga si leggono in queste affermazioni, sfigato senza speranze davvero chi si vanta di così tanta miseria ma che fine ha fatto Cuba nei vostri post?
A puttane a Cuba povera e miserabile di venticinque anni fa a comprare tota per niente ci andava gente che ci stava all’ultimo gradino della sostanza umana perché noi invece si andava a Cervia e Rimini ma li ci stavano le tedesche che volevano uomini veri e non disperati con la bava alla bocca, una precisazione mi scuso. Cuba è un paese meraviglioso e chi non cia trovato altro che un buco non vale un cazzo è solo un ignorante senza consistenza, una cosa que no sirve, che no tiene onore e per un uomo l’onore è tutto e si trasmette ai figli che ai figli gli si da educazione e principi morali, rispetto per i nostri fratelli più deboli ma questo lo dico io e sicuro molti di voi che sono nati in famiglie dove il senso della civiltà ci è stato dato da mamma e papà se li si ha avuti. Gli istinti animali si controllano non si esaltano e poi si assolvono altrimenti siamo tutti bestie. Cuba è un posto meraviglioso e la gozadera è uno dei suoi punti cardinali, ma quella linda amico mio quella libera e spontanea, non quella delle fogne giocata sul rapporto di forza io col dinero o le illusioni e tu affamata, che poi si trasmette la idea che tutte le famiglie cubane sono come quelle che ha conosciuto lui dove ti scopi anche le cugine della moglie e no amico mio quelle sono solo nel bassofondo dove tu ti sei trovato bene, a Cuba le famiglie sono sane anche se a tanti ci fa fatica crederlo ma come che vanno solo a puttane che ci pensano di trovare? Mi ci dispiace molto di essere così brutale ma non posso sopportare di leggere queste follie degenerate che si vogliono fare passare per la normalità, che forse sono io a essere nel posto sbagliato e la mia tarda età mi fa perdere pazienza e allora sono io che devo abbandonare il posto ma da uomo, e uomo vero, non lo posso accettare. Non ci sta una donna qui dentro PERCHE???????????????? Perché ci fa schifo partecipare ecco perché cazzo! Quando leggono che la gente di questo forum a Cuba ci va senza nemmeno condividere una gioia umana e avendo schifo di tutto tranne che di quatro puttane scassate, perché sono puttane quelle che trovate apriteli gli occhi, prendono e cambiano aria e fanno bene che ci leggono che qui si parla di Cuba e la sua gente e poi invece solo di figa emarginata si parla. Io pure non pensavo fosse così ma adesso ecco che ci leggo la esaltazione della miseria, l’andare a trioie col consenso della moglie cubana che resta in italia come che fosse una regola giusta e che mogli avete??? Voi le donne cubane non avete propio idea di cosa sono e dio vi perdoni perché avete conosciuto propio il peggio di loro. Non credo di avere offeso nessuno ma solo sono stato solo molto chiaro e se cio è successo allora significa che ho preso il centro e accetto il fatto di venire botado dal gruppo ma in diversità di vedute quello che a me piacerebbe è di rileggere quella parte di forum vecchio dove va beh che si parlava del mondo femminile cubano ma non solamente e comunque scritto da gente che ci aveva almeno una briciola minima di cultura e di stile e non dico classe, e che soprattutto poi ci parlava della Cuba reale e non solo di troie perche se no questa è davvero sfiga e tristezza per sempre se non si fa un poco di pulizia. Poi se sta bene così allora sono io che sbaglio nel ridicolo e allora me ne ne vado però peccato che ci pensavo di avere trovato spunti interessanti per chi ama davvero questo paese al punto da farci un forum. Che poi davvero lo amano? Perché se lo amano ci dovrebbero alimentare una visione un po diversa di Cuba perché se su 10 post 8 sono tutti uguali e tristi e sfigati allora ciao bimbi ma non se ne viene a capo e ci chiedo ancora scusa ma non potevo starci zitto.



Caro Olgo,
Condivido tutto quello che hai scritto, anche se sgrammaticato il concetto lo capisco benissimo.
Non essendo stato a Cuba non posso parlare per esperienza personale, ma essendo legato ad una Tunera e frequentando la comunità Cubana a Roma e Firenze e Olbia, posso dire che Cuba è una nazione fiera e coraggiosa pur nella fame più brutta, dopo il muro di Berlino, sopravvivono lo stesso e la prostituzione è un mezzo di SOPRAVVIVENZA .
Aprofittarne è una bastardata.
Lo ripeterò allo sfinimento, non C'è bisogno di andare a Cuba per trovare la prostituzione, in Italia basta girarsi intorno e scegliere, cubane, brasiliane e thay quanto sene vuole.
Direttamente sui mass media o per strada o nei locali al testaccio, che tristezza.
Il popolo cubano è un popolo fiero e i colori di Cuba magnifici e le spiagge dorate, andate por esto motivo a Cuba, ma quando sarete abbordati da una Cubana, trattatela con umanità e con rispetto, con quei soldi ci manda avanti una famiglia per dei mesi.
Grazie
Pasquale65
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 20/02/2018, 17:01
Località: Roma

Re: Perché la gente finisce a Cuba.

Messaggioda tstudent » 25/02/2018, 17:01

Bravo Oigo. Hai scritto delle belle parole, degne di una bella persona quale sei. E non ho bisogno di vedere la tua faccia per capirlo.
Se posso permettermi ho un solo appunto al tuo scritto: non c'e' alcun motivo di scusarsi cosi' tanto. Il tuo messaggio e' forte, chiaro e soprattutto giusto!

Mi piacerebbe ora fare qualche ulteriore considerazione.

In generale ritengo l'empatia una qualita' indispensabile in una societa' degna di definirsi tale. Cosi' come sono molto critico con il ragioniere (nulla di personale, critico i messaggi di cui e' portatore), allo stesso tempo sono estremamente empatico nei confronti della sua persona. Penso sia cosa buona e giusta provare ad immaginare la sua situazione di vita.

Da quello che scrive, tutti ci siamo fatti un'idea chiara su chi sia il ragioniere, che genere di vita abbia vissuto, con che modelli educativi si sia confrontato.
Si evince chiaramente che ci troviamo dinanzi ad una persona che non sa cosa voglia dire leggere un libro ( e non parlo di titoli scolastici), una persona piegata in due dalla vita, dalla miseria....una persona che con ogni probabilita' ha preso parecchi calci in culo.
Ha vissuto nell'ambiente che ha vissuto, ha ricevuto l'educazione che ha ricevuto, ha avuto i modelli che ha avuto ed oggi si ritrova ad essere cosi'. Un essere rozzo, incapace di controllare i propri istinti e totalmente incentrato su se stesso.
Ma e' inutile dargli contro. Il ragioniere oggi e' quello che e'. Non si puo' pretendere da lui che cambi. E' tardi.

Quello che pero' mi fa' specie sono tutti gli altri.
Una cosa e' la tolleranza e comprensione umana del personaggio altro e' sonnecchiare su certi messaggi che passano, o meglio che lui vorrebbe far passare.

E si perche' il nostro ragioniere non e' uno che si limita a vivere i suoi vizi e contraddizioni in silenzio ed umilta', ma e' uno che pretende di dare consigli , di insegnare agli altri come si trionfa (sue parole). E' uno che quindi si sente un vincente, un trionfatore.... e qui abbiamo un problema Signori.

Sui suoi messaggi da "trionfatore" e' sbagliato stare zitti, e mi rivolgo al forum intero.
Ma che messaggi vogliamo che passino in questo forum? Forum che magari viene letto da molte persone anche senza che si iscrivano....

Ribadisco una cosa e' la comprensione umana del personaggio e della sua situazione difficile, altro e' il tollerare certi messaggi o meglio i valori che stanno dietro a certi messaggi.

Mi piacerebbe non essere l'unico a far notare che l'obiettivo della vita NON e' la minimizzazione del costo medio di una scopata.
Il nostro lupo mannaro ripete come un disco rotto che "i conti a lui tornano alla grande". Ma esattamente a quali conti si riferisce? L'essersi trombato qualche migliaio di disperate essendo stato bravo a minimizzarne il costo? E' questo il trionfo della vita?

Una vita passata a posare l'uccello da una favelada all'altra e' una vita senza amore e senza senso!!!

Capisco le tentazioni , la debolezza dell'essere umano, le difficolta' della vita, etc
Ma mi incazzo a fronte di una totale mancanza di autocritica. ANZI addirittura si pretende di dare consigli su facebook per formare le nuove generazioni di disperati ed esseri vuoti.
Ragioniere, per curiosita', ma cosa esattamente ti fa' ritenere di avere i titoli per dare consigli di vita alle persone? Cioe' uno dovrebbe seguire i tuoi consigli per cosa? Per ritrovarsi poi con una vita come la tua? Ovvero povero ai limiti del'indigenza, con una famiglia dove (non vogliamo farci i fatti tuoi, ma sei tu che ce li descrivi) e' davvero impressionante il degrado morale e culturale.....meglio non averla una famiglia piuttosto che esser messi cosi'.
E tu trovi anche l'arroganza e la sicumera di pretendere di insegnare il verbo agli altri? Uno semmai dovrebbe vedere i tuoi consigli come il decalogo delle cose assolutamente da non fare , o seguirli all'incontrario, proprio per ridurre al minimo il rischio di ritrovarsi un giorno come te..... se i tuoi consigli hanno avuto questi risultati su di te meglio starne alla larga!

Comprensione umana e tolleranza si, ma l'arroganza va contrastata soprattutto quando vengono lanciati dei messaggi non consoni ad un vivere civile e soprattutto non degni di un essere umano con la maiuscola....obiettivo a cui dovremmo tutti tendere come genere.

Capitolo moglie del ragio.
Confesso che anche io, come Oigo, quando il ragio ci ha raccontato che ritornera' a Cuba per un intero mese mi sono subito chiesto : si ma la moglie?

A proposito del rispetto della persona e della dignita' umana su cui tutti ci diciamo d'accordo. Non e' uno slogan teorico e che vale solo per gli altri. Dovrebbe essere un qualcosa che si traduce in atti concreti.
Confesso che mi piacerebbe molto ascoltare l'opinione della signora fantozzi.
Vorrei chiederle cosa ne pensa del comportamento del marito. E' felice della sua vita? Se tornasse indietro lo risposerebbe? Si sente rispettata come donna?. E' felice dell'educazione e dei valori con cui stanno venendo su i suoi bambini?

Ma io non mi fermo alla signora fantozzi. La mia fantasia "malata" va oltre.
Sara' una mia deformazione, ma io non posso neppure fare a meno di pensare ed interrogarmi sulla negretta che l'aspetta a Cuba (e di cui tutti abbiamo visto la foto da lui gentilmente messa a disposizione).

Quali sono le sue aspettative (della negretta)? I suoi desideri? Le sue motivazioni? Le sue speranze? E' consapevole della sciagura che le sta per cadere addosso o il solito eccesso di ottimismo 'a la cubana' la porta a considerare meno probabili eventi per lei nefasti?

Non posso fare a meno di chiedermi perche' una ragazza cubana (mi e' sembrato tutto sommato anche giovane) debba bramare di accoppiarsi cagnescamente con uno malaticcio, esageratamente brutto e seriamente povero come il ragioniere. Senza offesa ragioniere, non c'e' nulla di offensivo nella realta', di cui devi essere sempre fiero. Ma l'oggetto dei miei pensieri adesso e' la negretta. Che motivazione puo' avere ad accoppiarsi con uno messo nelle condizioni del ragioniere? Do' per scontato che non si stia parlando di una professionale sciammeria a pagamento perche' ci ha piu' volte raccontato che non va a pagamento.
L'unica spiegazione che riesco a darmi e' che il furbo lupo mannaro (come ha gia' fatto in passato per sue molteplici ed in fondo orgogliose ammissioni), sfruttando il suo status di Yuma, le abbia furbescamente prospettato dei vantaggi....rigorosamente generici al punto tale da poterli poi negare o fortemente ridurre. Insomma se la sta inculando moralmente prima e fisicamente poi.

Ribadisco per l'ennesima ed ultima volta.
Comprensione umana per il ragioniere. Non possiamo aspettarci che cambi. Non ne avrebbe ne' la forza fisica ne' mentale. E' tardi.
Ma mi aspetto che tutti gli altri che lo leggono non chiudano gli occhi a fronte di certi messaggi che che puzzano di degrado e mancanza totale di rispetto umano da chilometri di distanza.

Una cosa e' divertirsi, la sana gozadera cubana, altro il degrado fisico e morale.

Facciamo quello che ci fa' stare bene, ma il rispetto VERO per il prossimo deve essere il nostro faro, il nostro valore numero 1 ... persino quando il prossimo non rispetta noi perche' non si risponde ad un errore con un altro errore di segno contrario.

Non ci siamo evoluti per miliardi di anni per ridurci in questo stato e sono certo che il destino del genere umano sara' luminoso. Siamo si dei coglioni, ma alla fine impariamo dagli errori e tendiamo a migliorare. E' la natura che svolge il suo intransigente compito evolutivo. Il trend della storia ci dimostra questo.
tstudent
Utente
Utente
 
Messaggi: 356
Iscritto il: 03/01/2009, 22:52

Re: Perché la gente finisce a Cuba.

Messaggioda ragioniere » 25/02/2018, 19:50

l´errore sta nel non vivere la propria vita e voler giudicare quella altrui, senza avere peraltro nessun titolo, ne conoscere tante cose´

Ogni persona, vive la sua vita come meglio crede, fatto sta che io sto benino con me stesso, non mi son mai lamentato delle cubane e a cuba (come altrove) vado e mi prendo quel poco che mi interessa, e ad oggi mi son sempre trovato bene

Oggi sono felice, ho casa a cuba, e ho delle splendide persone che mi fanno la vita molto gradevole, la fidanzata sara presto laureata in medicina, ama un uomo con cultura, non lo giudica mica per sentito dire ma perche lo conosce da anni e sa come fa vivere la famiglia :-D , quindi mi son anche guadagnato, grazie allo sport, la possibilita di 3-4 viaggi annuali, e quello che mi piace, quello che volevo fare, non ho mai guardato in casa altrui, se non in quella di maxhabana, per cercare di imparare.

Senza giudicare piu di tanto gli altri, mi dogo nel limite delle mie possibilita tanto la mia cuba, come la mia vita, non perdo tempo nemmeno a cercare di sindacare la presunta vita altrui, perche ho la mia ed e talmente piane ache appena mi Lascia spazio :-)

E giusta o sbagliata la mia cuba ?? Esiste una scienza esatta per definirla ??
Ammesso sia sbagliata a chi dovrei dare conto ??
A persone sconosciute ??

Non ne ho idea, sono ormaia 28 anni e non un giorno che vado, e mi son alla fine trovato bene, ancora oggi ci torno e ci sto bene, e non ho da reclamare, ovviamente mi prendo quello che mi serve e il resto me lo prendo altrove ... :smt023

Mi sembra una testimonianza positiva, senza fare del male a nessuno, :-D
Immagine

La mia e solo un opinione, chi la pensa diversamente non sbaglia mica (cit. Totonnus)
Avatar utente
ragioniere
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 17725
Iscritto il: 19/12/2008, 20:12

Re: Perché la gente finisce a Cuba.

Messaggioda ragioniere » 25/02/2018, 20:03

tstudent ha scritto:Si evince chiaramente che ci troviamo dinanzi ad una persona che non sa cosa voglia dire leggere un libro ( e non parlo di titoli scolastici), una persona piegata in due dalla vita, dalla miseria....una persona che con ogni probabilita' ha preso parecchi calci in culo.


Mi fai un torto :-D

dormo con i libri, ne ho a migliaia e migliaia, non vedo tv, ma sono circondato di libri, questo mio grande amore per la lettura e stata una delle cos eche la mia ragazza cubana ha apprezzato, anche lei ama i libri... e dividiamo questi hobby.
Non parlo solo di libri di testo, ma di tutto un po...

Per il resto non mi lamento, ho fatto tutto quello che volevo, per anni ho lavorato viaggiando, era il mio lavoro, quello che volevo fare, quello che volevo studiare, poi ho avuto tutte le donne che ho voluto, successivamente mi son fatto una discreta posizione a cuba, e mi son potuto dedicare a coltivare il mio orticello, guadagno il poco che mi basta con quello che mi piace fare, sport, non credo te saresti capace di stare ad arbitrare calcio e pallamano :-D e a impartire anche lezioni, ancora oggi alla mia eta mi ritorvo con moglie etc etc carine... non devo patire piu di tanto e a cuba ho zeudy araya (ma non solo lei) che mi aspetta, bene o male 3-4 viaggi li posso fare, e se va bene ne faccio altri due in italia... o uno in egitto :-D , diciamo che veramente non mi lamento... i calci in culo ovviamente li ho presi, ma invece di pianegere mi son rimboccato le maniche e ci ho lavorato su... per prenderne il meno possibile---

Oggi sto benino, domani non lo so, tutto puo cambiare, ma nella mia vita ho fatto centinaia di viaggi, visitato una 50 di paesi, sposato donne bellissime, avuto mille avventure e guadagnato i soldini con lavori che mi davano anche piacere :smt023

In tutto questo, accompagnato sempre da libri, proprio quello che ignoravi e stato quello che ha colpito la giovane zeudy araya,,,, e stata fortunata perche amo donne di cultura e tra centinaia che mi filano a cuba ho scelto lei .... no, niente soldi, niente promesse... per ora solo amore e vivere il presente.... :smt023

A volte caro tsudent la gente puo essere scema per noi, ma forse non lo sono per altri e forse non lo sono del tutto e forse sono anche piu felici di tanti che giudicano.... diciamo sempre forse... lasciamo almeno il dubbio aperto :smt023


Io ho una cuba, molti non hanno nemmeno quello da raccontare e si devono limitare a raccontare quella altrui, giusto o meno non lo so, io preferisco viverla e non giudicare quella altrui :smt023
Immagine

La mia e solo un opinione, chi la pensa diversamente non sbaglia mica (cit. Totonnus)
Avatar utente
ragioniere
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 17725
Iscritto il: 19/12/2008, 20:12

Re: Perché la gente finisce a Cuba.

Messaggioda ragioniere » 25/02/2018, 21:12

tstudent ha scritto:Ha vissuto nell'ambiente che ha vissuto, ha ricevuto l'educazione che ha ricevuto, ha avuto i modelli che ha avuto ed oggi si ritrova ad essere cosi'. Un essere rozzo, incapace di controllare i propri istinti e totalmente incentrato su se stesso.
Ma e' inutile dargli contro. Il ragioniere oggi e' quello che e'. Non si puo' pretendere da lui che cambi. E' tardi.
.


Anche qua secondo me dimostri intelligenza 0, ma non credo sia intelligenza, nessuno puo essere cosi deficiente da pensare di voler cambiare la vita altrui, quindi diciamo si tratta di mala fede

La vita del ragioniere, che ha quasi 50 anni, e sua, e nessuno, men che meno sconosciuti ha il diritto ne di sindacarla e men che meno volere cambiare ??

Ma volere cambiare cosa ?? Ognuno e felice a modo suo, chi ama stare 10 ore a leggere perche dovrebbe cambiare chi ama stare 1 10 ore a fare bicicletta, o chi ama ubriacarsi o chi ama chiavare a piu non posso

Io amo chiavare a piu non posso, e nonostante rispetto chi ami leggere, ubriacarsi o fare altro, pur non condividendo le loro scelte di vite, non le giudico, non cerco di cambiarli, ognuno ha la sua vita e credo a nessuno di noi compete voler cambiare i gusti delle persone o gli ideali, sempre che ovviamente non parliamo di atti criminali ....


Capisco che proprio come nello sport, i giornalisti hanno solo il compito di giudicare le prestazioni altrui, perfetto, ma qua sembra che qualcuno voglia non solo sindacare ma anche questionare la mia vita, senza manco conoscermi :-D

Io esprimo solo il mio parere, niente altro.... mi trovo bene, e continuo per la mia strada .... :smt023 costruendo la mia felicita la mia gioia senza guardare alla vita altrui ::scitt ::rose
Immagine

La mia e solo un opinione, chi la pensa diversamente non sbaglia mica (cit. Totonnus)
Avatar utente
ragioniere
Camajan
Camajan
 
Messaggi: 17725
Iscritto il: 19/12/2008, 20:12

Re: Perché la gente finisce a Cuba.

Messaggioda edoardo » 26/02/2018, 19:41

Oigo ha scritto:Che probabile che sono le mie ultime parole qui scritte e ci arriva la censura che sono tre volte che mi ci rimetto a scrivere questa risposta e ogni volta ci tolgo tanti pensieri forti ma davvero ne faccio di fatica e assai a crederci che non è tutto uno scherzo perché se è che è verità quello che leggo allora siamo andati a finire male amici miei. Il significato del post che poi l’ho scritto io erano gli uomini di merda e che poi al solito sono quelli che sempre dicono chi????? Io????? Ma io sono una brava persona che ci faccio di male?. Era un post di pensieri miei fatto apposta in generale e che non dava contro o a favore a qualche duno di preciso, e non perché mi manca il coraggio di farlo ma propio perché io mica ci conosco le persone che stanno qui dentro ma invece assai bene quelle che vengono in quello che io considero il mio paese e che loro considerano il loro bordello triste, adesso però comincio a conoscerle visto che si fanno avanti. Come che dicevo che il post era generale ecco che arriva uno a prendere la scena tutta per lui come se fosse la primadonna del palcoscenico che ci soffre di crisi del consenso e qui adesso si fanno i nomi, questo ragioniere, che forse mi sa che troppo preso da egocentrismo sin control la prende come una critica nei confronti suoi quando in verità mi spiace ma di lui manco mi frega niente di meno di un nulla e che però poi alla fine diventa il centro del post manco lo facessi apposta perché lui ammette e anzi ci rivendica pure orgoglioi di appartenere a quelli di cui parlo io. Bene, lo dice lui, e che quindi visto che si fa avanti adesso se ne puo parlare senza problemi alcuno uscendo dal generale. Senza offesa ma senza nemmeno timore alcuno a questo ragioniere ci dico subito che io sono ignorante ma non fesso e che quindi a me del fatto che ci mette la faccia poco mi frega è che se questo qui vuole credito io voglio vedere nome cognome e indirizzo verificabile perché di quando ci sta bella la faccia sua non mi interessa e non è che metterci una foto al forum mi fa capire che parlo con una persona che ha valore perché quello lo capisco io che ho studiato poco ma letto molto, che ,lo capisco che uno merita onore da quello che ci scrive e non dalla foto, e io fino adesso ho letto solo deliranti stronzate. Metterci la foto della faccia sopra al forum significa un cazzo e ci credo che lui sa bene che sta così la cosa e ci gioca sopra. Ci metto la precisazione che tutto lo dice questo signore e che lui si è messo in vista quindi la mia è solo una risposta como che il post è mio e che poteva anche non venire ma che sono costrett o a dare visto che lui la invoca mettendosi al centro di una attenzione che non era da me prevista. Ho fatto deduzione dai suoi scritti e ho capito e qui mi corregge il signor tstudent che questo ragioniere sia lui quello che schifa tutto di Cuba e guarda caso si è sposato tre volte e fatto figli e scopato pure le cugine della moglie che poi è fatto di cui lui si vantava, perché sono iscritto da poco ma il forumo me lo sono scaricato e letto al 50 per cento tutto e quindi confermo. Bene, o anzi male, ma che schifo dico io. Davvero sei tu signor ragioniere che hai messo al mondo figli dandoci questa educazione ed esempio, educazione che significa dire a tua moglie e figli ciao me ne vado a troie a Cuba che tanto tu lo sai e lo accetti? Ai tuoi figli ci farai leggere quello che scrivi qua sul forum? Tua moglie quando torni a casa ti domanda se hai usato il preservativo? Ci racconti come è andata o ci rispondi come al solito? Visto che piangi sempre miseria ti dice niente dei soldi che spendi a puttane per toglierli ai tuoi figli, no perché sono domande che io mi faccio dopo averci letto tutte ste cose. Ma che bella famiglia ragioniere. Forse che sei provocatore dai e ci prendi in giro ma se davvero sei cosìallora sei davvero diventato tu il soggetto del post, un uomo torbido che non vale niente e se questa è considerata offesa allora significa che tutti la pensano come tu. Se sono offensivo e buttato fuori allora significa che tutti voi siete come lui a darci corda ma come faccio a stare zitto quando leggo questi deliri di onnipotenza e queste volgari affermazioni di disumanità no io non posso. E ci mette la faccia ma che coraggio che tiene questo che addirittura nella sua ubriacatura pensa di essere al centro di tutto e ci fa la polemica per difendersi ma io la faccia la nasconderei altro che mettercela che se davvero hai i coglioni che affermi di avere mettici nome e cognome reali e non nick di fantasia, e pure il telefono che qui mica siamo fessi amico mio e per carità sei tu a scrivere certe cose. Davvero hai questa famiglia, davvero ci sta una donna che sa che vai a puttane tutti i giorni e lo sopporta? E la chiami pure santa donna che ridere ah ma ci credo che questo forum come dite voi sta affogando ma a chi interessa leggere queste cose imbecilli? Ha ragione tstudent, quanta tristezza e quanta sfiga si leggono in queste affermazioni, sfigato senza speranze davvero chi si vanta di così tanta miseria ma che fine ha fatto Cuba nei vostri post?
A puttane a Cuba povera e miserabile di venticinque anni fa a comprare tota per niente ci andava gente che ci stava all’ultimo gradino della sostanza umana perché noi invece si andava a Cervia e Rimini ma li ci stavano le tedesche che volevano uomini veri e non disperati con la bava alla bocca, una precisazione mi scuso. Cuba è un paese meraviglioso e chi non cia trovato altro che un buco non vale un cazzo è solo un ignorante senza consistenza, una cosa que no sirve, che no tiene onore e per un uomo l’onore è tutto e si trasmette ai figli che ai figli gli si da educazione e principi morali, rispetto per i nostri fratelli più deboli ma questo lo dico io e sicuro molti di voi che sono nati in famiglie dove il senso della civiltà ci è stato dato da mamma e papà se li si ha avuti. Gli istinti animali si controllano non si esaltano e poi si assolvono altrimenti siamo tutti bestie. Cuba è un posto meraviglioso e la gozadera è uno dei suoi punti cardinali, ma quella linda amico mio quella libera e spontanea, non quella delle fogne giocata sul rapporto di forza io col dinero o le illusioni e tu affamata, che poi si trasmette la idea che tutte le famiglie cubane sono come quelle che ha conosciuto lui dove ti scopi anche le cugine della moglie e no amico mio quelle sono solo nel bassofondo dove tu ti sei trovato bene, a Cuba le famiglie sono sane anche se a tanti ci fa fatica crederlo ma come che vanno solo a puttane che ci pensano di trovare? Mi ci dispiace molto di essere così brutale ma non posso sopportare di leggere queste follie degenerate che si vogliono fare passare per la normalità, che forse sono io a essere nel posto sbagliato e la mia tarda età mi fa perdere pazienza e allora sono io che devo abbandonare il posto ma da uomo, e uomo vero, non lo posso accettare. Non ci sta una donna qui dentro PERCHE???????????????? Perché ci fa schifo partecipare ecco perché cazzo! Quando leggono che la gente di questo forum a Cuba ci va senza nemmeno condividere una gioia umana e avendo schifo di tutto tranne che di quatro puttane scassate, perché sono puttane quelle che trovate apriteli gli occhi, prendono e cambiano aria e fanno bene che ci leggono che qui si parla di Cuba e la sua gente e poi invece solo di figa emarginata si parla. Io pure non pensavo fosse così ma adesso ecco che ci leggo la esaltazione della miseria, l’andare a trioie col consenso della moglie cubana che resta in italia come che fosse una regola giusta e che mogli avete??? Voi le donne cubane non avete propio idea di cosa sono e dio vi perdoni perché avete conosciuto propio il peggio di loro. Non credo di avere offeso nessuno ma solo sono stato solo molto chiaro e se cio è successo allora significa che ho preso il centro e accetto il fatto di venire botado dal gruppo ma in diversità di vedute quello che a me piacerebbe è di rileggere quella parte di forum vecchio dove va beh che si parlava del mondo femminile cubano ma non solamente e comunque scritto da gente che ci aveva almeno una briciola minima di cultura e di stile e non dico classe, e che soprattutto poi ci parlava della Cuba reale e non solo di troie perche se no questa è davvero sfiga e tristezza per sempre se non si fa un poco di pulizia. Poi se sta bene così allora sono io che sbaglio nel ridicolo e allora me ne ne vado però peccato che ci pensavo di avere trovato spunti interessanti per chi ama davvero questo paese al punto da farci un forum. Che poi davvero lo amano? Perché se lo amano ci dovrebbero alimentare una visione un po diversa di Cuba perché se su 10 post 8 sono tutti uguali e tristi e sfigati allora ciao bimbi ma non se ne viene a capo e ci chiedo ancora scusa ma non potevo starci zitto.



Voglio rispondere al tuo sfogo perché lo trovo interessante, anche se è scritto in un italiano tanto approssimativo da sembrare voluto.
In sostanza tu critichi il ragioniere di parlare male di cuba e dei cubani ma di vantarsi di scopare (mazzuolare) impunemente un sacco di cubane, con ciò ferendo sia coloro che hanno di cuba e delle cubane un'idea differente, sia la povera moglie cubana che deve sopportare i suoi tradimenti.
Riguardo alla prima accusa, quella di parlare male di cuba e dei cubani, ti è sfuggito un particolare. il ragioniere, parlando male di cubane e dei cubani, non ha mai omesso di parlare bene di alcuni cubani in particolari. Quando il ragioniere parlava male di cuba in generale, in realtà dimostrava l'amore che aveva per cuba e i cubani. Infatti il ragioniere ha criticato la cuba inefficiente e truffaldina creata dalla dittatura. Ma questo non vuol dire parlare male di cuba. Vuol dire esattamente l'opposto: amare cuba e i cubani così tanto da desiderare per loro la libertà di vivere con meno miseria e meno necessità di truffare il prossimo. Quello che invece odia i cubani in realtà SEI TU. tu fai finta di ammirarli per motivi ideologici ma in realtà li disprezzi sperando sotto sotto che rimangano per sempre dei pezzenti.
Riguardo all'accusa di vantarsi delle sue mirabolanti imprese sessuali con cubane bisognose, ti sfugge un altro particolare: il ragioniere scopa donne quarantenni non particolarmente avvenenti, e le scopa perché a loro piace il suo cazzo. È vero che a volte scopa anche donne giovani e belle, ma non si capisce perché tu debba prenderti la briga di scrivere un post di denuncia lungo una pagina perché un quarantenne ha scopato a pagamento delle ventenni. Mi piacerebbe sapere se la stessa cosa, con lo stesso astio, saresti pronto a scriverla per una quarantenne donna che va a cuba per scopare i cubani ventenni. Io scommetto di no. Perché magari sei uno di quelli che pensa che le donne non scopano, ma "fanno l'amore". Lo dimostrerebbe ciò che dici delle tedesche con cui andavi a rimini. Esse non venivano con te perché eri un uomo “vero”, non venivano con te perché eri gentile, perché sapevi valorizzarle, corteggiarle, farle sentire speciali. Esse non facevano l'”amore “con te. Esse SCOPAVANO con te, e lo facevano per il semplice fatto che nel loro paese non avevano la libertà di scoparsi il primo venuto senza essere giudicate puttane o poco di buono da amici e parenti.
Riguardo all'accusa di tradire la moglie, be', devo dire che è un'accusa alquanto bizzarra, visto che secondo le statistiche il 58% degli uomini ha ammesso un tradimento. Ma se poi la moglie è a conoscenza del tradimento, per definizione non si tratta neppure più di un tradimento. Quindi di cosa stiamo parlando? Del fatto che come al solito vorresti decidere tu cosa è meglio per il diretto interessato?
edoardo
Utente
Utente
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 21/07/2015, 13:32

PrecedenteProssimo

Torna a Tematiche generali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti