TIMORE DI UN POSSIBILE RITORNO DEL 'PERIODO ESPECIAL'

News commenti e avvenimenti relativi a cuba

Moderatore: Guajiro.

Re: TIMORE DI UN POSSIBILE RITORNO DEL 'PERIODO ESPECIAL'

Messaggioda Guajiro. » 21/06/2019, 0:46

abiberto64 ha scritto:Tornato ieri dopo 15 giorni e veramente gli scaffali dei negozi fanno venire i brividi, vuoti e per fare un po di spesa devi fare il giro delle tiendas ,il tutto a prezzi super cari ...ho fatto fatica a trovare l'acqua ,la birra è quasi introvabile nei mercados mentre nei particulares la vendono a 40/45 pesos ,per una bucanero mi hanno chiesto 2 cuc :evil: pollo introvabile ,perritos a libreta ,non ho trovato olio di oliva e mi sarò sentito dire 100 volte no tenemos questo o quello ,per me il periodo especial è già cominciato

Quale è la città dove hai trovato questa situazione di....
l'unica cosa che però mi ha fatto veramente incazzare è vedere la metà dei cubani ( quelli dai 15 ai 40 anni ) più preoccupati della conexcion que esta mala piuttosto que della mancanza di comida o dai prezzi allucinanti...(...) no hay comida ,no hay nada pero siempre el movil tiene que ser conectado...mahhhhh

Questo la dice lunga su come molti cubani valutano le priorità nella vita... :roll:
¡¡¡¡ A Cuba todo es posible ...... nada está seguro !!!!
Avatar utente
Guajiro.
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7559
Iscritto il: 20/03/2012, 19:03

Re: TIMORE DI UN POSSIBILE RITORNO DEL 'PERIODO ESPECIAL'

Messaggioda Guajiro. » 21/06/2019, 0:48

Circula lista de medicamentos que podrían faltar en Cuba en los próximos meses
¡¡¡¡ A Cuba todo es posible ...... nada está seguro !!!!
Avatar utente
Guajiro.
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7559
Iscritto il: 20/03/2012, 19:03

Re: TIMORE DI UN POSSIBILE RITORNO DEL 'PERIODO ESPECIAL'

Messaggioda maxeban » 23/06/2019, 0:54

Tornato da una settimana, confermo che alcuni generi sono di difficile reperibilita. Carne di pollo di maiale e uova, alcune birre come la Cristal e la Sol introvabili. L'olio va a momenti. Negli hotel non manca niente anche se "la comida" è sempre la solita. La carne di maiale "por la izquierda" si trova a prezzi molto alti. Ma negli hotel è pieno zeppo di Cubani specie nei fine settimana. E ci domandiamo "Ma dove ca...o prendo tutti sti soldi?"...
Avatar utente
maxeban
Utente
Utente
 
Messaggi: 607
Iscritto il: 23/11/2009, 12:09

Re: TIMORE DI UN POSSIBILE RITORNO DEL 'PERIODO ESPECIAL'

Messaggioda abiberto64 » 26/06/2019, 20:45

Guajiro. ha scritto:
abiberto64 ha scritto:Tornato ieri dopo 15 giorni e veramente gli scaffali dei negozi fanno venire i brividi, vuoti e per fare un po di spesa devi fare il giro delle tiendas ,il tutto a prezzi super cari ...ho fatto fatica a trovare l'acqua ,la birra è quasi introvabile nei mercados mentre nei particulares la vendono a 40/45 pesos ,per una bucanero mi hanno chiesto 2 cuc :evil: pollo introvabile ,perritos a libreta ,non ho trovato olio di oliva e mi sarò sentito dire 100 volte no tenemos questo o quello ,per me il periodo especial è già cominciato

Quale è la città dove hai trovato questa situazione di....
l'unica cosa che però mi ha fatto veramente incazzare è vedere la metà dei cubani ( quelli dai 15 ai 40 anni ) più preoccupati della conexcion que esta mala piuttosto que della mancanza di comida o dai prezzi allucinanti...(...) no hay comida ,no hay nada pero siempre el movil tiene que ser conectado...mahhhhh

Questo la dice lunga su come molti cubani valutano le priorità nella vita... :roll:

ero a playa de l'este ,l'ho battuta in lungo e in largo pescando da Cojimar fino a jibacoa e ovunque la cosa era triste...pensa che una volta per trovare una bottiglia d' acqua mi sono fermato in 3 coupet lungo la via blanca ma niente ,alla fine per bere qualcosa di fresco mi sono adattato a bermi un succo di frutta di albicocca ,perchè il frigo era pieno ma solo di albicocca ...o così o pomì jajaja
Avatar utente
abiberto64
Utente
Utente
 
Messaggi: 428
Iscritto il: 26/12/2013, 21:50

Re: TIMORE DI UN POSSIBILE RITORNO DEL 'PERIODO ESPECIAL'

Messaggioda carlo » 12/09/2019, 19:45

Cuba: embargo, annunciate nuove restrizioni sull'energia

Immagine

Il presidente Miguel Díaz-Canel ha annunciato ieri sera l'introduzione a Cuba di nuove "misure congiunturali" che includono "limitazioni nell'uso del combustibile" e di altri prodotti nel Paese.

In un intervento televisivo il capo dello Stato ha accusato per questa decisione "l'inasprimento dell'ostilità del governo statunitense". "Il piano genocida e criminale del governo degli Stati Uniti - ha assicurato - si propone di far peggiorare ulteriormente la qualità della vita della popolazione, il suo progresso e perfino le sue speranze".

Nonostante ciò Díaz-Canel ha spiegato che quella attuale è "una situazione congiunturale" che "non si può addebitare a carenze di gestione" da parte del governo cubano, ma che riguarda "l'aggressività degli Stati Uniti". Le misure ufficiali che saranno introdotte, ha poi detto, puntano a "minimizzare l'impatto sui servizi di base alla popolazione, potenziare il risparmio dei vettori energetici e limitare l'uso del combustibile".

Il Venezuela è stato, dopo il crollo dell'Unione sovietica, il principale fornitore di combustibile a Cuba. Ma il capo dello Stato cubano ha spiegato che a causa di misure restrittive imposte da Washington anche nei confronti di Caracas "non è stato possibile ottenere in questi giorni che il meccanismo di arrivo delle petroliere nei porti dell'isola assicurasse la continuità delle forniture, cosa che consideriamo un evento congiunturale".

Gli esperti prevedono comunque che a causa di questa situazione vi saranno "tensioni nella distribuzione di alcuni prodotti, nei trasporti pubblici e nella generazione elettrica".

Gli Stati Uniti "non riusciranno nel loro proposito di scoraggiare la popolazione", ha concluso il capo dello Stato che ha chiesto ad essa di contribuire al risparmio energetico e di "rafforzare il sentimento patriottico di unità nazionale".
Avatar utente
carlo
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7011
Iscritto il: 26/05/2011, 15:49
Località: perugia

Re: TIMORE DI UN POSSIBILE RITORNO DEL 'PERIODO ESPECIAL'

Messaggioda HouseCUBA » 13/09/2019, 15:59

Certo, sempre colpa degli altri. ::bla ::bla

Che pensassero a sistemare tutto il loro carrozzone statale fatto di incompetenti e soprattutto, una volta per tutte, che lasciassero fare impresa vera ai cubani
Avatar utente
HouseCUBA
Utente
Utente
 
Messaggi: 813
Iscritto il: 12/01/2013, 1:56

Re: TIMORE DI UN POSSIBILE RITORNO DEL 'PERIODO ESPECIAL'

Messaggioda cojimar » 15/09/2019, 2:30

abiberto64 ha scritto:
Guajiro. ha scritto:
abiberto64 ha scritto:Tornato ieri dopo 15 giorni e veramente gli scaffali dei negozi fanno venire i brividi, vuoti e per fare un po di spesa devi fare il giro delle tiendas ,il tutto a prezzi super cari ...ho fatto fatica a trovare l'acqua ,la birra è quasi introvabile nei mercados mentre nei particulares la vendono a 40/45 pesos ,per una bucanero mi hanno chiesto 2 cuc :evil: pollo introvabile ,perritos a libreta ,non ho trovato olio di oliva e mi sarò sentito dire 100 volte no tenemos questo o quello ,per me il periodo especial è già cominciato

Quale è la città dove hai trovato questa situazione di....
l'unica cosa che però mi ha fatto veramente incazzare è vedere la metà dei cubani ( quelli dai 15 ai 40 anni ) più preoccupati della conexcion que esta mala piuttosto que della mancanza di comida o dai prezzi allucinanti...(...) no hay comida ,no hay nada pero siempre el movil tiene que ser conectado...mahhhhh

Questo la dice lunga su come molti cubani valutano le priorità nella vita... :roll:

ero a playa de l'este ,l'ho battuta in lungo e in largo pescando da Cojimar fino a jibacoa e ovunque la cosa era triste...pensa che una volta per trovare una bottiglia d' acqua mi sono fermato in 3 coupet lungo la via blanca ma niente ,alla fine per bere qualcosa di fresco mi sono adattato a bermi un succo di frutta di albicocca ,perchè il frigo era pieno ma solo di albicocca ...o così o pomì jajaja

Dicono tutti la stessa cosa.....chi va giù torna e racconta di scenari poco piacevoli,totale mancanza di alcuni prodotti.....scarseggia un po di tutto.....ma se senti loro...tutto a posto alla grande....il mio amico quando lo incalzo con le domande,ben sapendo quale è la situazione....lui risponde tutto bene alla grande....quando e se vieni vedrai che vacanza.....e io tra me e me...mah....ma parliamo della stessa cuba?Qualche giorno fa è tornato un mio amico da santiago e mi ha detto....guarda laggiù è un merdaio....manca tutto.....e quello che c'è costa lira di dio....ma a loro nn importa una sega...basta che gli vada il cellulare per internet.....ecco l'unico modo per farli incazzare è togliere il collegamento e il wifi.....forse si ribellerebbero.....ma senno.....manca comida....ehhhh ci arrangiamo...manca la benzina....ehhhh in qualche modo facciamo....nn hay plata.....manana vamos a ver que pasa....mah
cojimar
Utente
Utente
 
Messaggi: 1020
Iscritto il: 31/12/2011, 18:10

Re: TIMORE DI UN POSSIBILE RITORNO DEL 'PERIODO ESPECIAL'

Messaggioda gugumarino » 15/09/2019, 8:25

cojimar ha scritto:
abiberto64 ha scritto:
Guajiro. ha scritto:
abiberto64 ha scritto:Tornato ieri dopo 15 giorni e veramente gli scaffali dei negozi fanno venire i brividi, vuoti e per fare un po di spesa devi fare il giro delle tiendas ,il tutto a prezzi super cari ...ho fatto fatica a trovare l'acqua ,la birra è quasi introvabile nei mercados mentre nei particulares la vendono a 40/45 pesos ,per una bucanero mi hanno chiesto 2 cuc :evil: pollo introvabile ,perritos a libreta ,non ho trovato olio di oliva e mi sarò sentito dire 100 volte no tenemos questo o quello ,per me il periodo especial è già cominciato

Quale è la città dove hai trovato questa situazione di....
l'unica cosa che però mi ha fatto veramente incazzare è vedere la metà dei cubani ( quelli dai 15 ai 40 anni ) più preoccupati della conexcion que esta mala piuttosto que della mancanza di comida o dai prezzi allucinanti...(...) no hay comida ,no hay nada pero siempre el movil tiene que ser conectado...mahhhhh

Questo la dice lunga su come molti cubani valutano le priorità nella vita... :roll:

ero a playa de l'este ,l'ho battuta in lungo e in largo pescando da Cojimar fino a jibacoa e ovunque la cosa era triste...pensa che una volta per trovare una bottiglia d' acqua mi sono fermato in 3 coupet lungo la via blanca ma niente ,alla fine per bere qualcosa di fresco mi sono adattato a bermi un succo di frutta di albicocca ,perchè il frigo era pieno ma solo di albicocca ...o così o pomì jajaja

Dicono tutti la stessa cosa.....chi va giù torna e racconta di scenari poco piacevoli,totale mancanza di alcuni prodotti.....scarseggia un po di tutto.....ma se senti loro...tutto a posto alla grande....il mio amico quando lo incalzo con le domande,ben sapendo quale è la situazione....lui risponde tutto bene alla grande....quando e se vieni vedrai che vacanza.....e io tra me e me...mah....ma parliamo della stessa cuba?Qualche giorno fa è tornato un mio amico da santiago e mi ha detto....guarda laggiù è un merdaio....manca tutto.....e quello che c'è costa lira di dio....ma a loro nn importa una sega...basta che gli vada il cellulare per internet.....ecco l'unico modo per farli incazzare è togliere il collegamento e il wifi.....forse si ribellerebbero.....ma senno.....manca comida....ehhhh ci arrangiamo...manca la benzina....ehhhh in qualche modo facciamo....nn hay plata.....manana vamos a ver que pasa....mah


verissimo è proprio cosi.
Avatar utente
gugumarino
Utente
Utente
 
Messaggi: 1488
Iscritto il: 01/10/2006, 14:44
Località: RIMINI

Re: TIMORE DI UN POSSIBILE RITORNO DEL 'PERIODO ESPECIAL'

Messaggioda carlo » 15/09/2019, 22:20

cojimar ha scritto:
abiberto64 ha scritto:
Guajiro. ha scritto:
abiberto64 ha scritto:Tornato ieri dopo 15 giorni e veramente gli scaffali dei negozi fanno venire i brividi, vuoti e per fare un po di spesa devi fare il giro delle tiendas ,il tutto a prezzi super cari ...ho fatto fatica a trovare l'acqua ,la birra è quasi introvabile nei mercados mentre nei particulares la vendono a 40/45 pesos ,per una bucanero mi hanno chiesto 2 cuc :evil: pollo introvabile ,perritos a libreta ,non ho trovato olio di oliva e mi sarò sentito dire 100 volte no tenemos questo o quello ,per me il periodo especial è già cominciato

Quale è la città dove hai trovato questa situazione di....
l'unica cosa che però mi ha fatto veramente incazzare è vedere la metà dei cubani ( quelli dai 15 ai 40 anni ) più preoccupati della conexcion que esta mala piuttosto que della mancanza di comida o dai prezzi allucinanti...(...) no hay comida ,no hay nada pero siempre el movil tiene que ser conectado...mahhhhh

Questo la dice lunga su come molti cubani valutano le priorità nella vita... :roll:

ero a playa de l'este ,l'ho battuta in lungo e in largo pescando da Cojimar fino a jibacoa e ovunque la cosa era triste...pensa che una volta per trovare una bottiglia d' acqua mi sono fermato in 3 coupet lungo la via blanca ma niente ,alla fine per bere qualcosa di fresco mi sono adattato a bermi un succo di frutta di albicocca ,perchè il frigo era pieno ma solo di albicocca ...o così o pomì jajaja

Dicono tutti la stessa cosa.....chi va giù torna e racconta di scenari poco piacevoli,totale mancanza di alcuni prodotti.....scarseggia un po di tutto.....ma se senti loro...tutto a posto alla grande....il mio amico quando lo incalzo con le domande,ben sapendo quale è la situazione....lui risponde tutto bene alla grande....quando e se vieni vedrai che vacanza.....e io tra me e me...mah....ma parliamo della stessa cuba?Qualche giorno fa è tornato un mio amico da santiago e mi ha detto....guarda laggiù è un merdaio....manca tutto.....e quello che c'è costa lira di dio....ma a loro nn importa una sega...basta che gli vada il cellulare per internet.....ecco l'unico modo per farli incazzare è togliere il collegamento e il wifi.....forse si ribellerebbero.....ma senno.....manca comida....ehhhh ci arrangiamo...manca la benzina....ehhhh in qualche modo facciamo....nn hay plata.....manana vamos a ver que pasa....mah


A volte ho anche io le stesse risposte e la stessa sensazione....tu indicavi il wifi come arma di "distrazione " di massa.....io l'alcool( cerveza o ron fa poca distinzione),ma in fondo non e' tanto il cosa,quanto il fatto che come la si mette forse questa e' la piu grossa vittoria del regime
Avatar utente
carlo
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7011
Iscritto il: 26/05/2011, 15:49
Località: perugia

Re: TIMORE DI UN POSSIBILE RITORNO DEL 'PERIODO ESPECIAL'

Messaggioda Guajiro. » 27/10/2019, 15:52

Ministra cubana anuncia que "el país no se recuperará en cuanto a la pasta dental hasta el mes de diciembre"

aseo.jpg


LA HABANA, 26 octubre, 2019
La ministra de Comercio Interior, Betsy Díaz Velázquez, aseguró a la prensa oficial que el país no se recuperará en cuanto a la pasta dental hasta el mes de diciembre. También sostuvo que, en su lugar y como sustituto habrá en los establecimientos una mayor presencia del gel dentífrico.

"Hemos venido enfrentando una situación de desabastecimiento de artículos de aseo y limpieza, al solo poder asegurarse por la industria nacional el 50 por ciento de la demanda de la población, no de lo que está en los planes”, dijo a ACN.

Ante la constante falta en los últimos tiempos de productos básicos como jabones o pasta dental, la funcionaria dijo que en septiembre se logró incrementar la producción de jabón de lavar en cifras similares a la de otros meses.

No obstante, "como se agotaron los inventarios sigue habiendo esa irregularidad en la red de comercio minorista".

Dijo además que se evalúan alternativas para seguir comprando jabón por las cadenas de tiendas a Unilever Suchel S.A, una empresa mixta que opera en la Zona Especial de Desarrollo Mariel (ZEDM), que fabrica productos de aseo, limpieza y cuidado personal y del hogar, de las marcas Sedal, Rexona, OMO, Lux y Close-Up.

"Están los inventarios, hay cobertura y en las cadenas de tienda se va a mantener la presencia de jabón de lavar y de baño (tocador), de crema dental –aun cuando la industria por ahora no podrá satisfacer las necesidades, y de detergente", dijo.

De acuerdo con sus declaraciones, ha habido que destinar los financiamientos a asegurar un nivel superior a lo previsto de pollo y pescado.

A pesar de lo expresado por la titular de Comercio Interior, la inestabilidad con el abastecimiento del pollo continúa. Partes que antes se comercializaban más, como la pechuga, no se encuentran hoy fácilmente.

Sobre el cloro y la legía, la ministra dijo que respecto al año pasado “hemos tenido mayor disponibilidad pero sigue siendo la demanda mayor que la oferta”.

En las tiendas del país se han kilométricas colas para alcanzar alimentos o algún producto de aseo. “Si los ves, cógelos, o no te empatarás con ellos en largo tiempo”, dijo un cubano desde la Isla. "Hace semanas que no se ven los jabones. Es una muestra del desabastecimiento que vivimos, aunque el gobierno diga lo contrario", dijo otro.

Hace unas semanas a las afueras de una tienda en Camagüey se formó una "enorme" cola para comprar solo dos jabones por persona.

Incluso el pasado mes de mayo, el gobierno cubano anunció la aplicación de medidas que regulan las ventas, para garantizar una distribución "justa y racional" de los productos, hasta el punto de una de pasta dental, un detergente líquido y dos jabones de lavar por persona.

La ministra responsabilizó de esta situación que se viene dando en el país desde hace varios meses al embargo económico de Estados Unidos hacia Cuba.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
¡¡¡¡ A Cuba todo es posible ...... nada está seguro !!!!
Avatar utente
Guajiro.
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 7559
Iscritto il: 20/03/2012, 19:03

PrecedenteProssimo

Torna a Notizie di Cuba ed Avvenimenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti